Interessante

Ripristinare un controsoffitto in polistirene espanso coibentato

Aiuto mia cognata poco fortunata nella ristrutturazione della sua nuova casa (anno 1960). Abbiamo trovato un soffitto del soggiorno con polistirolo (spessore 5 cm) ricoperto da un vecchio rivestimento marrone incollato a questo polistirolo. Sfortunatamente, pensava di fare la cosa giusta e ha iniziato a rimuovere pezzi di quel rivestimento prima che la fermassi. Vorrei trovare un soffitto pulito senza rimuovere il polistirolo, cosa posso fare e con quali prodotti?

Tecnicamente, l'ideale sarebbe sicuramente rimuovere tutto, trovare e ripristinare il soffitto originale, ma è davvero un grande lavoro. È necessario sollevare le lastre e ammorbidire la colla con una pistola termica, senza avvicinarlo troppo al polistirolo per non farlo sciogliere, e far scorrere una grande spatola tra il soffitto e il rivestimento in polistirolo.

Se il polistirolo espanso è sufficientemente aderente si può provare ad incollare un nuovo strato di polistirolo su di esso, in piastrelle o in listelli (Depron) con un collante adatto.

Ma la soluzione più radicale sarebbe quella distabilire un soffitto teso. L'unico inconveniente ... non è economico.