Interessante

Come si pulisce la muffa dai muri?

Striature nere o strisce bianche possono rivestire la parte superiore o inferiore delle pareti di una stanza. Per fermare la sua diffusione ovunque, è necessaria un'azione rapida per pulire le macchie di muffa. Esistono vari metodi per trovare una casa sana e pulita, libera da questo flagello.

Rimuovi una macchia di muffa dal muro

Proteggiti bene pulendo

Il muffa è molto pericoloso per la salute. Molti problemi respiratori e allergie può apparire come risultato della diffusione di questo tipo di fungo. L'inalazione di minuscole particelle in sospensione durante la pulizia delle pareti è molto dannosa, da qui la necessità di una protezione adeguata. Per le persone sensibili alle muffe, si consiglia vivamente di indossare protezioni. Per evitare di respirare le spore, valuta la possibilità di inserire un file maschera antipolvere e a aerare quanto più possibile la stanza. Per gli occhi, porta Occhiali protettivi. Per i capelli, proteggili con una sciarpa o un panno abbastanza grande da coprire bene la testa. Quando si maneggiano prodotti per la pulizia, indossare guanti protettivi. Prima di pulire la muffa dalle pareti, può essere utile anche svuotare la stanza per evitare che si diffonda.

Pulisci lo stampo con aceto puro

L'aceto è rinomato per la sua azione detergente e antimicotico. Per trattare efficacemente le pareti, spruzzare sulle zone da pulire circa 500 ml di una miscela di acqua e aceto (300 ml di aceto puro e 200 ml di acqua). Quindi prendere una spugna o un panno imbevuto di aceto puro e strofinare ogni traccia di muffa. Idealmente, lasciare agire il prodotto per circa 6 ore, lasciando la stanza ben ventilata. Trascorso questo tempo, prendere un panno umido e risciacquare l'intera superficie trattata. Se si trovano ancora tracce, non esitare a ripetere l'operazione fino a quando non è completamente scomparsa.

Per una maggiore efficacia del prodotto quando lo si spruzza sui muri, aggiungereolio essenziale di melaleuca. Mentre l'aceto funziona efficacemente per rimuovere le tracce di muffa, questo olio essenziale aiuta a la completa eliminazione dei funghi.

Pulisci lo stampo con la candeggina

Questo metodo è certamente piuttosto aggressivo, ma è efficace per pulire e rimuovere le macchie di muffa dalle pareti. Potente detergente con un forte odore, il candeggiare è pericoloso, soprattutto quando il suo vapore viene inalato. È fondamentale tenere sempre il prodotto puro lontano da sé durante l'apertura del suo contenitore, per evitare il vapore che fuoriesce dallo stesso. Per quanto riguarda l'uso della candeggina per la pulizia delle muffe, dovrebbe essere diluita con acqua prima dell'applicazione. Versare il composto in un flacone spray e metterlo sulle zone macchiate di muffa sulle pareti. Quindi prendi un pennello e strofina energicamente fino a quando non è completamente sparito. Una volta fatto, sciacquare bene le pareti. Se rimangono tracce, spruzzare e strofinare nuovamente.

Pulire lo stampo con alcol isopropilico

Molto potente, questo prodotto viene utilizzato per disinfettare superfici diverse, anche ferite leggere. Usato anche come antifungino o come solvente, alcool isopropilico è un prodotto versatile che devi assolutamente avere nell'armadio. Per pulire le tracce di muffa sulle pareti, prendere un tovagliolo di carta o un panno pulito impregnato di prodotto e tamponare le parti infestate. Risciacquare in seguito. Arieggia la stanza in modo che si asciughi rapidamente. Si noti che un muro umido può essere nuovamente invaso dalla muffa.

Pulisci lo stampo con l'ammoniaca

Ammoniaca va diluito in parti uguali con acqua per eliminare le tracce di muffa. Metti questa miscela in un contenitore, quindi immergici un panno pulito prima di strizzare. Strofina le pareti infette da muffa con lo straccio e risciacqua per finire. A scopo precauzionale, è consigliabileaerare adeguatamente la stanza. Questo perché l'ammoniaca può essere dannosa dopo l'inalazione a lungo termine.

Stampo pulito con cristalli di soda

L'utilizzo di carbonato di sodio è efficiente ed ecologico. Spesso usati come detergenti e sgrassanti, i cristalli di soda funzionano bene per rimuovere le tracce di muffa dai muri. La quantità da utilizzare per un litro d'acqua equivale a una tazza di caffè. Si consiglia l'uso di acqua calda per diluire questo prodotto. Per pulire le pareti macchiate di muffa, strofinare con un panno o una spugna imbevuta di soluzione di idrossido di sodio. Risciacquare tutte le volte necessarie in seguito. Ricordarsi di ventilare adeguatamente l'ambiente trattato prima, durante e dopo l'intervento.

Pulisci lo stampo con acqua ossigenata

Chiamato anche comunemente perossido di idrogeno, il perossido di idrogeno è potente come un detergente, ma rimane naturale. Quindi, non c'è bisogno di temere per la salute quando lo si maneggia. La composizione per pulire le tracce di muffa sui muri è1/3 di perossido di idrogeno per 2/3 di acqua limpida e pulita. Dopo averlo spruzzato sulle pareti da pulire, prendere un panno pulito e usarlo per strofinare per eliminare le tracce di muffa. Il risciacquo è il passaggio finale per rimuovere lo sporco residuo.

Stampo pulito con borace

Generalmente utilizzato per la saldatura, borace è una polvere bianca particolarmente efficace nell'eliminazione dei funghi invasori. Per rimuovere completamente aloni dalle pareti, mescolare acqua calda con borace in polvere. La composizione è mezza tazza di borace in polvere per 2 tazze di acqua calda. Per pulire una o più pareti è necessario prepararne una quantità maggiore. Prendete una spugna o un panno impregnato di questa miscela e strofinate le pareti invase dalla muffa. Al termine risciacquare, quindi asciugare bene.

Pulisci lo stampo con il bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio miscelato con aceto bianco tratta efficacemente i segni di muffa persistenti sui muri. Prima, riscalda una quantità uguale di bicarbonato di sodio e aceto bianco a fuoco basso. Attenzione, il composto tende a schiumare molto. Quindi prendere una spugna e applicare la soluzione risultante sulle pareti da pulire. Infine, lasciare agire per una quindicina di minuti, quindi asciugare il muro con un panno. Per evitare che i funghi tornino, è possibile aggiungereOlio essenziale di melaleuca sul panno.