Interessante

Fai brillare il rame con l'aceto

Quando il rame è macchiato, tinto o sporco, l'aceto è senza dubbio IL prodotto magico da usare per farlo brillare. I metodi di pulizia possono essere diversi a seconda che il rame sia laccato o meno. È quindi necessario definire in anticipo la natura del rame per essere sicuri di procedere correttamente.

Mantieni il rame con l'aceto

Pulisci il rame laccato con una pasta a base di aceto

Prima di pulire il rame, è essenziale esaminalo attentamente per vedere se è verniciato.

  • In generale, un oggetto ricoperto di rame ha una protezione contro le macchie, mentre il rame non rivestito non ha alcuna protezione. Il rame verniciato è solitamente ricoperto da uno strato trasparente. Supponendo che non abbia rivestimento e si offuschi facilmente, significa che non è laccato. Molto spesso, è al momento dell'acquisto che è possibile sapere se il rame è laccato o meno. Questo tipo di informazioni è sempre indicato sulla confezione. Basta controllare questo dettaglio per conoscere il tipo di rame che compone l'oggetto.
  • Per pulire il rame laccato, devi prima preparare una pasta. Per fare questo, hai bisogno di sale, del Farina di frumento e aceto. Per quanto riguarda la quantità degli ingredienti, dipenderà dalle dimensioni del rame da pulire.

Passaggi per pulire il rame laccato con una pasta a base di aceto.

  • Mescolare parti uguali di farina di frumento e sale.
  • Aggiungere gradualmente l'aceto e mescolare fino ad ottenere una pasta densa.
  • Una volta che la pasta è pronta, non resta che applicarla sul rame utilizzando un panno morbido in microfibra. Devi coprire il fileoggetto di rame con la pasta e strofinare bene. Le parti più macchiate e sporche vanno trattate bene.
  • Lasciare in posa per circa un'ora. Mentre la pasta viene applicata su di esso, il rame non deve essere toccato.
  • Risciacquare il rame con un panno morbido inumidito. Evitare lana d'acciaio, panni abrasivi e spugne in quanto possono graffiare il rame. Infine, asciugare il rame utilizzando un panno morbido e asciutto.

Pulisci il rame non verniciato con un liquido a base di aceto

Prima pulizia rame non verniciato, devono essere presi diversi accordi.

  • Innanzitutto, controlla che l'oggetto in rame non includa alcun ornamento. Questo perché gli abbellimenti sull'ottone non verniciato possono essere danneggiati dopo che l'oggetto in rame è indurito. Si consiglia di affidare la pulizia dell'ottone ornamentale non laccato ad un professionista.
  • Per ritrovare la sua lucentezza, il rame non verniciato deve essere temperato. È quindi necessario preparare una soluzione detergente a base di aceto.

I passaggi per la tempera del rame non verniciato.

  • Mescola due misure di aceto bianco con un quarto di sale e due misurini d'acqua;
  • Bollire la soluzione;
  • Immergere completamente l'oggetto in rame nella soluzione;
  • Risciacquare il rame;
  • Lascia asciugare all'aria.