Interessante

Come combattere contro le lumache in giardino?

Le lumache appartengono alla famiglia degli stilommatofori. Generalmente si nutrono di piante o rifiuti organici e causano danni notevoli in un giardino e soprattutto in un orto. Apprezzando particolarmente i luoghi umidi, questi gasteropodi senza guscio rappresentano un vero pericolo per i giovani germogli. Tuttavia, ci sono vari metodi per sbarazzarsene rapidamente senza danneggiare l'ecosistema.

Combatti contro le lumache

Mantieni il giardino per limitare l'invasione di lumache

Le lumache vivono in ambienti umidi. Di solito emergono solo di notte, questi molluschi attaccano le piante durante questo periodo, preferendo stare all'ombra durante il giorno. I giardini e gli orti sono purtroppo pieni di molti posti dove questi gasteropodi possono nascondersi durante il giorno per invadere le piantagioni dopo il tramonto. Una buona manutenzione del giardino diventa quindi essenziale per preservare le piante.

  • Rimuovere le piante morte: questo trucco frena l'interesse delle lumache per una piantagione. Queste piante morte sono il pasto preferito dei molluschi. Lo consumano in grandi quantità a causa della loro natura di decompositore. Per fare ciò, è imperativo monitorare attentamente il giardino in modo da rimuovere gradualmente fiori appassiti, foglie morte sul terreno, rami e altro materiale organico in decomposizione. L'operazione può essere eseguita a fine giornata, poiché le lumache escono di notte.
  • Lavorare la terra: consiste nel creare superfici destinate a respingere le lumache, perché questi molluschi amano scivolare su un terreno liscio. La zappatura e la rincalzatura sono mezzi efficaci per impedire alle lumache di deporre le uova o di spostarsi sul terreno. La zappatura in realtà consiste nell'allentare la terra per scongiurare i parassiti. Per il rincalzo l'operazione consiste nel raccogliere del terreno ai margini dell'orto e ai piedi delle piante in modo da dissuadere le lumache dall'attaccare la vegetazione.
  • Irrigazione moderata: questo suggerimento è noto ai giardinieri professionisti. Certo, le piante hanno bisogno di acqua per prosperare, ma abbastanza acqua è sufficiente per sopravvivere. L'irrigazione rende umida la piantagione, una condizione che attira le lumache. Per evitare un ambiente eccessivamente umido, la moderazione dell'irrigazione è essenziale. Idealmente annaffiare abbondantemente ad intervalli regolari. Il terreno può così immagazzinare l'acqua necessaria allo sviluppo delle piante senza che i molluschi invadano il giardino.

Usa trappole verdi

I pesticidi sono disponibili in grandi quantità in commercio. Il settore agricolo ha anche cercato di sviluppare prodotti biologici per combattere efficacemente i parassiti e gli insetti che danneggiano giardini e orti. Tuttavia, alcuni agricoltori temono di disturbare l'equilibrio ecologico e preferiscono utilizzare mezzi non convenzionali o anche più naturali.

In effetti, molti suggerimenti naturali sono efficaci per sbarazzarsi delle lumache. Sono sia semplici che facili da configurare. Ecco i metodi collaudati e le trappole per lumache:

  • Guscio d'uovo: utilissime per arricchire il terreno, i gusci d'uovo tengono allo stesso tempo le lumache lontane dal giardino. I giardinieri li schiacciano e li spargono su tutta la superficie del terreno. È anche possibile circondare la terra con un vaso di fiori di semigusci. Questo metodo respinge le lumache che non amano camminare su una superficie disidratante. Alcuni circondano il piede di una pianta in semigusci.
  • Cenere: questo prodotto naturale accessibile a tutti è da esporre ai margini del giardino o dell'orto. Questo materiale è anche disidratante, il che spiega la loro efficacia nel respingere le lumache. Quest'ultimo non può avanzare senza secernere muco viscoso per scivolare sulle superfici. Tuttavia, le ceneri sono essiccanti naturali che assorbono l'umidità. Questo prodotto impedisce ai molluschi di avanzare sul terreno e li dissuade dall'avventurarsi. Tuttavia, la pioggia e il vento possono spazzarli via. L'operazione va quindi ripetuta il più spesso possibile.
  • Rame sui vasi da fiori: Vasi o fioriere circostanti con filo di rame respingono le lumache. Non saliranno su una superficie con questo ferro che ostacola il loro movimento. Questo trucco è ampiamente usato nei giardini con piante in vaso o in contenitori.
  • Birra: questo prodotto quotidiano ha molteplici virtù per combattere insetti e parassiti. Versare la birra in mezza bottiglia di plastica da posizionare in un angolo dell'orto o del giardino. Le lumache sono direttamente attratte dall'odore e sono tentate di bere il liquido solo per rimanere intrappolate sul fondo della bottiglia. I molluschi annegano nella trappola senza possibilità di fuga. Basta buttare via il contenuto della bottiglia e ripetere l'operazione il più spesso possibile.

Usare repellenti naturali per le lumache

La maggior parte dei giardinieri preferisce inventare autonomamente i propri molluschicidi, prodotti destinati a decimare la popolazione di lumache e gasteropodi che invadono il giardino nel rispetto dell'ambiente. Tuttavia, è necessario avere uno stomaco forte per sopportare il loro odore durante la preparazione. Inoltre, diversi tipi di molluschicidi sono noti ai professionisti dell'agricoltura. I loro consigli possono quindi essere molto utili nella preparazione di un prodotto per il controllo delle lumache.

  • Macerazione del rabarbaro: per preparare questa miscela, occorre circa un chilogrammo di foglie di rabarbaro, disponibili in commercio, da mettere in dieci litri di acqua. Lascia riposare la composizione per un'intera giornata. Quindi fate bollire il composto per un quarto d'ora e lasciate raffreddare. La macerazione necessita di filtrazione prima di essere diluita in poca acqua. La miscela va spruzzata intorno alle piante per proteggerle dalle lumache.