Interessante

Come pulire e mantenere le tue teiere?

Come ogni servizio da tavola o elettrodomestico, la teiera deve essere revisionata regolarmente per rimanere in buone condizioni. La manutenzione e la pulizia dipendono dal tipo di teiera, dalla frequenza di utilizzo e dal materiale. Quest'ultimo è il criterio più importante. Per pulire e mantenere correttamente la teiera, è necessario conoscere alcuni suggerimenti.

Mantieni le tue teiere

Pulisci una macchina per il tè

Come suggerisce il nome, una macchina per il tè è un elettrodomestico che ti consente di preparare il tè. Per ottenere una bevanda di buona qualità, dovrebbe essere mantenuta come dovrebbe. Per mantenere la macchina da tè in buone condizioni per lungo tempo, deve esserlo decalcificare regolarmente. In effetti, il serbatoio dell'acqua è facilmente attaccato dalle incrostazioni. Se questo dispositivo è rimovibile, è sufficiente staccarlo e pulirlo con un prodotto disincrostante o aceto bianco.

In caso contrario, si consiglia di eseguire il dispositivo con una soluzione di aceto. Per risciacquare, deve essere roteato con acqua pulita, fino a quando l'odore e il sapore aspro scompaiono. Oltre al serbatoio dell'acqua, il cestino merita anche una manutenzione straordinaria. Questo elemento riceve il tè da preparare. Per evitare che i sapori e gli aromi dei tè si fondano, assicurati di svuotare completamente il cestello dopo ogni preparazione. Per quanto riguarda la base, una semplice passata con un panno o una spugna leggermente umidi farà il trucco.

Pulisci una teiera di acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile è uno dei materiali più utilizzati in cucina. Quando si tratta di scegliere una teiera, molti scelgono l'acciaio inossidabile. Sebbene sia rinomato per la sua facilità di manutenzione, ci sono alcune tecniche che devi conoscere per mantenerlo più a lungo. Infatti, qualunque sia il materiale, la teiera non è mai immune al tartaro. Per superarlo, basta usare l'aceto. Per farlo :

  1. Riempi la teiera con parti uguali di acqua e aceto. Affinché la soluzione funzioni efficacemente, si consiglia di mescolarla e lasciarla riposare per almeno 15 minuti. Lei lo permette ammorbidire eventuali depositi dentro la teiera.
  2. Una volta trascorso questo tempo, si consiglia di strofinare l'interno con una spugna prima di eliminare la soluzione detergente.
  3. Infine, fai bollire dell'acqua con la teiera per sciacquare completamente l'utensile.

Per pulire l'esterno, strofinare con una spugna e acqua insaponata. Il detersivo per piatti o il sapone di Marsiglia faranno il trucco. Il bicarbonato di sodio pulisce anche l'acciaio inossidabile in modo efficace, oltre a renderlo lucido. Per usarlo è sufficiente mescolarlo con acqua calda e strofinare l'esterno della teiera con una spugna. Fare attenzione, evitare di utilizzare una spugna o tamponi abrasivi che potrebbero graffiare la superficie liscia dell'acciaio inossidabile.

Pulisci una teiera di porcellana

La porcellana è un materiale delicato e fragile. D'altra parte, è facile da mantenere. Per mantenere pulita una teiera di porcellana, dovresti usare bicarbonato di sodio. Naturale ed ecologico, questo prodotto si adatta perfettamente ai servizi da tavola come la teiera. Ti permette di ritrovare la lucentezza e il candore del contenitore. Infatti, nel tempo, la porcellana può ingiallire e perdere la sua lucentezza. Per ravvivare il materiale:

  1. Immergere un panno in acqua calda;
  2. Versare generosamente il bicarbonato di sodio;
  3. Macchia.

Che si tratti di pulire l'esterno o l'interno, il processo rimane lo stesso. Per strofinare quegli angoli difficili da raggiungere, puoi usare uno spazzolino a setole morbide. Oltre a rimuovere i cattivi odori all'interno della teiera, il bicarbonato di sodio aiuta anche a disinfettarla in caso di muffa. È possibile sostituirlo con un altro ingrediente da cucina, ovvero il lievito in polvere. Quest'ultimo pulisce efficacemente la teiera in porcellana, proprio come il miscela di succo di limone e sale. Per mantenere il contenitore completamente pulito, ricordarsi di pulire il coperchio.

