Interessante

Perché installare un addolcitore d'acqua a casa?

L'acqua del rubinetto è caricata con calcare a vari livelli da regione a regione. Di conseguenza, può causare problemi alla pelle, ridimensionamento degli elettrodomestici o dell'impianto idraulico. L'installazione di un addolcitore d'acqua aiuta a rimediare a questo problema. Tuttavia, l'acquisto di questo dispositivo rappresenta un investimento, perché al suo prezzo di acquisto si aggiunge il budget necessario per la sua manutenzione. Prima dell'acquisto, è meglio confrontare i pro ei contro di un addolcitore d'acqua.

Installa un addolcitore d'acqua

Due tipi di addolcitori per purificare l'acqua

In Francia l'acqua è dura nelle zone a nord. D'altra parte, è più mite vicino al Massiccio Centrale. L'addolcimento è utile non appena il contenuto d'acqua supera i 25 ° F. Per informazione, l'acqua nelle grandi città come Nancy, Parigi o Tolosa ha una durezza superiore a 37 ° F.

Un ammorbidente può funzionare in due modi:

  • Il dispositivo è dotato di un circuito in resina per la cattura di ioni magnesio e calcio, che rimuove i minerali in eccesso dall'acqua del rubinetto;
  • L'addolcitore di CO2 che dissolve gli ioni di calcio e magnesio.

Buono a sapersi: bere acqua addolcita non causa carenza di calcio, poiché questo minerale è presente in alimenti come frutta secca, verdura e latticini. Una dieta equilibrata è la soluzione ideale per garantire un apporto sufficiente di calcio.

Migliora la qualità dell'acqua

A parte un file pelle secca e capelli irritati o più ruvidi, l'acqua dura non rappresenta un vero pericolo per la salute. Solo, è una fonte di disagio. In effetti, un'acqua carica di calcare ha a sapore sgradevole e può anche rilasciare un file cattivo odore. In alcune zone, il sapore della candeggina o della terra è più pronunciato a causa del cloro utilizzato per disinfettare l'acqua potabile o dei fanghi che intasano le tubature. A questi inconvenienti si aggiunge il forte odore di metallo dovuto alla corrosione dei tubi. Per ovviare a questo, è essenziale installare un addolcitore d'acqua. Questo dispositivo è dotato di filtri perrimuovere i residui compromettere la qualità dell'acqua corrente.

Buono a sapersi: l'acqua addolcita non è salata, perché gli ioni di sodio sostituiscono gli ioni di calcio e magnesio. Gli ioni di sodio sono insapore, ma l'acqua addolcita non è adatta per le piante.

Proteggere l'impianto di riscaldamento dal calcare

Nel tempo, si forma un deposito di calcare nei tubi o nel riscaldatore a immersione. Esiste il rischio che l'impianto di riscaldamento si danneggi se il proprietario non prende precauzioni. Infatti, il calcare incrostato sulla parte interna dei tubi diminuisce il flusso, ostruisce i canali di scolo dell'acqua e influisce sulle prestazioni di riscaldamento. L'addolcitore d'acqua è una delle soluzioni efficaci per limitare la concentrazione di minerali contenuto nell'acqua del rubinetto.

Risparmia energia con acqua più morbida

Se l'acqua limpida è troppo carica di calcare, esso danneggia gli impianti sanitari, ma anche il Elettrodomestici come :

  • Lo scaldabagno;
  • La lavastoviglie ;
  • Il radiatore;
  • Le caldaie;
  • Lavatrice.

Non solo il dispositivo consumerà più energia, ma, soprattutto, il proprietario dovrà preventivare ulteriori manutenzioni e / o riparazioni. Infatti, un elettrodomestico con calcare è soggetto a guasti e richiede una pulizia frequente. In alcuni casi, la sua sostituzione è obbligatoria dopo alcuni anni o anche pochi mesi di utilizzo.

D'altra parte, l'acqua dolce lo consenteprolungare la vita dei dispositivi come la lavastoviglie o la lavatrice consumando meno elettricità.

