Interessante

Pulisci la tua cappa aspirante con prodotti naturali

La cucina è probabilmente la stanza della casa che richiede più pulizia regolare. La cappa aspirante è uno dei tanti dispositivi di sgrassaggio. Tuttavia, non è facile liberare il filtro della cappa dai depositi di grasso che vi si sono depositati. Panoramica di suggerimenti e prodotti naturali efficaci per la pulizia di una cappa aspirante.

Pulisci la tua cappa aspirante con prodotti naturali

Acqua bollente al limone

Come suggerisce il nome, la missione della cappa aspirante è quella di estrarre i vapori di cottura dalla cucina. Ciò significa che particelle di grasso si depositano sul filtro della cappa e rischiano di intasare l'apparecchio. La pulizia è quindi necessaria liberare il filtro dalle macchie di grasso. L'acqua al limone è uno dei prodotti naturali efficaci per sgrassare gli elettrodomestici. Ecco i passaggi da seguire:

  • Attivare la ventilazione del Cappa.
  • Prendete una pentola capiente piena d'acqua e aggiungete il succo di limone, quindi portate a ebollizione il composto. Il vapore acido faciliterà la pulizia del dispositivo, in particolare il filtro.
  • Lasciate riposare il vapore dell'acqua bollente e limone sulla cappa per una decina di minuti e spegnete il fuoco.
  • Quindi rimuovere il filtro, metterlo in una ciotola, quindi versare una generosa quantità di soluzione acida calda. Utilizzando una spugna, strofinare il filtro per rimuovere le macchie di grasso o utilizzare un po 'di aceto bianco per facilitare la pulizia e risciacquare con acqua pulita.
  • Pulite l'interno della cappa con questa soluzione e una spugna, assicurandovi di strizzare la spugna in una ciotola in modo che l'acqua non goccioli su di essa.
  • Quindi sciacquare il dispositivo con acqua pulita e pulire con un panno asciutto per completare la pulizia.

Calce e sale per pulire una cappa aspirante

Il bicarbonato di sodio è un prodotto naturale versatile. Oltre a quelli disponibili sul mercato, è possibile produrli per prodotti di pulizia ecologici. Per fare ciò è sufficiente mescolare calcare o carbonato di calcio, nonché salgemma o sale geologico. La composizione di questi due ingredienti dà bicarbonato di sodio, molto utile per sgrassare una cappa aspirante. Ecco come pulire questo dispositivo con bicarbonato di sodio:

  • Rimuovere il filtro dalla cappa aspirante e immergerlo in una ciotola di acqua bollente. Questo passaggio comporta la rimozione del grasso dal filtro per una più facile pulizia.
  • Immergi nuovamente il filtro in un'altra bacinella di acqua calda mentre versi il bicarbonato di sodio. Quindi lasciare agire il prodotto per un'ora.
  • Strofinare energicamente il filtro della cappa aspirante con una spugna per rimuovere lo sporco.
  • Risciacquare il tutto con acqua pulita, quindi asciugare con un panno.

Notare che è necessario un grande contenitore per immergere completamente il filtro nell'acqua. In caso contrario è possibile procedere in due fasi pulendo prima la parte sommersa, poi l'altra metà. L'acqua calda mescolata al bicarbonato di sodio è anche efficace per sgrassare l'interno della cappa.

Acqua bollente e cera d'api

Si tratta di solito di particelle grasse che intasano i filtri di una cappa aspirante. Per sbarazzarsi di questi sporco composto da grasso, ci vuole calore. Niente come l'acqua bollente per una facile pulizia senza rischiare di danneggiare il dispositivo o i suoi componenti. Quindi, una volta che il filtro della cappa aspirante è stato parzialmente liberato da queste impurità, è necessario utilizzare un prodotto per la pulizia. Per fare questo, la cera d'api è molto efficace nel far brillare gli oggetti in acciaio inossidabile.

Basta versarne una piccola quantità su un panno e strofinare il filtro precedentemente pulito con acqua calda. Quindi, eseguire movimenti circolari per far brillare l'oggetto, quindi rimuovere i resti di cera con un panno asciutto. Questo accorgimento è consigliato anche per lucidare la parte esterna della cappa aspirante o qualsiasi altro oggetto da cucina in acciaio inox.

La patata per far brillare una cappa aspirante

Una volta che la piastra di grasso e lo sporco sulla cappa aspirante sono stati rimossi, l'apparecchio potrebbe rimanere opaco. Se la cappa è in acciaio inox, la patata è un prodotto naturale molto efficace per farla brillare. Per pulire, ecco le istruzioni:

  • rimuovere il filtro dalla cappa aspirante;
  • tagliare una patata a metà;
  • strofinare il filtro con la patata con movimenti circolari;
  • pulire con un panno asciutto per eliminare le tracce di amido lasciate dalla verdura.

Questo trucco è consigliato anche per far brillare tutti gli elettrodomestici in acciaio inossidabile in una casa, come la stufa a gas, la piastra elettrica, il forno, ecc.

Frequenza di pulizia di una cappa aspirante

Una cappa aspirante è un elettrodomestico particolarmente essenziale in una cucina. Non solo attira i vapori di cottura dagli alimenti, ma impedisce anche agli odori di cottura, in particolare di frittura, di permeare l'intera casa. Va notato che la sua funzione principale provoca l'accumulo di placche di grasso sui filtri e ne appanna l'aspetto. Per una cucina lucida e ben tenuta, si consiglia di pulire la cappa il più spesso possibile, è:

  • Dopo due o tre utilizzi: la frequenza di manutenzione più consigliata, in quanto evita l'accumulo di sporco sul filtro. In altre parole, la pulizia viene effettuata quotidianamente per evitare il pesante compito di sgrassare un filtro a cappa saturo di grassi. Tuttavia, non tutte le famiglie hanno il tempo di fare la manutenzione quotidiana.
  • Una volta alla settimana: la manutenzione settimanale è consigliata anche per le case che non hanno tempo da dedicare alla pulizia degli elettrodomestici da cucina. Inoltre, durante le grandi pulizie settimanali, devi ricordarti di sgrassare la tua cappa aspirante per evitare che si sporchi di più.
  • Ogni due mesi: questa frequenza è il limite per avere una cucina funzionale e perfettamente pulita. Infatti, se la cappa aspirante non viene pulita correttamente dopo due mesi, potrebbe non aspirare più i fumi e i vapori di cottura.

Va notato che le famiglie che cucinano a lungo dovrebbero pulire la cappa aspirante almeno una o due volte alla settimana. Un compito fondamentale in quanto il filtro può essere facilmente intasato da particelle di grasso che rischiano di rendere difettosa la cappa.