Interessante

Come evitare il furto della bicicletta?

La bicicletta è un bene prezioso e molto pratico per molte persone. La bicicletta ti permette di muoverti quotidianamente praticando sport, evitando di prendere l'auto e di perdere tempo negli ingorghi. Inoltre, è un modo di trasporto ecologico. Sfortunatamente, i furti di biciclette sono molto comuni. Tutto ciò che devi sapere per proteggere adeguatamente la tua bici.

Evita di farti rubare la bici

Come proteggere adeguatamente la tua bici?

Qualunque siano le circostanze, è importante bloccare sempre in modo sicuro il lucchetto della bicicletta. Anche per una breve sosta in un luogo apparentemente sicuro, è consigliabile allacciare sistematicamente la cavalcatura e renderla un'abitudine quotidiana. L'ideale è fissare contemporaneamente la ruota e il telaio, quindi puntare le serrature verso il suolo in modo che i ladri non le danneggino.

Il lucchetto è sicuramente un modo per limitare i furti della bicicletta, ma non l'unico. Sapere il conservare in un luogo adatto è anche essenziale. I ladri saranno riluttanti ad agire se la bicicletta è parcheggiata in un luogo visibile e frequentato. I luoghi privati ​​non sono sempre sinonimo di sicurezza. Sono anche luoghi ideali per il furto della bicicletta. Preferisci invece i parcheggi che riservano le rastrelliere per mantenerli.

Infine, devi assicurarti che il punto di attacco sia solido e alla giusta altezza. Se il punto di sartiame è troppo basso, il ladro dovrà solo sollevare la bici per portarla via. Secondo la raccomandazione della FUB, la Federazione francese degli utenti di biciclette, dovrebbe essere di circa 50 cm. Si consiglia inoltre di fissare il veicolo a due ruote a un oggetto solido come una barriera metallica o una ringhiera delle scale se la sosta deve durare un po '.

Ottieni il lucchetto giusto

Quando acquisti una bicicletta, devi già anticipare come proteggerla. Ottenere un buon lucchetto è l'opzione più semplice per farlo. Il modello ed i materiali che compongono questo accessorio ne determinano la resistenza. L'acciaio temprato è rinomato per la sua forza ed è una scelta più che attraente. Le dimensioni e la complessità di questo strumento di sicurezza sono perfette per scoraggiare potenziali ladri. Per navigare facilmente nella scelta da effettuare, la commissione antifurto della Federazione francese degli utenti di biciclette (FUB) pubblica ogni anno i risultati dei test di resistenza dei dispositivi antifurto disponibili sul mercato. Sono classificati in due livelli: 1 ruota e 2 ruote.

  • A forma di U.: Questa è una delle migliori configurazioni. Rigido o pieghevole, questo sistema protegge il telaio tramite una serratura a combinazione o un lucchetto. Un lucchetto a U abbastanza lungo attacca simultaneamente l'intero telaio e la ruota anteriore ed è facile da rimuovere. Per evitare di rovinare il colore del telaio, alcuni modelli hanno un doppio rivestimento in gomma.
  • Il blocco del telaio funziona come una ruota con un semplice giro di chiave. È perfetto per mettere in sicurezza rapidamente la bicicletta se il suo utente ha bisogno di fare frequenti soste.

Catene e cavi sono altre soluzioni di protezione affidabili a condizione che la dimensione dei collegamenti sia rispettivamente 6 mm e 10 mm almeno. Un lungo cavo massimizza il supporto sul punto fisso.

Buono a sapersi: Le serrature possono essere accoppiate tra loro, una U e un cavo, per una massima garanzia.

Per rimanere vigili

L'uso di una o più serrature o l'apposizione di un contrassegno non fornisce una sicurezza completa. Bisogna infatti stare attenti tenendo d'occhio, se possibile, la bici. È anche più sicuro portarlo a casa o portarlo con sé se non è possibile monitorarlo, anche a distanza.

Le parti mobili come la sella, i pedali o le ruote hanno spesso dispositivi di fissaggio. Sono quindi veloci da smantellare. Sono utili durante la manutenzione della bicicletta o quando è necessario eseguire rapidamente una regolazione. Tuttavia, indeboliscono la bici e facilitano il furto. Per rimediare a ciò, l'uso di meccanismi che richiedono chiavi particolari complicherà il compito dei criminali. In caso contrario, esistono dispositivi antifurto adatti a questi accessori.

È sempre meglio fare un controllo prima di lasciare la bici. Questo controllo consiste nell'assicurarsi che i lucchetti siano stati chiusi correttamente, le ruote e il telaio ben mantenuti, ecc. Questa abitudine sembra innocua, sebbene aiuti a prevenire numerosi furti di biciclette.

Segna la bici

In quest'epoca di tecnologie digitali, è possibile dal momento dell'acquisto incidere sulla bici un numero univoco che renderà più facile rintracciarla e ritrovarla. Il numero "bicycode" è apposto sul telaio sotto forma di un codice QR o di un'etichetta resistente alla corrosione. È registrato in una banca dati nazionale e include tutte le informazioni necessarie:

  • Il numero di serie;
  • Modello;
  • Colore ;
  • Eccetera.

Ci sono diversi operatori che offrono questo servizio. Per accedervi è sufficiente recarsi presso uno di essi con la bici, la fattura di acquisto o il certificato di garanzia. Posizionare questo adesivo in piena vista scoraggerà i ladri. Il processo di iniezione della resina offre una protezione a prova di manomissione. L'identificazione è permanente una volta che il numero è saldato chimicamente.

Dotati di un accessorio antifurto

Sono disponibili diverse soluzioni complementari per proteggere una bicicletta. Efficace e dissuasivo, l'allarme migliora nel tempo. I produttori si sono subito resi conto che, come le case, anche le automobili e le due ruote hanno bisogno di un sistema di allarme antifurto per ridurre il rischio di furto. La sirena respingerà i ladri e attirerà le persone intorno. Il meccanismo si attiva in caso di urto o in caso di tentativo di rilascio forzato dell'antifurto se l'allarme è integrato nel dispositivo. Integrando altri strumenti di protezione, è efficace nella protezione del telaio. La durata media delle soste e i tipi di punti di attacco esistenti sono alcune delle cose da considerare quando si sceglie un allarme per bicicletta. La sua potenza è mediamente compresa tra 100 e 120 decibel.

I localizzatori GPS vengono utilizzati anche per ritrovare facilmente la bici in caso di furto. La loro installazione è discreta, poiché si adattano all'interno del telaio. Alcuni modelli possono essere configurati tramite SMS e aiutano a tracciare con precisione i movimenti utilizzando documenti di posizione. Hai solo bisogno di trovare un buon OEM per beneficiare delle prestazioni di questi accessori.

Sottoscrivi un'assicurazione

Nonostante tutte le precauzioni che un ciclista prende per evitare il furto della sua due ruote, i rischi non sono mai nulli. Pertanto, per limitare i danni, si consiglia di stipulare un'assicurazione per la bicicletta. Con questa copertura, le parti mancanti o l'intera bici vengono sostituite in caso di furto. Inoltre, l'assicurazione copre la restituzione della bicicletta e della sua attrezzatura se viene ritrovata.