Interessante

Come e perché usare gli oli essenziali in giardino?

Mentre gli oli essenziali sono comunemente usati per curare le malattie, sono ugualmente utili in giardino. Le loro diverse proprietà consentono di prevenire e curare alcuni disturbi che colpiscono le piante. Sono anche efficaci nel controllare gli insetti. Ingrandisci le virtù e le ricette per l'utilizzo di questi estratti.

Come usare gli oli essenziali in giardino

Oli essenziali per il trattamento delle malattie delle piante

Gli oli essenziali possono combattere alcune malattie crittogamica e batterica che colpiscono le piante. Ciò è spiegato dai componenti attivi che contengono. I flavonoidi agiscono in particolare sui funghi rallentandone lo sviluppo. Gli acidi, da parte loro, stimolano l'immunità delle piante e rafforzano la loro difesa contro le malattie. Queste essenze eccezionali sono quindi efficaci, non solo nel prevenire gli attacchi dei parassiti, ma anche nel trattamento delle infezioni già presenti.

  • L'olio essenziale di origano selvatico è usato contro muffa, il moniliosi, il crosta, o il fuligginoso. A volte è associato ad altri oli essenziali che hanno le stesse proprietà comeolio salato di montagna agisce anche su peronospora e blister pesca.
  • La peronospora può anche essere trattataolio essenziale di limone, arancia dolce, chiodi di garofano, salviao conolio essenziale di melaleuca.
  • L'olio essenziale di aglio è principalmente popolare per il trattamento dell'oidio.
  • L'tanaceto olio essenziale è usato principalmente contro ruggine.

Per ottimizzare l'azione fungicida degli oli essenziali è possibile combinare più estratti, purché le loro proprietà si completino a vicenda.

Oli essenziali per respingere parassiti e insetti

Alcuni oli essenziali sono usati in giardino come repellenti. I loro componenti attivi prevengono le invasioni di parassiti e insetti, evitandone così la proliferazione nell'orto. Gli esteri sono particolarmente efficaci per spaventare i parassiti. Parassiti come acari della polvere e nematodi non supportano neanche i lattoni, che ne impediscono lo sviluppo nelle piante.

  • Il oli essenziali di aglio e chiodi di garofano sono i più richiesti come repellenti. Sono molto efficaci nel respingere insetti e parassiti, sia in un piccolo giardino che in arboricoltura o in grandi ortofrutticoli. Le azioni di queste essenze sono ampie, a differenza di alcuni oli essenziali che prendono di mira in particolare parassiti o insetti.
  • L'olio essenziale di ginepro viene utilizzato soprattutto per spaventare il file cocciniglia. La sua azione è principalmente sfruttata nei frutteti.

Oli essenziali per debellare gli insetti

In caso di infestazione da insetti, anche gli oli essenziali possono venire in soccorso del giardino. Alcune essenze hanno elevate proprietà insetticide. Sapere :

  • L'olio essenziale di aglio che, oltre ad essere un repellente generico per insetti, può eliminare anche formiche, afidi, oltre a bruchi defogliatori.
  • L'olio essenziale di petit grain bigarade usato contro afidi e cocciniglie.
  • L'olio essenziale di geranio rosa per sradicare efficacemente Scarabeo del Colorado, il mosche bianche, ma anche il afidi, il bruchi e il cocciniglie.
  • L'olio essenziale di pompelmo agisce su Scarabeo del Colorado.
  • L'olio essenziale di menta piperita che viene utilizzato principalmente per eliminare afidi e il bruchi defogliatori.

Oli essenziali per accompagnare le piante

Al fine di ottimizzare la crescita delle piante, gli oli essenziali possono anche svolgere il ruolo di piante da compagnia. Invece di combinare le colture in giardino, è sufficiente irrorare le piante con olio essenziale per aiutarle a svilupparsi meglio. Alcune specie combattono contemporaneamente gli insetti e prevengono malattie che possono interferire con il corretto sviluppo delle piante. Attenzione però a scegliere bene gli estratti, perché tutti i componenti degli oli essenziali non corrispondono necessariamente a tutte le piante.

