Interessante

A cosa serve la naftalina e come può essere sostituita?

La naftalina ha un forte odore che spaventa i vari parassiti. Tossico, è cancerogeno e causa problemi respiratori. A forma di caramella, attira i bambini e gli animali domestici che potrebbero ingerirlo. Vari suggerimenti vengono utilizzati per trattare gli indumenti a contatto con questo prodotto. Inoltre, le soluzioni naturali fungono da alternative più sane e sicure.

Uso di naftalina

Cos'è la naftalina e come usarla o sostituirla?

p> La naftalina, derivata dai derivati ​​del petrolio, emette un forte odore che spaventa i vari parassiti. Tossico, è cancerogeno e causa problemi respiratori. A forma di caramella, attira i bambini e gli animali domestici che potrebbero ingerirlo. Vari suggerimenti vengono utilizzati per trattare gli indumenti a contatto con questo prodotto. Inoltre, le soluzioni naturali fungono da alternative più sane e sicure.

Naftalene, naftalene o catrame canfora, qual è la sua composizione?

Il naftalene, Chiamato anche tar canfora o naftalene, si presenta sotto forma di una palla bianca. Il suo utilizzo principale è per respingere le tarme, ma anche per profumare il bucato. È composto principalmente da naftalene o diclorobenzene, scoperti nel 1920. Il naftalene si trova in:

  • Fumo da sigaretta ;
  • Molti pesticidi ;
  • Riscaldamento a legna nelle abitazioni;
  • Carburante per automobili;
  • Fumi di plastica, imballaggi, resine, repellenti o coloranti.

Il naftalene appartiene agli idrocarburi aromatici policiclici (IPA). È stato utilizzato per la creazione di antibiotici, profumi, prodotti pirotecnici e napalm (se combinato con acido palmitico). Se il naftalene è scarsamente presente nel suolo, si concentrerà nell'atmosfera e si diffonde rapidamente per la sua solubilità in aria. Considerati molto pericolosi, gli IPA causano eczema, irritazione polmonare, distruggono le immunoglobuline G e A e possono causare disturbi immunitari. Altamente tossico, questo pesticida chimico è pericoloso per la salute e vietato vendite in Europa dal 2008.

Nafta o naftalina?

La parola nafta si riferisce ai tocchi di petrolio presenti in Medio Oriente e in Asia centrale e provenienti dai giacimenti sotterranei. Indica anche oli più o meno raffinati usati come carburante.

Dove trovare la naftalina?

Considerato un vero rimedio della nonna, una volta le palline di naftalina venivano acquistate in qualsiasi supermercato, farmacia o negozio di bricolage.

Dove comprare la naftalina vera in Francia?

Oggi, a causa della sua tossicità, alcuni paesi europei come la Francia o il Belgio vietano il commercio di naftalina. È quindi disponibile solo su determinati siti Web.

Naftalina come repellenti per le tarme e altri insetti

Conosciuti per il loro potere contro le tarme, l'acquisto di palline di naftalina può essere saggio per evitare buchi negli indumenti a condizione di ventilare e rispettare le istruzioni di sicurezza.

Sono spesso collocati negli armadi per allontanare scarafaggi e altri parassiti. Tuttavia, lasciano odori forti che possono essere rimossi con semplici accorgimenti. Per fare ciò, si consiglia di:

  1. Metti i vestiti in un sacchetto di plastica in cui è stata versata una scatola di bicarbonato di sodio;
  2. Chiudi e agita la borsa;
  3. Lascia l'indumento nella borsa durante la notte;
  4. Tira fuori l'indumento al mattino e scuotilo.

Se la sua proprietà antitarme rende la naftalina un prodotto interessante, è bene sapere che è possibile sostituirla con rimedi più naturali.

Naftalina come repellente per gatti

Le palline di naftalina possono essere utilizzate anche in aree ben ventilate come repellenti per gatti. Sono distanti un metro l'uno dall'altro per tenere i gatti lontani da piantine e bordi.

Cinghiali, talpe, faine: naftalina contro i parassiti

La naftalina può anche essere usata come repellente per topi e talpe. Disposte in tutto il giardino, ai piedi degli alberi e sulle aiuole prima che il terreno si congeli in autunno, le palline di naftalina spaventano talpe e topi di campagna. Nota che le talpe sono tra i roditori più distruttivi. Con i loro potenti artigli, possono devastare una grande piantagione in poche ore. Le palline di naftalina sono utili per sbarazzarsi di questi parassiti senza ucciderli. Sono anche usati per proteggere gli appezzamenti di terreno dai cinghiali.

