Interessante

Come mantenere il tuo aspirapolvere per farlo durare?

Con o senza borsa, slitta o scopa, l'aspirapolvere è un vero alleato quando si tratta di eliminare la polvere. Tuttavia, a causa della mancanza di manutenzione ordinaria, questo dispositivo può perdere efficienza e affidabilità. Per ottimizzarne la durata e mantenere la sua potenza di aspirazione, è imperativo mantenerlo regolarmente.

Effettua la manutenzione del tuo aspirapolvere

Usare correttamente un aspirapolvere

Sul mercato, i marchi competono nell'ingegno per progettare elettrodomestici che siano allo stesso tempo pratici, efficienti e durevoli. Questo è il caso degli aspirapolvere. Disponibili in una moltitudine di modelli, si adattano a diversi usi. Indipendentemente dal marchio e dalla potenza, è importante rispettare il suggerimenti per l'utilizzo di un aspirapolvere al fine di prolungarne la durata. Va notato che un uso improprio può causare danni irreversibili al dispositivo.

Per preservare le condizioni delle parti meccaniche di un aspirapolvere, lo è si sconsiglia di aspirare l'acqua o altri liquidi con, tranne i modelli con funzione incorporata. Quando pulisci i cereali o la pasta versati sul pavimento, è una buona idea raccogliere il più possibile prima di passare l'aspirapolvere. Per sbarazzarsi dei resti di un oggetto rotto in vetro, porcellana o terracotta, si consiglia anche di farlorimuovere i pezzi di grandi dimensioni prima di passare l'aspirapolvere le briciole. In caso contrario, residui taglienti possono danneggiare la spazzatrice o forare il sacco se il modello disponibile è così equipaggiato. Una volta completata la pulizia, è necessario riporre l'aspirapolvere in una posto abbastanza spazioso (modello a slitta) per non piegare il tubo e fargli perdere la tenuta.

Eliminare regolarmente la polvere contenuta nella borsa

Esistono generalmente due tipi di aspirapolvere:

  • Il modello senza sacco;
  • Il modello con borsa.

Per un aspirapolvere con borsa, è consigliabile contenuto vuoto quando è compilato tre quarti della sua capacità.

Se il modello è lavabile, dovresti:

  • Svuotare il contenuto in un luogo ventilato per non inalare la polvere;
  • Pulire la borsa secondo le istruzioni del produttore.

Alcuni aspirapolvere con sacco hanno una spia luminosa per determinare le condizioni di un sacchetto usato prima di sostituirlo. Tuttavia, le borse usa e getta utilizzate su altri modelli di dispositivi lo sono cambiare immediatamente una volta completato. Al momento dell'acquisto è fondamentale optare sempre per un file borsa adatta Al telefono. Per non danneggiare l'aspirapolvere e / o ridurne le prestazioni è preferibileevitare le borse universali e il buste di plastica.

Se l'aspirapolvere non ha una borsa, è importante svuotare il raccoglitore, contenitore della polvere o contenitore dopo ogni utilizzo o almeno ogni sei mesi.

Effettua spesso la manutenzione dei filtri dell'aspirapolvere

Sebbene i filtri per aspirapolvere fossero originariamente progettati per limitare la diffusione di particelle radioattive, ora svolgono un altro ruolo cruciale quando si utilizza il dispositivo. Questa parte meccanica è necessaria per neutralizzare le sostanze nocive che fluttuano nell'aria quando passa la spazzatrice. La sua funzione principale è quella di purificare l'aria ambiente e prolungare la vita dell'aspirapolvere proteggendone il motore dalla polvere.

L'aspirapolvere di solito ha due filtri a bordo, uno nella parte anteriore e uno nella parte posteriore. Tuttavia, il numero di filtri varia da dispositivo a dispositivo. Infatti, mentre alcuni modelli sono dotati di una singola parte, altri possono essere dotati di più pannelli. Esistono vari tipi di filtri:

  • Il filtro dell'aria destinato agli aspirapolvere a tanica;
  • Il filtro motore visibile sugli aspirapolvere;
  • Il filtro di trasparenza presente su aspiratori senza sacco oa secchiello (cilindrici con ventola);
  • Il Filtro HEPA (High Efficiency for Airborne Particles) dotato di reti per trattenere particelle e allergeni come acari della polvere, muffe, ecc.

