Interessante

Impara tutto sui cani prima di adottarli

L'adozione di un cane non dovrebbe essere presa alla leggera. Coinvolgendo molte responsabilità, richiede una lunga riflessione. In effetti, sebbene sia carino, un cane non è un peluche. Ha bisogno di essere curato, nutrito, istruito e mantenuto. Panoramica dei criteri per la scelta di un cane e delle condizioni di allevamento.

Cosa sapere prima di adottare un cane

Ogni razza di cane ha il suo carattere

Adottare un cane è una decisione che richiede un'attenta riflessione per valutare i pro ei contro. In particolare, è fondamentale conoscere le condizioni di vita e il carattere dell'animale. Il cane, infatti, ha delle peculiarità che devono essere rispettate per garantire un miglior comfort e ottimizzarne lo sviluppo.

In linea di principio, un cane si mostra naturalmente affettuoso e docile verso l'Uomo. Sebbene alcuni siano più complicati di altri, il suo comportamento dipende principalmente da esso l'ambiente e l'educazione che ha ricevuto. Tuttavia, i cani possono mostrare segni di ostilità quando si sentono minacciati o trattati male.

Di solito il cane è un animale facile che è facilmente domato, ma che richiede attenzione e tanto affetto. Una volta addomesticato, si mostra fedele e obbediente ai suoi padroni.

Criteri di selezione per trovare l'animale domestico ideale

Al fine di garantire il comfort dell'animale, ma anche per garantire una convivenza armoniosa con i suoi proprietari, è importante scegliere la sua razza in base al suo carattere, al modo di vivere della famiglia ospitante, al tipo di abitazione, alla presenza. o non di un giardino ecc. In effetti, il cane ha bisogno di sforzarsi per essere realizzato. Altrimenti, potrebbe sviluppare problemi comportamentali.

Per le persone che vivono in appartamento o per chi non ha molto tempo per prendersi cura di un cane è meglio scegliere una specie abbastanza docile e casalinga come:

  • Il bichon
  • Il Bulldog francese
  • Cavalier King Charles
  • Il westie
  • Il carlino
  • Il barboncino

Queste razze di cani non hanno bisogno di molto spazio. Adattarsi perfettamente a uno stile di vita sedentario, Da 45 minuti a 1 ora di passeggiate al giorno li renderà felici. Inoltre, sono cani piuttosto affettuosi e in cerca di contatto umano.

Per chi ha più tempo o più spazio in casa può optare per razze con a livello energetico medio, vale a dire coloro che ne hanno bisogno 2-3 ore passeggiate e giochi per una buona salute. Esempi di razze di cani che richiedono attività all'aperto ed esercizio:

  • Il retriever o Labrador;
  • La nuova terra
  • Il border collie

Avere molta energia da spendere, alcune razze richiedono molto spazio e hanno un bisogno costante di muoversi. Questo è il caso di Malinois, delle Puntatore tedesco a pelo corto e Huskies.

In seguito, un cane con un grande giardino non sarà necessariamente più felice di un cane che vive in un appartamento ma regolarmente fuori e intrattenuto.

Cibo e cura

Quando una persona adotta un cane, deve essere in grado di soddisfare le sue esigenze. In particolare, deve fornirlo buona alimentazionee a habitat e cure adeguate.

Quando si tratta di cibo, le esigenze variano da razza a razza. In questo contesto, è importante tenere in considerazione:

  • Età;
  • Lo stato fisiologico dell'animale;
  • Lo stile di vita ;
  • Lo stato di salute del cane.

Ci sono due opzioni a disposizione dei proprietari per nutrire il loro amico a quattro zampe: preparare il proprio cibo o dare loro piatti industriali come le crocchette. Per conoscere le esigenze alimentari di ogni animale, è consigliabile verificare con un veterinario.

Quando si tratta di prendersi cura, il cane deve esserlo camminava e di essere lavato regolarmente. Affinché possa acclimatarsi rapidamente alla sua nuova casa, è essenziale dedicare a angolo di riposo (un cestino), a rifiuti regolarmente pulito e a angolo per mangiare con due ciotole separate per acqua e cibo. Per garantirgli una buona salute e una vita prolungata, è inoltre necessario portarlo dal veterinario almeno una volta all'anno, ma anche per un vermifugo e il vaccinazioni. Fin dalle prime settimane di vita, il cucciolo dovrebbe esserlo vaccinato a intervalli di un mese. Dopodiché, sarà necessario fare promemoria ogni anno. La prima vaccinazione da fare all'età di Due mesia parte il vaccino contro la rabbia. Questo dovrebbe essere fatto da tre mesi.

Come addestrare un cane?

L'apprendimento di un cane deve essere fatto principalmente nel rispetto dei suoi bisogni e dei suoi limiti. Per fare ciò, il maestro può chiamare un professionista o prendersi cura del l'educazione del tuo cane. In questo contesto, l'addestratore può utilizzare diversi metodi per far obbedire l'animale:

  • Tratta come una ricompensa o come un adescare;
  • Il clic, una piccola scatola che emette un suono e dice al cane cosa fare;
  • Limitazione: il cane imita ciò che fa il suo padrone.

Il successo di un dressage dipende dal rispetto di alcune condizioni che sono le seguenti:

  • La parola di comando dovrebbe essere pronunciata quando il cane sta per eseguire, non prima, finché non collega la parola all'azione;
  • Le ricompense devono essere motivanti, ma devono anche rispettare le esigenze dell'animale, soprattutto quando si tratta di cibo. Assicurati che il trattamento sia a basso contenuto di calorie;
  • L'animale non deve essere manipolato o costretto fisicamente per imparare ad essere volontario;
  • È importante essere pazienti e non dire "no". Questa parola è associata a un divieto e può far sì che l'animale non compia più il gesto previsto;
  • Dividi i compiti di apprendimento in diverse sessioni brevi ma regolari.

Tieni il tuo cane

Quando è in vacanza, non è sempre possibile portarlo con sé. In questo caso, sarà necessario affidarlo a persone di cui ti fidi in modo che non si senta abbandonato. Diverse opzioni sono quindi disponibili per i proprietari per garantire il benessere del loro animale domestico mentre sono lontani. :

  • Rendere tieni il cane a casa con un pet-sitter : per non turbare la vita quotidiana dell'animale è preferibile l'assistenza domiciliare. Per fare ciò, è possibile chiamare un guardiano di animali o una persona cara. Quest'ultimo può vivere in casa o venire ad hoc per soddisfare le esigenze dell'animale;
  • Affidalo a un famiglia ospitante: se il cane è attaccato ai familiari o non ama stare da solo, è meglio affidarlo a una famiglia affidataria che si prenderà cura di lui come se fossero i padroni;
  • È anche possibile inserirlo pensione dove i professionisti degli animali si prenderanno cura di lui fino al ritorno della sua famiglia. In questo caso, i proprietari possono fare dei giorni di prova per vedere se il cane si sta adattando a questo ambiente.