Interessante

Zero rifiuti: mantieni il tuo giardino con i prodotti delle piante

La manutenzione di un giardino non richiede necessariamente l'uso di prodotti chimici o costosi. È del tutto possibile prendersi cura del proprio giardino o orto con prodotti naturali. Quelli dalle piante sono i più adatti. Promuovono ulteriormente la fertilizzazione del suolo e la crescita delle piante. Ecco 8 consigli per mantenere il tuo giardino in modo naturale.

Mantieni il tuo giardino con prodotti naturali

Scegliere le piante giuste

Le piante del giardino non vengono scelte a caso. Alcuni richiedono più attenzione di altri. Per facilitare la manutenzione del giardino, prediligi quelli che lo richiedono poca annaffiatura e fertilizzante. Edera, lillà, caprifoglio, rosaio e petunia fanno parte, ad esempio, di questa categoria di piante. È anche essenziale combinare le giuste piantagioni. Oltre alla resa estetica, questo metodo consente di limitare l'utilizzo di pesticidi e fertilizzanti chimici. In effetti, ci sono piante che respingono gli insetti, come l'aglio, la citronella, il basilico o la lavanda. Che si tratti di un orto o di un giardino fiorito, assicurati sempre che le piantagioni apprezzino il loro vicinato, senza trascurare il giusto tipo di terreno.

I vantaggi della macerazione stradale

Hobbisti o professionisti, i giardinieri amano usare la macerazione stradale come fertilizzante. Questo è un processo che consente per estrarre le proprietà di una pianta prendersi cura di altre piante. Come base si possono utilizzare acqua piovana, acqua sorgiva o olio. Tra le tante possibilità, la strada è perfetta per il giardino. Agisce come un repellente efficace. La sua macerazione lo consente per tenerli lontanianimali Pianta. Spaventa anche lumache, mosche e gatti.

Ecco come preparare una macerazione di ruta:

  1. Picking strade dopo aver fornito guanti. La ruta è considerata una pianta fotosensibilizzante. Le sue foglie producono lattice che può bruciare.
  2. Tagliare grossolanamente, quindi mettere in un secchio grande.
  3. Versando acqua. Il dosaggio è di 10 l di acqua piovana per 1 kg di ruta, quindi aprire il contenitore.
  4. Lasciar macerare per diversi giorni. Questo ritardo consente di estrarre il numero massimo di proprietà. Per una macerazione completa, contare almeno 10 giorni.
  5. Filtrare il composto con uno scolapasta, quindi versare la soluzione in un contenitore. Quando si filtra, mescolare il residuo con un cucchiaio.

Per usarlo come repellente per animali, dovrebbe essere diluito a 20% con l'acqua del giardino, quindi spruzzarlo direttamente vicino alle piante.

Proteggi le piante dagli animali

Gli animali domestici a volte tendono a distruggere le piante. Alcuni sono abituati a giocare nell'orto o, peggio, a defecare in giardino. Per cacciare i gatti, pensa agrumi. Basta posizionare le bucce di limone o arancia sul terreno. Il Pepe macinato e anche i fondi di caffè sono efficaci, anche per i cani. Per quanto riguarda gli insetti nocivi come gli afidi, è possibile respingerli con le piante. Il petunie e ilaglio sono ottimi repellenti per insetti. Per fermare le talpe senza usare i grandi mezzi, è consigliabile piantare cipolla, del narciso o il giacinto.

Diserbare il giardino con prodotti naturali

La manutenzione del giardino comporta inevitabilmente il diserbo. Questo processo elimina le erbacce che danneggiano le piante. Per preservare l'ambiente, affidati alle risorse naturali. Esistono diversi modi per sbarazzarsi delle erbacce, come ad esempio:

  • Acqua di cottura della pasta: Una volta cotta la pasta, togliete l'acqua di cottura e aggiungete un po 'di sale. Versa quest'acqua sulle erbacce e sul muschio mentre è ancora calda.
  • L'acqua di cottura per le patate: il processo è lo stesso di prima. Ricco di amido, consente un efficace diserbo.
  • aceto bianco: tra le sue tante proprietà, questo ingrediente da cucina agisce anche contro le erbacce. L'acido acetico che contiene è un potente erbicida. Per evitare un'acidificazione eccessiva del terreno, si consiglia di diluirlo al 50% prima di versarlo sulle erbacce.