Pulisci una teiera in ghisa

Molti scelgono la teiera in ghisa per la sua durata. È notevolmente resistente ai graffi e allo sporco. Tuttavia, dovrebbe essere pulito regolarmente per motivi igienici. Per prendersene cura adeguatamente, è consigliabile risciacquare il destinatario dopo ogni utilizzo. Questo perché il tè avanzato oi depositi di particelle possono ossidare la superficie interna della teiera. Non necessita di pulizia quotidiana. È sufficiente un semplice risciacquo con acqua pulita. Fai attenzione, devi aspettare che la teiera si raffreddi. Se è ancora calda, è meglio usare acqua tiepida. UN Shock termico rischio di rottura dello smalto.

Per evitare l'odore di muffa, si consiglia di lasciare asciugare l'interno all'aria prima di rimettere il coperchio. Nel tempo, la ruggine potrebbe iniziare a depositarsi sulla superficie esterna della teiera in ghisa. Questo non ha alcun impatto sul gusto o sull'igiene. Tuttavia, la ruggine può influire sull'estetica del contenitore. Per sbarazzarsene, puoi pulire la teiera con un panno morbido inumidito con un filo d'olio. Se le macchie persistono, versare una miscela di aceto puro e sale, quindi strofinare delicatamente con una spazzola metallica.

Pulisci una teiera di terracotta

Le teiere in terracotta o argilla sono rinomate per le loro proprietà conservanti. Tuttavia, richiedono una manutenzione speciale. Quando si utilizza per la prima volta, è essenziale stagione il destinatario. Infatti, per conferire loro un aspetto brillante, le teiere in terracotta sono spesso rivestite di cera. Affinché la teiera produca un buon tè, deve essere rimossa. Per farlo :

  1. Spazzola energicamente la teiera con uno spazzolino umido e un po 'di dentifricio, risciacqua, quindi avvolgi in un asciugamano. Questo primo passaggio rimuove lo strato esterno e lo sporco all'interno e all'esterno della teiera.
  2. Quindi versare l'acqua in una casseruola fino a ¾ e portare a ebollizione. La casseruola dovrebbe essere abbastanza grande da contenere la teiera avvolta nell'asciugamano. L'obiettivo è immergere la teiera in acqua bollente per eliminare il rivestimento di cera. Il tovagliolo previene eventuali urti che potrebbero danneggiare la teiera.

La teiera in terracotta conserva il sapore dei tè. Infondere aromi diversi rischia così mescolare i gusti. Per preservare ogni sapore, far bollire l'acqua pulita prima di ogni utilizzo. La pulizia dovrebbe essere effettuata settimanalmente. Per fare questo, dobbiamo vietare i detersivi. Conferiscono un sapore sgradevole al tè. Poiché la terracotta è un materiale poroso, assicurati di conservarla in un luogo asciutto, lontano da odori e vapori di cottura. È molto probabile che venga permeato di odori di cucina.

Pulisci una teiera elettrica

La teiera elettrica, come qualsiasi elettrodomestico, richiede una manutenzione regolare. A differenza di altri tipi di teiere, deve essere pulita con un po 'più di delicatezza. Per cominciare, è necessario mettere il dispositivo spegni e lascialo freddo. Per pulire e decalcificare allo stesso tempo, utilizzare cristalli di acido citrico. Per farlo :

  1. Versare l'acqua a ¾ della teiera, quindi aggiungere 50 g di prodotto;
  2. Dopo aver mescolato il composto, lasciate riposare la soluzione per un quarto d'ora prima di risciacquare.

Per quanto riguarda il cestino, controllare regolarmente i punti. Dopo un po ', possono essere coperti da residui, che influiscono sulla qualità del tè. Per pulirlo, va messo a bagno in una soluzione di aceto o bicarbonato di sodio.