Interessante

Come imparare ad addestrare un parrocchetto?

Intelligente e loquace, il parrocchetto è un simpatico uccello da compagnia. Tuttavia, è consigliabile istruirlo. Per ottenere ciò, il proprietario può seguire questi 5 suggerimenti che sono le basi per un allenamento efficace.

Addestrare un parrocchetto

Come mantenere un rapporto di fiducia con il parrocchetto?

Se l'uccello è appena arrivato in casa, gli dovrebbe essere concesso un po 'di tempo per adattarsi al suo nuovo ambiente. Ci vorranno almeno due settimane perché il parrocchetto si integri. Una volta che si sente a suo agio nella sua nuova casa, è tempo di acquisire la sua fiducia prima di addestrarla. Per farlo :

  • Prendersi cura dell'uccello: ci sono diversi modi per farlo prendersi cura di un parrocchetto. Il modo più semplice è parlargli regolarmente. Per fare questo, resta non lontano dalla gabbia e parla a bassa voce. Evita invece di fare rumore o urlare per non spaventarlo. Si consiglia di chattare quotidianamente con l'uccello in attesa che si familiarizzi. Il parrocchetto si abituerà dopo poche settimane. Per mantenere questa fiducia, è possibile leggergli una storia. I parrocchetti adorano ascoltare la voce del loro padrone, che può calmarli una volta che si sono abituati.
  • Dare da mangiare al pappagallino ad orari prestabiliti: questo è il gesto più essenziale per guadagnare la fiducia dell'uccello. Nutrendola, inizierà a distinguere la persona che la nutre dagli altri in casa. Inoltre, è meglio dare da mangiare ad orari prestabiliti e cambiare l'acqua ogni giorno. Si consiglia inoltre di dargli un nome. All'ora dei pasti, dovrebbe essere chiamato per nome. In questo modo, il parrocchetto si sentirà facilmente a suo agio e si abituerà alla presenza di questa persona. Prima di vestirsi, dare frutta o semi all'uccello. Dopo ogni sessione, ricompensa il pappagallino dandogli di nuovo dei bocconcini. Questa tecnica aiuta a motivare l'uccello a saperne di più.
  • Lascia che l'uccello voli in giro per casa: una volta che il parrocchetto ha familiarizzato con il suo proprietario e l'ambiente circostante, può ora volare nella stanza in cui è tenuto tenendo chiuse finestre e porte. Questo dà all'uccello più libertà e preserva la sua salute.

Insegna i trucchi ai parrocchetti

Questa è la parte più importante dell'addestramento di un parrocchetto: insegnagli dei trucchi. In questo passaggio, devi ascoltare l'uccello e capire le sue reazioni.

  • Familiarizza con la mano del proprietario: metti la mano nella gabbia e tienila ferma. Ripeti questo gesto ogni giorno finché l'uccello non ha più paura. Quindi, stendi un dito e accarezza l'uccello per mostrargli affetto. Se l'uccello non risponde nei giorni successivi, metti del cibo sul dito per attirarlo e portalo sul dito. Ripeti finché l'uccello non si abitua.
  • Commercio nel dare ordini al parrocchetto: ripetendo frequentemente i comandi "su" o "giù" mentre l'uccello si arrampica o scende con il dito. L'uccello comprenderà gradualmente il significato di questi ordini. Quando il parrocchetto esegue le azioni previste senza problemi, non dovresti mai dimenticare di premiarlo con il cibo.
  • Prepara le scale: per fare questo, acquista delle scale per uccelli in plastica, quindi installale su un lato della gabbia del parrocchetto. Curioso per natura, l'uccello vorrà arrampicarsi su di esso. Quando lo fa, ripeti il ​​comando "arrampicati" in modo che associ la parola all'azione che sta eseguendo. Più il proprietario ripete questo ordine, più il parrocchetto lo ricorderà. Successivamente, quando il proprietario gli ordina di salire la scala, l'uccello obbedisce facilmente.

Impara a parlare con un parrocchetto

Questo passaggio è molto importante perché richiede più pazienza e perseveranza da parte del trainer. Ci vuole tempo per insegnare a parlare a un parrocchetto.

  1. La prima cosa da fare è insegnargli il suo nome. Ripeti il ​​suo nome ogni volta che ha bisogno di essere nutrito o quando il proprietario gli parla. Pronuncia il suo nome lentamente e chiaramente in modo che possa distinguerlo dalle altre parole. Non dimenticare di ricompensarla con semi o dolcetti mentre procede nel suo allenamento. Se ci sono più parrocchetti in una gabbia, è meglio addestrarli uno alla volta in modo che non confondano i loro nomi.
  2. Il secondo passo è insegnargli altre parole facili da ricordare come "ciao", "ciao", "arrivederci", "ciao ciao" e molte altre. Ogni volta che il parrocchetto riesce a imparare una parola, ricorda il passaggio della ricompensa. Questo la motiverà facilmente a imparare altre parole. Per associare i gesti alla parola "ciao", presentare un dito al parrocchetto, come per invitarlo a salire su di esso, quindi rimuoverlo quando il parrocchetto ha la zampa sollevata in modo che rimanga in questa posizione. Quindi dai semi e dì "dì ciao!" ". Quando il gesto viene ripetuto regolarmente, l'uccello assocerà questa parola all'azione di alzare la zampa.

Migliora il vocabolario del parrocchetto

Una volta che hai imparato le parole di base, è il momento di costruire il tuo vocabolario. Vale la pena notare che i parrocchetti sono in grado di ricordare mille parole per tutta la vita. Costruisci una frase semplice e prova a descrivere l'azione che intraprende e associala alla parola da imparare.

  • Quando entri nella stanza in cui si trova il parrocchetto, dì "ciao (nome del parrocchetto)";
  • Quando è il momento di nutrirsi, metti il ​​cibo in mano ed estendilo all'uccello, quindi dì "mangia" o "mangia (nome del parrocchetto);
  • Se il pappagallino morde o morde, dì "cattivo";
  • Se il parrocchetto sembra felice o si riposa su una gamba, dì "felice";
  • L'unica cosa da non fare è insegnargli parolacce. Il parrocchetto li ricorderà a lungo e li dirà persino davanti agli ospiti.

Insegnare a cantare a un parrocchetto

Dopo aver sviluppato il vocabolario dell'uccello, ora è il momento di insegnargli a cantare. Non c'è niente di più bello che sentire cantare un parrocchetto.

  • Il modo migliore per insegnargli a cantare è scegliere una canzone che sia semplice e apprezzata da tutti;
  • Loop questo in modo che il parrocchetto possa ricordarlo;
  • Spegnere il dispositivo, quindi cantare la canzone senza la musica e registrare;
  • Riproduci la registrazione per tutto il giorno, anche se a casa non c'è nessuno;
  • Quando il parrocchetto inizia a cantare, inizia a insegnare versetto per verso.
  • Ascolta quello che dice e correggi il suo vocabolario mentre procedi.
  • Ogni volta che riesce a cantare un verso, ricompensa il parrocchetto con semi o frutti.
  • Ripeti questo processo fino a quando l'uccello può cantare l'intera canzone senza difficoltà.