Interessante

Come risparmiare batteria sul tuo smartphone Android?

Uno smartphone che esaurisce la batteria nel bel mezzo della giornata può essere irritante. Diversi fattori influenzano la perdita di durata della batteria. Tuttavia, alcuni possono essere modificati per prolungare il tempo di utilizzo del cellulare e limitare la frequenza di ricarica. Ecco alcuni suggerimenti semplici ed efficaci.

Risparmia la batteria di uno smartphone Android

Limita le applicazioni ad alta intensità energetica

Come primo passo, è essenziale identificare le diverse cause di perdita di durata della batteria. Per individuare il file applicazioni ad alta intensità energetica, vai su Impostazioni, premi l'opzione "Tamburi", Quindi su" Utilizzo della batteria ". Qui vengono menzionate le applicazioni che hanno consumato più energia. È quindi consigliabile limitarne l'uso. Nota che alcuni di loro esistono in una versione più leggera, per esempio Facebook Lite e di Messenger Lite. Inoltre, le applicazioni eseguite in background consumano molta energia. È quindi necessario chiuderli.

Attiva il risparmio energetico

Il modalità di risparmio energetico migliora la durata della batteria del terminale. Una volta abilitata questa funzione, il file smartphone Android non aggiorna i dati dell'applicazione fino a quando le applicazioni non sono aperte. Inoltre interrompe qualsiasi utilizzo di geolocalizzazione (GPS) quando lo schermo è spento. Allo stesso modo, questa modalità non consente alle applicazioni di eseguire attività in background.

Modifica le impostazioni dello schermo

Lo schermo è una delle parti più assetate di energia di uno smartphone Android. Per risparmiare la batteria, non è consigliato per attivare la regolazione automatica della luminosità dello schermo a seconda dell'illuminazione ambientale. L'ideale è regolare manualmente la luminosità e abbassarla al minimo utilizzando le scorciatoie nella barra di stato. Inoltre, lo standby del dispositivo dovrebbe essere impostato su un tempo relativamente breve.

Controllare le funzioni di comunicazione

Le interfacce Wi-Fi e Bluetooth degli smartphone Android sono convenienti, ma consumano molta energia. Pertanto, si consiglia di disattivarli nelle impostazioni rapide dopo ogni utilizzo. Inoltre, il modalità aereo consente di chiudere tutte le interfacce di comunicazione in un'unica operazione. Dovrebbe essere attivato durante la notte quando l'utente non desidera ricevere chiamate. L'utilizzo di GPS può anche ridurre la durata della batteria. Si consiglia quindi di attivarlo solo quando necessario. Infine, i dati mobili dovrebbero essere disabilitati se l'utente non intende ricevere e-mail o utilizzare applicazioni.

Limita le notifiche

Giornali, social network, messaggistica, ricezione delle notifiche è un'opzione, sicuramente pratica,ma consuma molta batteria. È quindi essenziale limitarli. Per risparmiare più energia, è anche preferibile spegnere il LED notifica e vibrazione. In particolare, quest'ultimo consuma più batteria rispetto alla suoneria.