Interessante

Come mantenere un laghetto naturale o un giardino acquatico?

Avere uno specchio d'acqua nel giardino permette di abbellirlo e creare un piccolo ecosistema. Tuttavia, il bacino naturale richiede una manutenzione molto specifica per evitare che l'acqua diventi torbida, dannosa per la flora e la fauna acquatiche. Come mantenere uno stagno naturale o un giardino acquatico? Ecco alcuni suggerimenti e consigli pratici.

Mantieni un giardino acquatico

Come mantenere uno stagno che ripari la flora e la fauna acquatiche?

UN bacino naturale è favorevole allo sviluppo di a flora e a fauna acquatica, ma a determinate condizioni. Un laghetto da giardino con l'ambiente giusto può ospitare i pesci. Per uno stagno poco profondo, l'ecosistema sarà composto principalmente da piccoli animali - come insetti e rane - e piante acquatiche. In entrambi i casi è necessaria una manutenzione regolare e stagionale per preservare l'equilibrio idrico, elemento cruciale del laghetto da giardino.

Quali sono le condizioni se il bacino idrico ospita i pesci?

Se laecosistema acquatico è composto da pesce, dobbiamo assicurarci che l'acqua sia di buona qualità per permettere loro di evolversi lì. Oltre alla necessità di mettere piante acquatiche che riparo gli avannotti, è imperativo rispettare i seguenti punti:

  • L'acqua deve essere sufficientemente ossigenata;
  • Il pH dell'acqua dovrebbe essere compreso tra 5 e 8;
  • L'acqua non deve essere troppo stagnante per non diventare torbida;
  • Il titolo idrometrico, che determina la durezza dell'acqua, dovrebbe essere compreso tra 10 e 15;
  • Oltre al kit di filtraggio, le foglie morte e altri rifiuti vegetali di superficie dovrebbero essere rimossi per mantenere l'acqua limpida;
  • Il pesce non dovrebbe essere in eccesso.

Se i pesci vengono a respirare sulla superficie dell'acqua, ciò indica che l'acqua è scarsamente ossigenata. Per rimediare a questo, si consiglia di creare un sistema a getto d'acqua oa cascata. Il dispositivo sarà idealmente completato da piante in grado di ossigenare l'acqua: violetta d'acqua, elodea, hottonia palustris, pesse e altre varietà.

Quando si tratta del numero ideale di pesci, è importante tenere presente che ciascuno di essi necessita di circa 50 litri di acqua. È quindi essenziale limitare il numero di pesci in base alla capacità del laghetto. Durante l'alimentazione, è necessario prestare attenzione per evitare di dare al pesce più cibo del necessario in modo che il cibo non consumato non influisca sul bilancio idrico.

Per mantenere un laghetto da giardino senza pesci

Anche senza pesce, a laghetto da giardino deve essere adeguatamente mantenuto per preservare il suo ecosistema. Il piante acquatiche essi stessi richiedono determinate condizioni per svilupparsi. Una buona ossigenazione, acqua limpida a pH neutro e acqua priva di vegetali e rifiuti organici sono i requisiti.

Pulisci e mantieni un laghetto naturale in tutte le stagioni

Uno stagno naturale richiede una pulizia regolare per mantenere l'acqua pulita e consentire all'ecosistema di prosperare. Ecco come pulire uno stagno:

  1. Rimuovere tutti i detriti dalla superficie dell'acqua come foglie morte e altro sporco. In autunno, stendi una rete sulla superficie dell'acqua per raccogliere le foglie cadute dagli alberi intorno allo stagno.
  2. Pulito Il fondo di piscina rimuovendo anche i rifiuti che si sono depositati lì ed eliminando piante nocive come la lenticchia d'acqua e le alghe. Quindi introdurre varietà di piante acquatiche che impediranno la proliferazione delle alghe privandole della luce.
  3. Rimuovere il limo in eccesso prima di rimuovere le piante appassite in modo che non rovinino l'acqua mentre si decompongono.
  4. Pulire il filtro e sostituirlo se necessario.
  5. Fornire fertilizzante alle piante acquatiche che ne hanno bisogno, come thalie o lotus, ad esempio, posizionando una compressa di fertilizzante alle radici.

