Interessante

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un purificatore d'aria?

Sebbene l'inquinamento atmosferico esterno sia un problema, gli studi dimostrano che anche l'aria negli spazi chiusi, come le case, gli uffici e i trasporti è inquinata. Per risolvere questo problema, molte famiglie optano per il purificatore d'aria. Questo dispositivo risolve davvero il problema?

Installa un purificatore d'aria

Inquinamento all'interno della casa

L'aria può essere da 2 a 5 volte più inquinata all'interno della casa che all'esterno. Gli inquinanti più comuni sono:

  • Virus

Un metro cubo d'aria può contenere circa 15.000 virus influenzali.

  • Polvere

Un'oncia di polvere è composta da circa 42.000 acari viventi. E un acaro emette nell'aria 20 palline fecali ogni giorno.

  • Fumo di sigaretta

I rischi di contrarre malattia polmonare ostruttiva croniche sono da 2 a 3 volte più importanti nelle persone che spesso respirano una grande quantità di fumo in un luogo chiuso.

  • Prodotti per la casa

I prodotti per la pulizia rilasciano nell'aria molte molecole chimiche nocive.

  • Peli di animali domestici

Anche il pelo di cani e gatti contribuisce all'inquinamento atmosferico. Che si tratti di un animale senza peli o senza peli, hanno gli stessi effetti.

Quali sono le fonti di inquinamento?

Se questi inquinanti sono i principali fonti di inquinamento, anche alcuni elettrodomestici e mobili ne promuovono lo sviluppo.

  • Il mobile

Quando la pulizia viene trascurata, i mobili raccolgono una quantità significativa di polvere, resti di insetti o peli di animali.

  • Il tappeto

Un tappeto mal tenuto può raccogliere una notevole quantità di polvere, fino a 8 volte il suo peso. Può anche contenere pesticidi e altre tossine lasciate dalle scarpe.

  • I divisori

Più comuni negli uffici, le pareti divisorie contengono molti allergeni, inclusi polline e polvere.

Spolverare, spazzolare o passare l'aspirapolvere quotidianamente riduce la dispersione di questi inquinanti nell'aria. Fumare all'aperto, effettuare manutenzioni specifiche per tappeti e moquette è un'altra alternativa. Tuttavia, queste misure non sono sufficienti per pulire completamente l'aria, da qui l'utilità di un purificatore d'aria.

Il ruolo di un purificatore d'aria

I purificatori d'aria sono essenziali per aspirano la maggior parte degli inquinantiinterni. Generalmente, il loro sistema operativo è lo stesso.

  1. L'aria viene aspirata dal dispositivo.
  2. Passa attraverso un prefiltro che contiene particelle spesse come capelli e peli di animali.
  3. Viene inviato al secondo filtro che svolge un lavoro più sofisticato, incluso l'assorbimento di odori, fumo e altri composti organici.

Quando viene purificata, l'aria viene costretta a rientrare in casa. Sul mercato sono disponibili tre tipologie di depuratori:

  • Il purificatore d'aria con filtri

Il suo sistema è basato su un file filtri a rete a carbone, schiuma o fibra di vetro. I modelli che hanno l'indice di qualità HEPA (High Efficiency on Air Particles) possono trattenere le particelle più piccole come virus e spore di muffe. Sono classificati da H10 a H14 in base alla loro efficacia. I filtri al carbone sono tra i più pratici. Possono aspirare COV (composti organici volatili), inquinanti chimici rilasciati dai prodotti domestici, fumo di sigaretta e gas di scarico. A seconda del modello, un purificatore d'aria con filtri può sanificare una stanza da 5 a 150 mq.

  • Il purificatore d'aria a ionizzazione

Questo dispositivo non funziona con un sistema di filtri, ma piuttosto per ionizzazione. Disperde gli ioni nell'aria che si uniscono e si mescolano alle particelle. Successivamente vengono fissati al pavimento o ai mobili. Questo purificatore d'aria ha anche alcuni filtri che migliorano la funzione degli ioni.

  • Il purificatore d'aria tramite fotocatalisi

Il purificatore inizia aspirando aria. Quindi lo spinge verso i nanotubi di biossido di titanio. Distrugge gli inquinanti con la luce ultravioletta, quindi li converte in anidride carbonica e vapore acqueo. Questo dispositivo è stato sviluppato a Strasburgo da un team del CNRS. Può distruggere i batteri e i virus più resistenti oltre all'acetone o al monossido di carbonio. Tuttavia, per sfruttare i vantaggi di questo purificatore d'aria, si consiglia vivamente di seguire le istruzioni per l'uso fornite dal produttore. Altrimenti, il file reazione di fotocatalisi può causare la diffusione di composti chimici come la formaldeide.

I limiti di un purificatore d'aria

Il livello di efficienza del purificatore e il tempo di elaborazione del dispositivo variano secondo alcuni criteri:

  • Il livello di inquinamento atmosferico;
  • Il superficie da igienizzare ;
  • Il dispositivo utilizzato.

Innanzitutto, il depuratore utilizzato deve essere adattato a questi criteri per essere efficace. In ogni caso, i risultati dei depuratori rimangono limitati. L'utilizzo di questi dispositivi non trasforma la stanza in una bolla sana, priva di sostanze inquinanti. Nessun brand, infatti, si impegna a dare un risultato del genere. Piuttosto, i produttori parlano di un'efficienza superiore al 99%. Questo dispositivo aiuta solo a combattere i cattivi impatti degli inquinanti atmosferici interni. Questo esperto sottolinea inoltre che la funzione del dispositivo è soprattutto quella di alleviare i residenti esposti all'inquinamento atmosferico. Quindi ci sono idee diverse sull'uso di un purificatore d'aria. Mentre alcuni si preoccupano dell'inquinamento dell'aria che respirano, altri trovano troppo doloroso dover purificare tutto. Inoltre, per le persone soggette ad allergie, con problemi di asma e altre malattie respiratorie, un purificatore d'aria sarebbe utile per loro. Scegliendo il modello giusto apprezzeranno vantaggi concreti:

  • Meno disturbi respiratori;
  • Meno rossore o prurito agli occhi;
  • Meno starnuti.

Per ottimizzare i risultati del purificatore d'aria, la tecnica migliore è quella di non farlo riciclare costantemente l'aria in casa, ma piuttosto per rinnovarla. Le sostanze che non possono essere intrappolate dai depuratori d'aria verranno automaticamente espulse all'esterno. Pertanto, con o senza purificatore d'aria, è imperativo ventilare l'interno della casa per almeno 15 minuti al giorno. Questa raccomandazione è valida sia in inverno che in estate. Inoltre, altre semplici azioni dovrebbero essere intraprese quotidianamente per avere un interno sano:

  • Pulire quotidianamente l'interno per rimuovere la polvere;
  • Prevenire la formazione di muffe spargendo il bucato all'esterno e ventilando il bagno per evitare la formazione di vapore;
  • Cambiate regolarmente le lenzuola e ogni tanto aspirate il materasso per evitare lo sviluppo degli acari della polvere.

Durante la costruzione o la ristrutturazione della casa, si consiglia vivamente di scegliere materiali sani e rispettosi dell'ambiente. Per la scelta della vernice, dell'isolamento o dei rivestimenti è preferibile optare per Prodotti senza COV.