Per prenderti cura del tuo aspirapolvere, si consiglia di pulirlo regolarmente. Tuttavia, diversi fattori influenzano la frequenza della sua manutenzione, in particolare il suo utilizzo, il tipo di filtro (autopulente o meno) e gli elementi aspirati. Se sono strappati o danneggiati, dovrebbero esserlo sostituire rapidamente. Ci sono semplici passaggi per pulire i filtri:

  1. Rubinetto top per rimuovere la polvere;
  2. Il strofinare con una spazzola oppure aspirali con un altro aspirapolvere;
  3. Il risciacquare oppure lavarli se sono filtri lavabili;
  4. Falli asciugare per 24 ore prima dell'uso.

Pulisci gli accessori

Per raggiungere gli angoli e le fessure della stanza, viene fornito l'aspirapolvere punte o spazzole intercambiabili. Tra i vari accessori ci sono tra gli altri:

  • La spazzola combinata per tappeti e moquette;
  • La bocchetta per divani, tende o cuscini;
  • Lo strumento per fessure per zoccoli e angoli;
  • La punta del materasso;
  • La spazzola per mobili;
  • La spazzola del radiatore;
  • La spazzola per parquet;
  • La spazzola turbo per capelli, pelucchi di moquette o peli di animali;
  • La spazzola elettrica per tappeti sporchi ...

Per garantire la loro longevità ed evitare di graffiare il pavimento, è importante pulirli rimuovendo adeguatamente lo sporco di grandi dimensioni, i peli di animali, fili o capelli. La rimozione delle testate viene eseguita su un dispositivo spento e non alimentato. Prima di ogni intervento, leggere attentamente il manuale utente per i passaggi da seguire.

La pulizia degli accessori e della spazzola di un aspirapolvere viene effettuata principalmente dopo aver passato l'aspirapolvere su tappeti o moquette. In generale, questo passaggio procede come segue:

  1. Rimuovere i residui di grandi dimensioni a mano o utilizzando un panno umido ;
  2. Separare la spazzola e il manico dal dispositivo;
  3. Collegare l'aspirapolvere;
  4. Posizionare la spazzola da pulire di fronte al tubo di aspirazione;
  5. Aspirare.

Se l'aspirapolvere ha una funzione di aspirazione per liquidi, è sufficiente risciacquare l'accessorio con acqua pulita dopo ogni utilizzo per rimuovere eventuali impurità. Una volta puliti gli accessori, è anche essenziale pulire dentro e fuori del dispositivo con un panno umido. Se l'aspirapolvere emana cattivi odori, non esitare a posare un batuffolo di cotone imbevuto di poche gocce diolio essenziale di lavanda o limone tra il filtro e la griglia di scarico dell'aria. Una cartuccia di profumo inserita nella borsa o nel vassoio del serbatoio consente inoltre di imbalsamare l'ambiente e neutralizzare i cattivi odori.

Ripara un tubo rotto

A forza di essere attorcigliato, il tubo dell'aspirapolvere viene tagliato. Per ovviare a questo problema, è necessario prima rimuovere la parte danneggiata e rimettere il tubo nel suo ugello.

Rimuovere il ritocco

La situazione è comune: un tubo del vuoto tagliato a filo con il raccordo girevole è spesso rattoppato con molto nastro per tenere insieme il tubo. Inizia rimuovendo questa "benda".

Tagliare completamente il tubo

  1. Se il tubo corrugato è rinforzato con una spirale di plastica dura, utilizzare un tronchese per tagliare il tubo.
  2. Provalo pizzicandolo tra pollice e indice: se si rompe senza fatica, il tubo non è rinforzato e in questo caso sono sufficienti le forbici da cucina.

Estrarre l'estremità del suo raccordo

  1. La maggior parte delle volte, l'estremità del tubo di aspirazione si infila (in senso antiorario) sul raccordo.
  2. È quindi necessario ruotare in senso orario per rimuoverlo.
  3. Utilizzare una pinza se lo svitamento è difficile.

Eseguire la riparazione

  1. Bloccare la girella (utilizzando una lama di un cacciavite) se è trattenuta da una clip all'interno del raccordo.
  2. Altrimenti il ​​raccordo ruota contemporaneamente al tubo.
  3. È anche possibile riscaldare il raccordo utilizzando una pistola termica per ammorbidire la plastica (con cura).

Tirare l'ugello

Una volta che l'ugello è stato rilasciato, le parti del tubo possono essere collegate tra loro.