Come mantenere un giardino acquatico in primavera?

Quando torna la bella stagione, è necessario intraprendere alcune azioni per rilanciare l'ecosistema dopo il gelo e le basse temperature.

  1. Riavviare la pompa per filtrare l'acqua;
  2. Non appena l'acqua raggiunge gli 8 o 10 ° C, ricomincia a nutrire il pesce;
  3. Inserisci piante acquatiche, soprattutto per sostituire quelli che non sono riusciti a superare l'inverno.

Mantieni una piscina naturale in estate

Le condizioni cambiano con le giornate calde, da qui la necessità di prestare particolare attenzione alle condizioni del bacino naturale. Ecco i punti da tenere d'occhio per mantenere un laghetto naturale o un giardino acquatico in estate:

  • Verificare il livello dell'acqua e, se necessario, aggiungere altra acqua, compresa l'acqua piovana e procedendo in piccole quantità;
  • Aggiungi piante alla banca;
  • Pianta altre piante acquatiche che amano l'acqua calda e la luce dopo aver prima abbassato il livello dell'acqua.

Manutenzione del giardino acquatico in autunno

Quando la temperatura scende, si consiglia di adottare misure per mantenere l'equilibrio naturale del laghetto.

  1. Non appena la temperatura scende sotto i 10 ° C, è necessario interrompere l'alimentazione del pesce;
  2. Spegnere la pompa del filtro dell'acqua;
  3. Rimuovi le foglie morte.

Prendersi cura di uno stagno in inverno

Non appena torna il freddo, ecco le precauzioni da prendere:

  1. Predisporre una pompa ad aria per fornire ossigeno ai pesci durante il loro svernamento o posizionare un dispositivo antigelo sulla superficie dell'acqua per consentire al pesce di respirare;
  2. Rimuovere e posizionare all'interno delle piante che non sopportano il freddo;
  3. Posizionare generosi strati di pacciame ai piedi delle piante sponde per proteggerle dal gelo;
  4. Interrompere il filtraggio e spegnere la pompa.

Cosa sapere prima di costruire un laghetto da giardino

Ci sono condizioni da soddisfare per la creazione di un file corpo d'acqua nel giardino. Le condizioni infatti non sono le stesse per un laghetto e per un laghetto da giardino che a volte può essere animato da cascate.

  • Uno stagno è un buco che devi riempire d'acqua solo dopo averlo preparato a questo scopo;
  • Un laghetto da giardino può essere costituito da diverse piccole cascate che forniscono una buona circolazione dell'acqua e una migliore ossigenazione. Idealmente dovrebbe essere costruito su un terreno in pendenza;
  • Un bacino naturale destinato a ricoverare i pesci deve avere una certa profondità in modo che possano svernare senza soffrire;
  • Le dimensioni del bacino naturale devono corrispondere alla popolazione ittica che vi evolverà;
  • Allo stesso modo, la capacità di filtraggio è determinata in base al volume d'acqua nel bacino. Pertanto, devi scegliere la pompa giusta.

A livello di flora acquatica, è fondamentale scegliere le varietà giuste in base al tipo di laghetto. Alcune piante hanno bisogno di acqua stagnante e, quindi, saranno adatte per uno stagno. Inoltre, alcune specie di pesci non possono tollerare il movimento dell'acqua. Si consiglia quindi di dedicare del tempo alla preparazione del proprio giardino acquatico. Per la costruzione stessa, ci sono punti da osservare:

  • Il fondo della piscina deve essere rivestito con un liner, una membrana impermeabile che impedisce le infiltrazioni d'acqua;
  • È necessario installare una bordura composta da ciottoli e piante di sponda.