Interessante

Come diventare una famiglia a rifiuti zero e risparmiare denaro?

Uno stile di vita sano e rispettoso dell'ambiente è possibile con una buona organizzazione. Per raggiungere l'obiettivo zero rifiuti per tutta la famiglia, basta cambiare alcune abitudini e adottare uno stile di vita sano. Con uno sforzo collettivo è anche possibile realizzare notevoli risparmi.

Diventa una famiglia a rifiuti zero

Raggiungi l'obiettivo zero rifiuti all'interno della famiglia

L'unico modo per ridurre l'impatto dell'inquinamento sulla salute e sull'ambiente e diventare a famiglia zero rifiuti è consumare in modo intelligente. Non è sufficiente risiedere in una casa alternativa. Sarà anche necessario cambiare le abitudini prendendo le distanze da tutto ciò che ha a che fare con consumo eccessivo e adottando suggerimenti efficaci per arrivarci.

Riduci gli sprechi come famiglia

Vivere in una famiglia che produce molti rifiuti è ecologicamente irresponsabile. In generale, ciò comporta l'uso ricorrente di prodotti non ecologici e la produzione di rifiuti inquinanti. Per quanto possa sembrare sorprendente, lo spreco alimentare contribuisce anche alla sovrapproduzione di rifiuti. Adottare suggerimenti specifici per diventare una famiglia a rifiuti zero è già un grande passo avanti consumo più responsabile. Devi ancora sapere come procedere.

Coinvolgi tutti i membri della famiglia nell'obiettivo dei rifiuti zero

Il cambiamento degli atteggiamenti è la chiave per ridurre con successo i rifiuti domestici. Una famiglia a rifiuti zero può essere riconosciuta nei suoi sforzi per diventare un modello in coloro che la circondano. Il successo di un'impresa del genere dipende dalla partecipazione di ciascun membro della famiglia:
  • Uno sforzo comune darà i suoi frutti con molta perseveranza.
  • Adottare un concetto sano che garantisca una migliore gestione dei rifiuti.
Il vantaggio di questo concetto di vita è riuscire a esibirsi risparmio grazie a consigli di acquisto specifici e all'implementazione di premi sotto forma di contributo ambientale. È anche importante sapere che oltre alle precauzioni e ai limiti che devono essere posti a tutta la famiglia, un approccio semplice che coinvolga grandi e piccini per trovare idee alternative alle proprie abitudini può renderlo più facile.

Transizione senza problemi a zero rifiuti

Vale la pena notare che la transizione richiede pazienza e tenacia. Risultato: zero sensi di colpa e soprattutto nessuna ingiunzione. Raggiungere l'obiettivo zero rifiuti significa accettare un processo relativamente lento e rispettare l'impegno personale richiesto. Ogni membro della famiglia dovrebbe tenere presente che non è l'unico responsabile dell'inquinamento che lo circonda, contrariamente ai vari discorsi tenuti dai politici.

La maggior parte della responsabilità ricade piuttosto sulle grandi aziende che rimangono i primi attori dell'inquinamento. Eppure sono i primi a puntare il dito contro una popolazione che cerca solo di vivere in un ambiente più sano. Tuttavia, optando per questo stile di vita, sarà più facile per ogni famiglia concentrarsi sul modo migliore per rispettare l'ambiente circostante, controllare le spese e soprattutto migliorare la qualità della vita di ogni membro.

Per cominciare, è consigliabile impostare te stesso piccoli obiettivi facilmente raggiungibile. Non è possibile modificare le abitudini di consumo adottate in tanti anni in una sola settimana. Una volta che la famiglia ha superato con successo i primi ostacoli insieme, può porsi altre sfide più difficili e così via. Man mano che la situazione si evolve, alla fine entrerà nel circolo chiuso di famiglie a rifiuti zero.

Fai dei compromessi

Mettere in pratica zero rifiuti significa soprattutto riuscire ad affrontare alcuni dilemmi per i quali non è sempre facile trovare le soluzioni adeguate. Di solito, ecco alcune domande che sorgono regolarmente e fanno appello a ogni persona per imparare a fare dei compromessi. Cosa scegliere tra:
  • Un nuovo piumino imbottito di fibre sintetiche o un modello di seconda mano in piume?
  • Usa pannolini usa e getta organici o modelli lavabili?
  • Acquista assorbenti o assorbenti monouso da lavare?
Considerando i diversi obiettivi da raggiungere, ogni persona comprenderà attraverso queste diverse domande che sarà necessario padroneggiare la sfumatura tra cosa buttare via e cosa potrebbe essere buttato via. Per quanto riguarda i prodotti alimentari, sarà anche necessario mostrare un po 'di buon senso. La riduzione dei manufatti, dei latticini e delle carni a favore dei prodotti biologici di produzione locale consente di risparmiare sul budget alimentare. Tuttavia, il rovescio della medaglia è la maggiore quantità di rifiuti domestici a causa delle bucce che occupano più spazio delle lattine. È bene sapere che questo rifiuto organico domestico può essere riciclato e trasformato in compost, che unisce il principio della famiglia rifiuti zero.

Limita la produzione e l'uso di sostanze inquinanti

Oggi è possibile ridurre al minimo la produzione di rifiuti e vivere in un ambiente più sano, lontano da problemi di salute e spese inutili. Tutto dipende da come lo fai.

Limitare la produzione quotidiana di rifiuti inquinanti è un grande passo verso questo ideale. Avere il riflesso giusto tutto il tempo può sembrare molto noioso all'inizio, soprattutto perché tutto dipende da un cambiamento di atteggiamento e abitudini.

Uno dei buoni propositi è portare sempre con sé un file borsa shopping in tessuto andare a fare acquisti. L'obiettivo è limitare l'uso di sacchetti di plastica come imballaggi.

Quando acquisti, dovresti concentrarti il ​​più possibile sulle etichette la cui confezione ha il simbolo. biodegradabile. Controllare ogni tag quando c'è un'intera famiglia da sfamare può richiedere molto tempo. Inoltre, è meglio fare la spesa in gruppo. Una volta a casa, dovrai usare barattoli mettere la pasta, la farina, le lenticchie ...

L'altra soluzione è acquistare il più possibile prodotti locali. Si consiglia quindi di fare la spesa al mercato rionale, in fattoria o presso la drogheria biologica del paese.

Inoltre, opta per prodotti di stagione si assicura che non siano stati condizionati per lunghi mesi. A questo dobbiamo aggiungere il vantaggio di avere prodotti freschi e di qualità a un costo inferiore.

Trasformare i rifiuti in fertilizzanti

Piccoli gesti quotidiani rendono possibile il raggiungimento di questo nuovo traguardo: la famiglia zero sprechi. Il raccolta differenziata deve essere al centro delle preoccupazioni della famiglia. Ciò include imparare a fare il compost. È stato dimostrato che ogni individuo produce in media vicino a 500 kg di rifiuti all'anno. Uno dei modi migliori per ridurlo è imparare a trasformare i rifiuti in compost e usarli come fertilizzante.

Il consumo di bottiglie di plastica in una famiglia è fonte di un'enorme quantità di rifiuti. Questo è il motivo per cui è consigliabile privilegiare il bottiglie di vetro che può essere riciclato.