Interessante

Come pulire e mantenere un rivestimento in legno?

Apprezzato per il suo lato naturale, caldo e nobile, il rivestimento in legno ha molto successo nel mercato dei rivestimenti per esterni. Il legno offre un'ampia varietà di colori e look. Tuttavia, questo materiale richiede più manutenzione di altri. Una corretta manutenzione è essenziale per garantirne la longevità. Consigli.

Mantieni i rivestimenti in legno

Rivestimenti in legno: elementi da mantenere

Il rivestimento in legno seduce, perché dona un aspetto naturale e caldo a una casa. Oltre al suo lato estetico, il legno ha proprietà isolanti. Tuttavia, si degrada sotto l'effetto di aggressioni esterne come raggi UV, maltempo e inquinamento. Anche funghi, termiti e altri insetti lo indeboliscono. Il suo colore originale può quindi diventare grigio e sulla sua superficie possono comparire zone di muffa. Per prendersi cura di un rivestimento in legno, è necessario verificarne le condizioni più volte all'anno. Devono essere considerati tre aspetti:

  • Finiture : sono esposti alle aggressioni esterne per le loro funzioni. Possono perdere la loro qualità protettiva nel tempo. È quindi importante riattaccarli o sostituirli quando compaiono segni di deterioramento.
  • Ilfissaggi : devono essere controllati in modo che possano agire rapidamente quando un elemento del rivestimento si stacca. Ciò evita di svolgere lavori più pesanti e costosi.
  • La forza e la durata del rivestimento : varia a seconda della specie scelta.

Tratta il tuo rivestimento in legno

Il legno non trattato può subire deformazioni (rigonfiamenti, arricciature, restringimenti) e screpolature superficiali. Per mantenere il suo aspetto naturale ed evitare possibili danni, il trattamento è essenziale. Questo protegge il legno dalle aggressioni esterne e ne rafforza le proprietà rendendolo imputrescibile. Vengono offerte diverse soluzioni. Tuttavia, la scelta dipende dalla durabilità della specie scelta e dai rischi a cui è esposta.

Trattamenti preventivi :

  • Trattamento in autoclave : il legno viene trattato ad alta pressione con prodotti fitosanitari. Questa tecnica è efficace per estenderne la durata. Tuttavia, può essere applicato solo su specie legnose con un alto grado di impregnabilità.
  • Trattamento mediante rettifica: la legna viene riscaldata ad alta temperatura in un luogo privo di ossigeno. Questo processo cambia radicalmente la natura del legno per aumentarne la longevità.
  • Trattamento oleotermico: si tratta di impregnare il legno con oli vegetali e additivi naturali. Il materiale viene preriscaldato, raffreddato durante il processo di impregnazione e quindi essiccato all'aria.

I trattamenti curativi garantiscono la resistenza meccanica del legno per conferirgli un'ottima resistenza nel tempo:

  • Un trattamento insetticida e fungicida: questi due trattamenti svolgono due funzioni, quella preventiva e quella curativa. Un prodotto insetticida consente di sconfiggere gli insetti (termiti, lyctus, coleotteri del legno, larve di capricorno, ecc.). Inoltre, un rivestimento in legno richiede protezione da muffe e funghi. Si consiglia quindi vivamente l'applicazione di un trattamento fungicida. Ovviamente questo tipo di trattamento non garantisce una protezione permanente, ma riduce notevolmente il rischio di formazione di muffe.
  • Un trattamento idrorepellente o impermeabilizzante: serve a proteggere la superficie del legno dall'umidità e dall'acqua stagnante. Permea in profondità i pori del supporto per impedire la penetrazione dell'acqua. Evita così deformazioni: rigonfiamenti, retrazioni, fessurazioni, ecc. Questo trattamento è incolore. Grazie al suo effetto perlante, impedisce anche che le macchie aderiscano al supporto. Il rivestimento in legno così trattato è di più facile manutenzione.

Proteggi il tuo rivestimento in legno

L'effetto dei raggi UV depigmenta il legno e priva la sua struttura della lignina, uno strato protettivo esterno. In tal modo, l'applicazione di un prodotto di finitura come mordente, saturatore, olio e vernice è essenziale per dare una nuova spinta al binario di raccordo. Questi prodotti hanno proprietà protettive e idrorepellenti. Aiutano così a combattere l'usura e il naturale ingrigimento del legno.

  • Macchia può essere trasparente, semitrasparente, incolore, tinto in varie tonalità di legno o composto da pigmenti colorati. Forma una pellicola impermeabile e traspirante. Contiene anche proprietà anti-UV. Inoltre, questo prodotto non si sfalda. Facilita così le ristrutturazioni successive.
  • Olio di lino e il saturatore fornire ottimi risultati. Entrano nel bosco e lo nutrono. Non si sbucciano, non si sfaldano e gradualmente svaniscono. Inoltre è sufficiente una sola mano. Inoltre, non richiedono alcuna rimozione preventiva. Tuttavia, il binario di raccordo dovrebbe essere trattato due o tre volte l'anno.
  • Il dipinto ringiovanisce efficacemente un rivestimento in legno proteggendolo dalle aggressioni esterne. Inoltre, offre una vasta gamma di colori.
  • Lo smalto per unghie di solito è incolore. Privo di pigmenti protettivi, è molto sensibile ai raggi UV. Infatti iniziano a sbucciarsi dopo 2-3 anni.

Rinnova il tuo rivestimento in legno

È raccomandato rinnovare una facciata o un rivestimento in legno quando diventa più chiaro e opaco o perde le sue qualità isolanti e protezione idrorepellente. Per ottenere risultati costanti, è meglio rinnovare dopo le stagioni umide.

In caso di usura, basta carteggiare, rimuovere la polvere, quindi aggiungere uno strato protettivo se la superficie del legno non presenta sporco o tracce di ingrigimento. Questo metodo si applica anche in caso di usura significativa. Tuttavia, la superficie deve essere preventivamente pulita con un prodotto specifico.

In caso di grave ingrigimento :

  1. Preparare il legno utilizzando un prodotto sverniciante;
  2. Applicare sulle superfici annerite un prodotto schiarente e sgrassante per legno;
  3. Cappotto con un top coat.

In caso di vecchie finiture craquelé e non aderenti :

  1. Spelare la superficie con un prodotto specifico;
  2. Applicare a prodotto schiarente e sgrassante per legno;
  3. Inoltre proteggere il legno con un trattamento insetticida e fungicida;
  4. Applica la finitura.

Va notato che uno sgrassatore offre risultati impressionanti e quasi immediati, ma di breve durata. In effetti, il trattamento deve essere rinnovato ogni anno.

Pulisci il rivestimento in legno

Per mantenere l'aspetto naturale del legno, la pulizia una o due volte l'anno, preferibilmente in primavera e in autunno, è d'obbligo.

  • Se la superficie presenta macchie antiestetiche e lievi deterioramenti, è sufficiente la pulizia a bassa pressione o la pulizia manuale con una spazzola per pavimenti.
  • Se il legno è annerito dalla crescita della muffa, è necessario utilizzare un detergente per rimuovere l'olio.
  • Se la finitura è fessurata, si consiglia di carteggiare la superficie prima di applicare una nuova mano.
  • Se le condizioni meccaniche del rivestimento sono realmente danneggiate, è necessario lo stripping.