  • L'olio essenziale di timo accompagna idealmente varietà di cavoli come broccoli, cavolfiori e cavoli.
  • L'olio essenziale di basilico funge da compagno di patate, asparagi, pomodori, ma anche broccoli.
  • L'olio essenziale di santoreggia di montagna può aumentare la crescita di mais, fagioli e cipolle.
  • L'olio essenziale di salvia viene utilizzato per il corretto sviluppo di cetrioli, carote, cavoli e patate.
  • E per le rose in particolare, ilolio essenziale di aglio è efficace nello stimolare il loro profumo e vigore.

La ricetta base per l'utilizzo di oli essenziali in giardino

Gli oli essenziali non vengono utilizzati allo stato grezzo ma diluiti, per essere poi polverizzati. Deve esserci una ricetta base per qualsiasi utilizzo in giardino. Anzi, invece di essere benefico per loro, un sovradosaggio di estratto di olio può al contrario nuocere alla buona crescita delle piante. Quindi, in generale, 20 gocce di olio essenziale corrispondono a 1 litro d'acqua. Idealmente, preferisciacqua piovana prefiltrata ea temperatura ambiente per rispettare l'ambiente naturale delle piante. Tuttavia, poiché gli oli essenziali non sono solubili in acqua, un altro ingrediente è obbligatorio: a tensioattivo.

Ecco i passaggi da seguire per la preparazione della ricetta:

  1. Inizia componendo la base. Combina le 20 gocce di oli essenziali con una piccola quantità di sapone nero o qualche goccia di detersivo per piatti. Mescolare tutto in un bicchiere d'acqua o un po 'di olio vegetale. Emulsionare bene e mettere da parte.
  2. Preparare latte di argilla versando un cucchiaino di argilla verde o bianca in 1 litro d'acqua. Mescolare bene. L'argilla del latte è essenziale per far durare il trattamento agli oli essenziali. In effetti, queste essenze vegetali sono molto volatili e possono essere facilmente rimosse dopo la spruzzatura. Il latte di argilla migliora la loro adesione e quindi prolunga la loro azione.
  3. Mescolare il tutto e spruzzare il prodotto sulla chioma delle piante interessate. L'operazione viene solitamente eseguita due volte a settimana, a intervalli di una settimana. Assicurati di controllare il tempo prima di spruzzare. Dovrebbe essere evitato principalmente nei giorni di pioggia.

Ricette per sbarazzarsi dei parassiti del giardino

Ecco alcuni esempi di ricette da preparare con olio essenziale per combattere gli insetti:

  • Contro i bruchi

Versare 4 gocce di Detersivo per piatti in 20 gocce di olio essenziale menta piperita. Mescolate e mettete tutto in un bicchiere d'acqua. Aggiungere 1 litro di latte di argilla, mescolare e spruzzare.

  • Contro gli afidi

Mescolare 4 gocce di olio essenziale di menta piperita con 10 gocce diolio da tavola. Diluire in 100 ml di acqua. Emulsionare bene e spruzzare. Questa preparazione è molto efficace sulle rose.

  • Contro la muffa

Versare 5 ml diolio essenziale di origano selvatico in 10 gocce di detersivo per piatti. Mescolare bene e aggiungere 5 ml di ’Olio di colza. Emulsionare il tutto e diluire in 3 litri di acqua. Agitare bene, quindi aggiungere altri 4,5 litri di acqua piovana. Mescola e usa direttamente sulle piante infette.

Alcune precauzioni d'uso

Gli oli essenziali contengono ingredienti attivi molto potenti. Alcune essenze possono attaccare in particolare la pelle e le vie respiratorie. Inoltre, è necessario bene proteggersi durante la spruzzatura. Idealmente, indossare indumenti a maniche lunghe, una maschera, una sciarpa e occhiali durante l'operazione. Se maneggiati in modo improprio, gli oli essenziali possono anche essere tossici e presentare il rischio di allergie. Il indossare guanti è quindi obbligatorio per un utilizzo sicuro. Dopo aver maneggiato i prodotti, non dimenticare di lavarti bene le mani.