Interessante

Scegli i guanti per la pulizia più adatti

Durante la pulizia le mani sono esposte a diversi rischi. Devono inoltre entrare in contatto con vari prodotti per la pulizia più o meno tossici. È essenziale coprirli con i guanti. Sul mercato è disponibile un'ampia varietà di guanti domestici. La scelta dipende dalle abitudini individuali. Come scegliere la coppia ideale?

La scelta dei guanti domestici

La dimensione dei guanti domestici

Non molte persone lo sanno, ma i guanti per la casa sono disponibili in diverse taglie come i vestiti. Sono quindi disponibili dalla taglia 1 alla 12. Per conoscere la taglia adatta alle mani, è sufficiente misurare la circonferenza della mano a livello delle articolazioni del palmo utilizzando un metro da sarta. È meglio misurare la mano direttrice, cioè la mano destra per i destrimani e la sinistra per i mancini. Quelli con una circonferenza della mano compresa tra 19 e 20 cm sono di taglia 7. La circonferenza della mano tra 22 e 24 è di taglia 9, e quelli tra 26 e 28 cm sono di taglia 11.

La composizione dei guanti

Prima di procedere all'acquisto, la composizione dei guanti è un altro punto da considerare. Non tutti i guanti in vendita sono destinati alla pulizia. Alcuni sono dedicati a piatti semplici, altri sono consigliati per una pulizia profonda e duratura.

  • Guanti di lana: le fibre di lana sono apprezzate per il loro grande comfort termico. Inoltre, trattengono l'umidità. Questo tipo di guanti può essere utilizzato durante la pulizia. Contrario a guanti monouso, possono essere lavati e riutilizzati la prossima volta;
  • Guanti ipoallergenici: questo tipo di guanti è consigliato per pelli sensibili;
  • Guanti in lattice: sono i modelli più utilizzati perché elastici e resistenti ai prodotti chimici. Molto flessibili, consentono di eseguire gesti precisi durante la pulizia. Sono generalmente intesi per uso singolo. Il lattice ha la particolarità di essere spesso e di evitare che i prodotti per la pulizia entrino in contatto con la pelle. I guanti in lattice sono destinati ad un uso intensivo ea lungo termine. Tuttavia, i guanti in lattice non sono raccomandati per le persone con allergie al lattice. In effetti, possono causare irritazioni alla pelle;
  • Guanti in nitrile: come il lattice, il nitrile fornisce sensazioni tattili ed è facile da usare. Realizzati in gomma naturale, i guanti in nitrile sono molto resistenti. Proteggono anche le mani dai prodotti chimici durante la pulizia. Questo tipo di guanto è spesso utilizzato da chi è allergico al lattice;
  • Guanti in vinile: grazie al vinile si evitano efficacemente le allergie. Inoltre, questi guanti sono resistenti alle forature e ai tagli durante la pulizia. Tuttavia, sono meno elastici del lattice o del nitrile. Dovrebbero quindi essere evitati se la pulizia della casa richiede diverse ore o se il lavoro richiede gesti molto precisi. Guanti fragili in vinile non devono essere usati se chi li indossa sta manipolando sostanze chimiche.