Interessante

Come realizzare un assemblaggio avvitando?

L'avvitamento è una tecnica di assemblaggio più solida dell'inchiodatura, una vite, poiché il suo passo elicoidale ha una tenuta molto migliore nel legno rispetto a un semplice chiodo. La posizione della vite nel pezzo di legno è fondamentale e spesso viene tracciata con precisione. È anche un metodo di assemblaggio più discreto quando la vite è annegata nel legno. L'uso della colla consente di rafforzare l'assieme.

L'avvitamento richiede molto più legno che chiodatura: la sezione trasversale di una vite è, a parità di montaggio, sempre maggiore di quella di un chiodo e il filo taglia più seriamente il legno stesso rispetto al gambo di un chiodo.: Da qui il rischio di spaccarsi e fessurazione del legno. Giustificano, più che con una punta (nome tecnico del chiodo), la realizzazione di un foro pilota. La testa di una vite, più grande di quella di un chiodo, può essere annegata nel legno. Per fare ciò, deve essere fresato nella posizione della vite. Cacciavite e avvitatore elettrico sono gli strumenti necessari per l'avvitamento. La lama o la punta del cacciavite devono avere una dimensione e un profilo che corrispondano esattamente all'incavo della vite.