Elimina l'odore della naftalina

Per eliminare gli odori forti, è possibile mettere i panni nell'asciugatrice per mezz'ora alla temperatura di “aria fredda”. Lasciar agire per altri 15 minuti se gli odori persistono.

Se i vestiti nell'armadio o nell'armadio odorano di naftalina, potresti metterli in un sacco della spazzatura e aggiungere le bucce di cipolla. Gli indumenti vanno tolti dalla borsa il giorno successivo per non sentire l'odore della naftalina.

Un'altra soluzione è togliere i tessuti per diverse ore per arieggiarli prima di indossarli. Il sole e il vento li deodoreranno. Inoltre, si consiglia di spruzzare un prodotto studiato per trattare gli odori tessili in modo da permettere loro di ritrovare una gradevole profumazione.

Naftalina: proprietà e pericoli

Conosciuta per la sua efficacia contro le tarme che invadono gli armadi, le naftaline sono tra le pesticidi pericolosi per la salute umana. Si dovrebbe notare che:

  • Il naftalene si propaga nell'aria a temperatura ambiente;
  • Il gas carico di naftalene entra nel corpo attraverso le vie respiratorie;
  • I bambini sono più vulnerabili ai suoi effetti rispetto agli adulti;
  • I professionisti che operano nel settore petrolchimico sono particolarmente esposti ai rischi dell'inalazione del naftalene.

Il naftalene inalato viene eliminato attraverso le urine. Gli studi hanno dimostrato che questa sostanza chimica rappresenta un pericolo a diversi livelli:

  • Può causare attacchi di tachicardia ;
  • È cancerogeno secondo l'Unione Europea e la IARC (Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro).

Tuttavia, il naftalene non è genotossico. Non porta alla degradazione dei genomi. Le malattie che provoca non sono ereditarie.

L'uso della naftalina in una stanza ventilata aiuta a limitare i rischi, senza cancellarli. I bambini piccoli possono scambiare la naftalina per caramelle. A volte anche gli animali lo ingoiano. Il naftalene non deve essere ingerito perché provoca anemia emolitica, che è la distruzione di massa dei globuli rossi o dei globuli rossi. Questa malattia è particolarmente comune negli individui che sono carenti di G6PD, un enzima che protegge i globuli rossi. Gli africani e gli asiatici sono i più frequentemente colpiti da questa carenza di G6PD.

Inoltre, la sovraesposizione agli oggetti trattati con naftalina può causare questa malattia. Perciò, si consiglia vivamente di evitare di indossare indumenti o biancheria intima a contatto con questo prodotto, senza averli lavati e asciugati al sole per favorire l'evaporazione del benzene, sostanza estremamente tossica. Problemi respiratori, emicranie, vertigini e nausea sono alcuni dei problemi di salute favoriti dall'uso della naftalina. Per precauzione, si consiglia di non vestire neonati o bambini con abiti che odorano di naftalina.

Come precauzione quando si usano le palline di naftalina negli armadi, si consiglia di ventilare o addirittura lavare gli indumenti conservati prima di indossarli. Inoltre, nessun prodotto di naftalina deve essere utilizzato nelle stanze dei bambini in nessuna circostanza.

Alternative alla naftalina

Per sbarazzarsi delle tarme, è meglio ricorrere soluzioni naturali come gli oli essenziali, soprattutto perché le palline di naftalina non sono più disponibili in commercio. Per ulteriori informazioni, è meglio consultare un farmacista. È necessario prestare attenzione per garantire che i repellenti utilizzati siano privi di naftalene per evitare i suoi effetti nocivi sulla salute.

Il forte odore degli oli essenziali infastidisce gli insetti e profuma il bucato. Gli oli essenziali di lavanda, eucalipto o timo possono essere adatti. Immergere pezzi di tessuto o ciottoli porosi nell'olio essenziale prima di metterli in uno spazio chiuso nell'armadio.

Un insetticida naturale, l'olio essenziale di neem (noto anche come olio essenziale di neem) si è rivelato efficace anche nel respingere e uccidere gli insetti. Si consiglia di rinnovarne la vaporizzazione non appena l'odore si è attenuato.