Buono a sapersi: il calcare funge da isolante termico. Pertanto, uno strato di un millimetro è sufficiente per aumentare il dispendio energetico di una famiglia fino al 10%. L'importo della bolletta elettrica può superare del 50% il costo medio del riscaldamento se lo spessore della bilancia è di 10 millimetri.

Migliora la durata degli impianti sanitari

Acqua domestica particolarmente ricca di foglie di calcio striature bianche sulla superficie di affonda, delle affonda e alcuni doccia. Tuttavia, a lungo termine, queste macchie antiestetiche possono danneggiare i servizi sanitari. Il deposito di calcare aumenta il rischio di allagamenti e perdite d'acqua. Senza un addolcitore d'acqua collegato alla rete idrica, i servizi sanitari si usurano prematuramente. Si noti che la presenza di depositi di calcare sui soffioni della doccia riduce il flusso d'acqua fino al 50%, o anche di più, in meno di due anni.

Riduci il consumo di detersivi

Una volta che l'acqua si è addolcita al punto di ingresso, una lavastoviglie utilizza meno detersivo, il che lo rende possibile fino al 70% di risparmio come prodotto per la pulizia. Allo stesso modo, la quantità di detersivo da versare nel lavatrice è ridotto al 50%. È anche possibile ridurre la dose di ammorbidente. Di conseguenza, il budget per i prodotti per la pulizia del bucato è ridotto. Inoltre, l'acqua dura fa sì che il sapone formi meno schiuma.

Infine, l'utilizzo di un addolcitore CO2 o resina è una forma di contributo alla salvaguardia dell'ambiente. L'uso di meno detersivo, sapone e shampoo riduce la quantità di ammorbidente e detergenti rilasciati nel terreno e nelle acque sotterranee.

Combatti contro alcuni batteri

Poiché l'acqua corrente circola regolarmente attraverso l'addolcitore, i batteri che si sviluppano non sono dannosi per la salute. Meglio ancora, l'uso di questo dispositivo aiuta a prevenire la proliferazione di alcuni batteri come la legionella. Questi si sviluppano in presenza di corrosione o depositi di calcare. I microrganismi responsabili dell'infezione polmonare, la Legionella, possono persino causare la morte.

Per mettere in sicurezza i servizi sanitari, si consiglia di farlo regolare correttamente l'ammorbidente di acqua (data e ora di rigenerazione) e di mantenerla regolarmente. Nota che la rigenerazione consuma molta acqua.

Il prezzo di un addolcitore d'acqua

L'acquisto e l'installazione di tali apparecchiature rappresenta un investimento significativo. Per informazione, il prezzo di acquisto dipende in gran parte dal tipo di addolcitore scelto. Ecco il costo del materiale, esclusa l'installazione:

  • Di Da 750 a 3.000 € per un ammorbidente per resine;
  • In giro Da 400 a 3.000 € per un addolcitore di CO2.

Per quanto riguarda l'installazione, è necessario prevedere un budget medio compreso tra € 250 e € 1.200. Nota che un addolcitore d'acqua può durare almeno 15 anni, sapendo che un dispositivo di qualità può essere utilizzato per 20-25 anni.

Per scegliere un addolcitore adatto alle esigenze della casa, si consiglia di tenere conto dei seguenti tre criteri:

  • Le prestazioni del dispositivo in funzione del contenuto idrotimetrico dell'acqua;
  • Abitudini di consumo;
  • La dimensione della famiglia.

Mantieni un addolcitore d'acqua

Come una caldaia, l'addolcitore deve essere mantenuto almeno una volta all'anno per garantirne il corretto funzionamento. Durante la verifica annuale, il tecnico deve:

  • Pulire la vasca del sale e le resine (ammorbidente per resine);
  • Cambiare la bombola di CO2 (addolcitore di CO2);
  • Verificare i cicli idraulici.

Oltre al costo di questa manutenzione annuale, è previsto un budget aggiuntivo per:

  • Sostituire le cartucce di prefiltrazione;
  • Garantire una scorta di sale.