Interessante

4 consigli per scegliere materiali sani per cucinare

Come sappiamo, gli utensili da cucina comportano rischi per la salute umana. Alcuni materiali, infatti, sono molto cancerogeni ed emettono particelle nocive che si incrostano nel cibo. È quindi fondamentale scegliere con attenzione dall'ampia categoria di utensili disponibili sul mercato. Quali sono ? Quali sono gli accessori giusti per una cucina sana?

Scegli materiali sani per cucinare

Sostituisci la plastica con il legno

La plastica è nota per essere molto dannosa per la salute. Se esposti a temperature elevate, alcuni prodotti emettono gas che si incorpora nel cibo e promuove il cancro. Pertanto, si consiglia di vietare le spatole e gli stampi in plastica o persino in silicone dalla cucina. Senza contare che alcuni taglieri in plastica contengono prodotti di rivestimento a base di formalina molto dannosi. Va notato che gli utensili in silicone perossido sono i più dannosi. Oltre i 160 °, le particelle migrano sul cibo e questo fenomeno è pericoloso.

Per gli utensili di plastica come spatole e scatole per conservare gli avanzi di cibo, alcuni contengono ftalato e bisfenolo. Queste sostanze sono riconosciute come pericolose perturbatori endocrini. Pertanto, si consiglia di sostituire tutti gli utensili in plastica o silicone con accessori in legno. Spatole e assi di legno non presentano alcun rischio per la salute. Inoltre, alcuni sono certificati e hanno una buona resistenza all'umidità. Questi utensili ecologici non hanno alcun impatto sulla cottura o sulla preparazione del cibo.

I diversi materiali degli utensili da cucina saranno banditi

Per cucinare in modo sano, diversi tipi di utensili dovrebbero essere banditi dalle cucine. In effetti, la maggior parte di loro emette sostanze nocive note come cancerogene che hanno un impatto sulla salute. Sfortunatamente, alcuni accessori che sono diventati comuni nel settore culinario presentano grossi rischi. Questo è il caso di:

  • Utensili a base di teflon : questo materiale è costituito da acido perfluoroottanoico e rilascia particelle nocive quando la cottura è superiore a 230 °. Tra queste le varie padelle, tegami, pentole e padelle che hanno la particolarità di essere antiaderenti. Questi articoli dovrebbero quindi essere banditi dalle cucine per una maggiore sicurezza alimentare. Tuttavia, ci sono utensili in teflon che non contengono acido perfluoroottanoico. I dibattiti sono ancora lunghi e complessi sulla loro nocività o meno. Ovviamente, per una maggiore sicurezza, è meglio evitarli.
  • Utensili in alluminio : L'alluminio è un materiale comunemente utilizzato nella produzione di accessori da cucina. Tuttavia, presenta rischi per piante, animali, ma anche per l'uomo. Questo perché l'alluminio emette piccole quantità di particelle tossiche che entrano nel corpo umano. Per un lungo periodo di tempo, la cottura del cibo con utensili in alluminio può essere pericolosa. Tuttavia, la maggior parte degli articoli da cucina lo contiene, come padelle, padelle per friggere, mestoli, cucchiai da portata e da tavola. Gli utensili in alluminio più pericolosi sono quelli che non sono stati anodizzati. Sono in grado di emettere particelle di metallo nei cibi cotti e favorire la diffusione di varie malattie.

I tre materiali consigliati per gli utensili da cucina

Per cucinare in modo sano, è necessario utilizzare utensili sani che non abbiano alcun impatto sulla salute umana o sull'ambiente. Per fare questo, ecco una selezione di tre materiali molto presenti nelle cucine, ma di cui molti ignorano le virtù:

  • Utensili in acciaio inossidabile 18/10 : per intenditori, questo è acciaio inossidabile con il 18% di cromo e il 10% di nichel, la lega ideale per un prodotto eccellente. Questo tipo di pentole è consigliato per coloro che hanno a cuore le emissioni di particolato durante la cottura dei cibi. Infatti, nel loro rivestimento, questi accessori non contengono sostanze che evaporano ad alta temperatura. In altre parole, sono sicuri per l'uomo e garantiscono una cottura sana del cibo.
  • Utensili in ghisa : questo materiale dura nel tempo oltre ad essere certificato biologico e sicuro per l'uomo. Pentole, padelle e tegami in ghisa sono addirittura destinati a essere tramandati di generazione in generazione poiché sono robusti, pesanti e privi di emissioni di particelle. Tuttavia, visti i numerosi vantaggi degli utensili in ghisa, il loro prezzo è più importante di altre attrezzature da cucina.
  • Utensili in ferro o lamiera d'acciaio : Sono noti per essere buoni conduttori di calore e non hanno alcun rivestimento o prodotti chimici. In altre parole, le padelle di ferro e le padelle sauté sono adatte alla cucina tradizionale che richiede un po 'di follow-up nella preparazione. Tuttavia, si consiglia di non lasciare marinare l'acqua negli utensili, poiché il ferro potrebbe arrugginirsi e quindi deteriorarsi.

Utensili in terracotta e granito

Guardando le varie analisi condotte dai ricercatori, gran parte degli attuali utensili da cucina presentano rischi per la salute. Diventa quindi fondamentale fare un inventario degli accessori e dei vari utensili utilizzati quotidianamente per sostituirli con alternative naturali e meno pericolose. Rientrando in questa categoria, gli utensili in granito e terracotta si stanno gradualmente facendo strada nelle cucine moderne:

  • Casseruole di granito : Accessori ecologici e di design, gli utensili in granito sono sempre più apprezzati. Un numero crescente di marchi, infatti, è specializzato nella progettazione di padelle e padelle a base di granito e sta cercando di conquistare il competitivo mercato delle cucine. Sebbene questi utensili siano certificati come privi di sostanze chimiche, è necessario controllare la lega di alluminio di alcuni utensili che possono emettere particelle.
  • Stampi in terracotta : gli appassionati di pasticceria stanno progressivamente abbandonando i prodotti in silicone o alluminio a favore degli utensili in terracotta. Questo materiale non solo fornisce una resa più corretta sui preparati, ma presenta anche meno rischi per la salute. In altre parole, la terracotta non emette particelle nocive, anche durante la cottura ad alte temperature.

In generale, per scegliere gli utensili da cucina giusti, si consiglia di optare per referenze realizzate con materiali naturali e senza rivestimento. Questo criterio è importante per evitare il rischio di emissione di particelle nocive che impattano sulla qualità del cibo, ma anche sulla salute umana. Per evitare possibili problemi è sempre utile controllare la composizione degli utensili da cucina al momento dell'acquisto.