Interessante

Come coltivare lo zenzero in casa: 8 consigli

Ampiamente usato in cucina, lo zenzero esalta il gusto del cibo. Afrodisiaco, tonico, antiemetico ... questo condimento particolarmente apprezzato ha più di un vantaggio. Inoltre, ha molte virtù per la nostra salute. Per fortuna è facile coltivarla in casa, soprattutto perché è una pianta facile da coltivare e mantenere. Vuoi piantarne un po 'in giardino? Ecco alcuni suggerimenti per coltivare lo zenzero con successo!

Coltivare radici di zenzero a casa

Scegliere il rizoma giusto per piantare lo zenzero

Devi iniziare scegliendo il file buon rizoma. Quest'ultimo deve essere buono gonfiato con un pelle perfettamente sana. Riconoscibile, deve mostrare un colore beige chiaro. Evita di coltivare una radice che abbia parti grigiastre. Idealmente, puoi trovare radici dove iniziano a comparire gli occhi verdi, ma non è necessario.

Il rizoma dello zenzero, in altre parole a radice, è venduto nei supermercati nel reparto frutta esotica o nei negozi di alimentari biologici.

Dovrebbe essere noto che lo zenzero è un pianta non rustica. Deve quindi essere collocato in un file luogo soleggiato sviluppare. Ha anche bisogno di un file terriccio leggero e ben drenato.

Prepararsi a coltivare lo zenzero

Lo zenzero dovrebbe essere piantato primavera. Va notato che come pianta tropicale, non sopporta il congelamento. È quindi fondamentale attendere l'ultima gelata per metterlo nel terreno. La soluzione migliore è coltivarlo in un formato pentola e di farlo tornare in caso di abbassamento della temperatura. Tuttavia, può avvenire abbastanza in giardino se vengono seguite le precauzioni relative alla temperatura.

Esiste due tecniche per coltivare lo zenzero:

  • Il primo è mettere il rizoma in una ciotola d'acqua per qualche giorno. quando radici apparire, è il segno che lo zenzero può essere messo nel terreno.
  • La seconda tecnica consiste posizionare immediatamente il rizoma nel terreno.

Coltivare il rizoma allo zenzero in una pentola

La pentola deve essere sufficiente grande (circa 35 cm di diametro) e in profondità (circa 30 cm) per permettere alla pianta di svilupparsi bene. Il fondo dovrebbe essere riempito ciottoli in diverse dimensioni per impedire che la terra si depositi e tappare il foro di drenaggio dell'acqua. Due terzi del vaso dovrebbero essere riempiti terriccio leggero.

Quindi tutto ciò che devi fare è piantare il rizoma sulla superficie della terra senza affondarlo completamente. Anzi, deve essere lasciato leggermente scoperto. Prima che appaiano i gambi, prestare attenzione a non esagerare con il rischio di vedere il marciume radicale. Al contrario, la pianta richiede a irrigazione regolare una volta che gli steli sono ben assemblati. Tuttavia, assicurati che il terreno sia ben drenato. Un vaso di 35 cm di diametro può contenere due o tre rizomi.

In inverno è necessario metti la pentola dentro in modo che la pianta rimanga calda, perché teme il freddo.

Coltivare lo zenzero nel tuo giardino all'aperto

Per la coltivazione all'aperto, devi aspettare il primavera piantare lo zenzero. Deve essere scelto un luogo adatto in modo che riceva una quantità sufficiente leggero sviluppare. I rizomi dovrebbero essere posizionati a una distanza di 20 cm l'un l'altro. La terra dovrebbe essere annaffiata subito dopo aver messo le radici di zenzero. Deve restare bagnato senza essere immerso in acqua.

Quando la temperatura inizia a scendere, coprire ogni pianta con a buon strato di pacciamatura per proteggerlo. Questa precauzione è necessaria non appena la temperatura scende al di sotto 10 ° C.

Fertilizzare il terreno per lo zenzero

Per aiutare la pianta a svilupparsi bene, il terreno deve essere fertilizzato una volta al mese. Tuttavia, questo passaggio non è necessario se la terra è già molto ricca. Questo è il caso in cui il terreno è stato mescolato con il compost prima della coltivazione. In caso contrario, il terreno può essere fertilizzato con un po 'di'fertilizzante liquido una volta al mese.

Per la coltivazione all'aperto, è necessario pacciamare lo zenzero per mantenerlo caldo. Inoltre, il pacciame impedisce anche la crescita delle erbacce.

Mantieni le tue piantagioni di zenzero

La pianta deve essere annaffiata regolarmente per svilupparsi correttamente. Oltre all'irrigazione, lo zenzero lo è non molto impegnativo e non richiede cure particolari. Richiede acqua appena sufficiente e Sole spingere.

Quando gli steli appassiscono, è necessario lasciare asciugare il terreno. Gli steli di solito diventano gialli quando la temperatura inizia a scendere. Quando iniziano a svanire, è necessario ridurre gradualmente il Quantità d'acqua e smetti di annaffiare completamente quando gli steli sono morti.

Raccogli lo zenzero

La raccolta dello zenzero avviene tra Da 8 a 10 mesi dopo la coltivazione. Il rizoma dovrebbe essere dissotterrato quando i gambi sono morti. Tuttavia, è possibile tagliare qualche centimetro di zenzero prima del raccolto senza uccidere la pianta. D'altra parte, è consigliabile lasciare alcuni occhi in modo che la pianta continui a svilupparsi.

Produrre zenzero candito, la raccolta è terminata 3 o 4 mesi dopo la semina. Lo zenzero è quindi ancora giovane e la pelle ancora molto sottile.

Precauzioni da prendere per una coltivazione di successo

Lo zenzero è una pianta facile da coltivare, ma lei teme i terreni umidi. L'umidità lo espone a marcire, Agli malattie e a dannoso.

La moltiplicazione dello zenzero avviene tramite divisione del rizoma in primavera. Per fare ciò, è essenziale utilizzare un file coltello sterilizzato. È anche necessario lasciare alcuni occhi sul rizoma affinché la pianta si sviluppi.

Nelle regioni non tropicali, il zenzero fiorito è abbastanza raroperché gli steli appassiscono prima che ciò accada. Tuttavia, le radici possono benissimo maturare.

Le radici di zenzero possono essere conservate in congelatore o a frigo dopo il raccolto. Lo zenzero può resistere tre settimane in frigorifero prima dell'uso. Se non viene utilizzato per tre settimane, deve essere conservato nel congelatore. In entrambi i casi, lo zenzero dovrebbe esserlo essiccato e confezionato in un file custodia ermetico.

Lo zenzero può essere conservato anche lasciandolo macerare in un contenitore liquido acido o in alcunialcol. Per farlo :

  1. Pelare e tagliare il Zenzero a strisce sottili;
  2. Mettilo a bollire in acqua bollente per Cinque minuti ;
  3. Scolare e cospargere con sale ;
  4. Versare aceto di riso riscaldato in un contenitore ermetico;
  5. Aggiungere le strisce di zenzero;
  6. Lasciar macerare.