Proteggi le piante in inverno

Alcune piante non tollerano bene l'inverno, a causa della temperatura e della mancanza di luce solare. Queste condizioni interferiscono con la loro crescita. Affinché possano ottenere la massima luce, dovrebbero essere posizionati in un'area illuminata durante il giorno. Non c'è niente di meglio della luce naturale per la fotosintesi. È vero che le piante da esterno sono generalmente resistenti agli agenti atmosferici. Tuttavia, possono perdere le foglie durante questa stagione, il che è normale. In effetti, si dice che le piante siano a riposo. Per idratarli correttamente, dimentica l'irrigazione quotidiana. L'evaporazione richiede molto più tempo in inverno. Per evitare che le radici marciscano, si consiglia di distanziare le annaffiature di 3 giorni.

Pulisci i vasi di fiori

La manutenzione del giardino non riguarda solo le piante. Anche le pentole meritano un'attenzione particolare. Per il benessere delle piante e per motivi estetici è bene mantenere puliti i vasi. Il aceto è l'alleato perfetto per mantenerli. Pulisce i depositi di schiuma e calcare che impediscono la ventilazione del contenuto. Che la pentola sia in legno, plastica o terracotta, è possibile utilizzare l'aceto. Basta spennellare il barattolo con acqua di aceto. Si consiglia inoltre di controllare regolarmente la presenza di insetti, in particolare formiche. Sotto gli arbusti, a livello dei piedi, è possibile posizionare metà di un Limone un po 'ammuffito. Il fondi di caffè è anche efficace.

Crea il tuo compost

Il compost è un fertilizzante composto. Aiuta a concimare il terreno. Una volta elaborato dai microrganismi, si trasforma in un fertilizzante completamente naturale. Il compost diventa così una sorta di materiale nutritivo per le piante. Per chi ha un giardino grande è possibile fare il compost a cumuli. Tuttavia, anche la compostiera è una buona scelta. Ecco i rifiuti che possono essere compostati:

  • Rifiuti di cucina: bucce di frutta e verdura, gusci d'uovo, avanzi di alimenti vegetali, fondi di caffè;
  • Rifiuti da giardino: fiori appassiti, erbe fresche, ortiche, erba falciata;
  • Rifiuti domestici: mazzi di fiori sbiaditi, giornali, fazzoletti di carta;
  • Rifiuti esterni: cime di orti, prati falciati.

Fai attenzione, evita di mettere plastica, vetro e metallo nel compost.

Passaggi:

  1. Mescolare insieme tutti gli scarti per ottenere un insieme più o meno omogeneo;
  2. Aerare e mescolare la miscela per far agire i microrganismi;
  3. Controllare regolarmente l'umidità e l'acqua se necessario;
  4. Attendi dai 3 ai 5 mesi affinché il compost si decomponga perfettamente.

Buccia di banana, un must in giardino

Esistono diversi modi per utilizzare le bucce di banana in giardino. Il loro contenuto potassio promuove la crescita delle piante. Sono anche ricco di magnesio e ferro, nutrienti essenziali per piante e suolo. Per utilizzarli basta seppellirli nel terreno del giardino. Posizionandoli ai piedi delle piante, possono fungere da pacciame. Le strisce di buccia di banana respingono anche gli afidi e altri piccoli insetti. Queste bucce sono anche ottimi ingredienti per un compost. L'azoto e il fosforo che rilasciano risvegliano il colore dei frutti e ne stimolano l'attecchimento.