Interessante

Come limitare le onde dei suoi dispositivi elettronici?

Invisibili e silenziose, le onde elettromagnetiche sono molto reali e hanno gravi conseguenze sulla salute umana. Oltre ad aumentare il rischio di cancro, l'esposizione prolungata a queste onde diminuisce la capacità di apprendere, altera il comportamento e influisce sul sonno. Semplici gesti prevengono le onde dai dispositivi elettronici.

Evita le radiazioni dei dispositivi elettronici

Gli elementi essenziali sulle onde radio dei dispositivi elettronici

Sempre più onnipresenti, le onde elettromagnetiche proliferano nelle case, nei luoghi di lavoro e anche in aree isolate. Sono emessi in maniera massiccia dalla trasmissione di informazioni da parte di Internet, Telefono e Radio. Chiamata anche "elettrosmog", questa nebbia elettromagnetica si addensa ogni giorno di più. È una forma lenta di elettrocuzione che indebolisce le persone elettro-ipersensibili, il cui numero non cessa di aumentare. Indossare impianti, protesi passive o attive, gioielli, occhiali con parti metalliche e altri trasmettitori passivi aumenta l'esposizione e rende sempre più persone più vulnerabili. Mentre il grande pubblico si interroga e la comunità scientifica è divisa sui rischi delle onde elettromagnetiche, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) riconosce che le radiofrequenze sono cancerogene. Sebbene l'esposizione a queste radiazioni artificiali sia inevitabile, è importante proteggersi quotidianamente. Alcuni esperti affermano che le normative francesi proteggono solo operatori e produttori. La popolazione viene spesso lasciata indietro.

Le principali sorgenti di onde elettromagnetiche

Le onde ad alta frequenza vengono emesse principalmente dal telefonia mobile (fino a 10 m), il senza fili, il Bluetooth, il Telefono cordless DECT, il Telefono, il forno a microonde, il FM Radio, eccetera. Linee ad alta tensione FESR collegate alla rete elettrica domestica nonché i dispositivi ad essa collegati, riscaldamento e l'illuminazione (lampadine fluorescenti compatte, luci al neon, lampade alogene) sono le principali sorgenti di onde a bassa frequenza. Di conseguenza, i dispositivi elettrici che funzionano continuamente generano a inquinamento elettromagnetico. Se la casella Internet è un problema solo quando il Wifi è attivato, il telefono fisso propaga onde continuamente, perché è acceso 24 ore su 24. La trasmissione è maggiore durante le comunicazioni. Va aggiunto che gli schermi che emettono luce blu sono dannosi per gli occhi.

Il antenne per telefoni cellulari, allarmi, radar (per le previsioni del tempo o per rilevare aerei e altre navi) e qualsiasi dispositivo elettrico dotato di a trasformatore come contatori di calore o contatori di energia termica, sistemi hi-fi o radiosveglia creano un forte campo elettrico. Si noti che il forno a microonde emette più onde elettriche rispetto ad altri apparecchi.

Terminali di pagamento con carta di credito, gate di supermercati, automobili (bobina di accensione del motore, elettronica di bordo, Bluetooth), treni, metropolitane, autobus, aerei, radar, aeroporti, navi da crociera, hotel e ristoranti sono tutte fonti di inquinamento elettromagnetico.

Precauzioni di base per evitare onde da dispositivi elettronici

Per quanto riguarda i dispositivi di comunicazione come telefoni o tablet, la prima precauzione è decrittografare le etichette. In linea di principio, i produttori di telefoni indicano il tasso di assorbimento specifico (SAR) dei nuovi dispositivi. Fornisce informazioni sull'impatto di questi dispositivi sul corpo, in particolare sul cervello. In Francia, non dovrebbe superare i 2 Watt per chilogrammo (W / kg) quando il telefono è incollato all'orecchio. Si consiglia di optare per un telefono cellulare con estensione SAR inferiore a 0,5 W / kg. La Federazione francese delle telecomunicazioni sta spingendo per limitare il numero di chiamate a cinque o sei al giorno. Inoltre, si consiglia di limitare la durata delle chiamate a una velocità di 2-3 minuti Ogni volta. È anche importante rispettare una pausa di un'ora e mezza tra ogni chiamata.

Per evitare l'accumulo di dosi di radiazioni, è importante limitare l'accesso a un telefono cellulare a persone fragili come:

  • Il giovani sotto i 15 anni, particolarmente vulnerabili alle radiazioni a causa della crescita del loro organismo;
  • Il donne incinte : Le cellule dell'embrione e l'acqua della placenta sono sensibili alle onde.

Per limitare le onde emesse dal telefono, si consiglia vivamente di:

  • Non indossare il telefono sotto le ascelle, sulla cintura dei pantaloni o nel taschino della camicia;
  • Chiama esclusivamente in condizioni massime di accoglienza, cioè quando lo schermo visualizza tutte le barre di rete, perché le onde trasmesse vengono moltiplicate per 2 per ogni barra mancante;
  • Non telefonare muovendosi, né a piedi, né in treno, né in autobus, né in macchina, né in barca, né a cavallo, né in bicicletta, né sui pattini, né con scooter o altri mezzi di locomozione, perché il telefono emette onde significative per connettersi a un nuovo relè più vicino;
  • Tenere lontano il cellulare prima del primo squillo (spesso un beep o un segnale visivo indicano che l'utente è connesso al numero chiamato);
  • Spegnere sempre il cellulare di notte o posizionarlo a più di 50 cm dalla testa se deve essere acceso;
  • Disattivare la connessione Wi-Fi al di fuori del periodo di utilizzo effettivo;
  • Tenere i dispositivi mobili lontani dal torace, dal bacino e dalla testa di almeno 40-50 cm quando si utilizza il Wi-Fi.

Le onde emesse da un televisore o da un computer si propagano a una distanza proporzionale alle dimensioni dello schermo del dispositivo. Si consiglia di stare a più di 4 piedi dal televisore. È imperativo non posizionare mai il set in una stanza e spegnerlo dopo ogni utilizzo. È meglio collegare la TV a un decoder o box utilizzando un cavo.

Che sia riservato al tempo libero o ad attività professionali, il computer si trova in ogni casa. La radiazione elettromagnetica si propaga principalmente dal suo schermo. Si consiglia di collegare desktop e laptop a una presa con messa a terra per evitare radiazioni elettriche a bassa frequenza. Inoltre, si consiglia di utilizzare la connessione via cavo al box Internet al posto della connessione WiFi.

Inoltre, è necessario prendere alcune precauzioni quando si utilizzano console di gioco per evitare le onde elettromagnetiche. In effetti, alcuni dispositivi sono dotati di controller wireless che utilizzano la radiofrequenza per la connessione. Alcuni di essi sono connessi a Internet tramite Wi-Fi per l'aggiornamento del software o dei giochi online. Se l'esposizione alle onde elettromagnetiche dipende dalla distanza tra la console e l'utente, si consiglia una distanza maggiore di 20 cm. Inoltre, per limitare meglio l'esposizione alle radiazioni elettromagnetiche, si consiglia di:

  • Limitare l'uso della modalità Wi-Fi;
  • Utilizzare controller cablati e scollegare la console dopo ogni utilizzo;
  • Non rimanere tra i controller e la console durante il loro utilizzo;
  • Allontana la consolle di 50 cm dal letto o dal divano.