Interessante

Vivere in un appartamento condiviso: gestire la spesa e le pulizie

Chi paga quali bollette? Chi esegue quali compiti? In un appartamento condiviso, queste domande sono spesso ricorrenti e talvolta anche problematiche. Per poter vivere in armonia è necessario stabilire alcune regole, in particolare per la spesa e le pulizie. Ecco alcune soluzioni che consentono di gestire la spesa e le faccende domestiche in un appartamento condiviso.

Gestisci la spesa e le pulizie in alloggi condivisi

La gestione dei viaggi condivisi

La gestione delle gare condivise può essere fatta in diversi modi, eccone alcuni:

  • La soluzione del mendicante-tuo-vicino

Questa soluzione è probabilmente la più equa dal punto di vista finanziario, poiché ogni coinquilino paga solo per ciò che consuma. Tuttavia, questa opzione comporta la corretta segregazione dei prodotti di ciascun residente sugli scaffali della cucina e all'interno del frigorifero. Sebbene questa soluzione presupponga che tutti cucinino a turno, non impedisce ad esempio di invitarci a cena.

  • La soluzione di acquisto comune

Questa soluzione consiste in fare la spesa a turno e condividere il conto. Questa opzione è pensata soprattutto per i coinquilini che trascorrono così tanto tempo negli alloggi. Se uno o più di loro sono presenti solo pochi giorni durante la settimana e altri mangiano lì tutti i giorni, questa opzione può essere problematica. Inoltre, implica anche che il metodo di alimentazione sia più o meno lo stesso per tutti e che il budget per la spesa sia equivalente per ogni coinquilino.

  • La soluzione in vaso

Questa soluzione è ideale se ogni coinquilino non trascorre tanto tempo nell'alloggio. Consiste nel depositare ogni mese un importo fissato insieme in una pentola. Questa quantità per persona può rispondere a diversi parametri come la frequenza dei pasti, la quantità consumata, spesso invitando amici, ecc. Quindi si tratta di condividere le gare, ma non il conto. In altre parole, fare commissioni insieme, ma adattando l'aggiunta allo stile di vita e alla presenza di ogni inquilino. Tuttavia, per questa opzione, è essenziale rispettare i mezzi finanziari e il budget di ciascuno.

  • La soluzione caso per caso

Sebbene sia giusto per ogni coinquilino, questa soluzione è anche un po 'complicata. Consiste nel fare la spesa comune e visualizzare le ricevute indicando chi ha acquistato quali prodotti e quando per poterlo riaggiusta tutto alla fine del mese. Idealmente, usa un colore per compagno di stanza. Per quanto riguarda i calcoli di riadattamento, possono essere eseguiti a turno o anche insieme.

  • La soluzione "costo medio"

Questa soluzione consiste nell'eseguire calcoli per trovare un costo medio per persona al giorno. Questo costo medio verrà quindi moltiplicato per il numero di giorni in cui il coinquilino è presente nel mese. Ovviamente questa opzione è ideale per i coinquilini che non trascorrono molto tempo nell'alloggio.

  • La soluzione studio-lavoro

Nel caso in cui tutte le soluzioni precedenti non siano efficaci a lungo termine, è possibile variare i piaceri passando da gare personali a gare congiunte a seconda dei mesi e delle possibili difficoltà.

Gestire l'appartamento condiviso

La gestione della famiglia condivisa si basa principalmente su divisione delle faccende domestiche. Tuttavia, è comunque naturale che in alcuni casi, ognuno sia responsabile di ripulire ciò che si è lasciato dietro se si tratta di un atto personale, al fine di rendere più armoniosa la convivenza.

L'ideale è stabilire un regolamento che determinerà i doveri ei diritti di tutti sin dall'inizio per evitare conflitti. Allora sarà necessariostabilire un programma per i tour di pulizia. Questo programma consisterà nell'assegnare uno o più compiti a ciascuno, che sia ogni giorno, ogni settimana o anche ogni mese e preferibilmente a rotazione. Questo programma dovrebbe quindi essere visualizzato sul frigorifero, ad esempio, per evitare che un compagno di stanza dimentichi involontariamente o addirittura volontariamente il proprio turno.

Nel caso in cui un residente non adempia alla sua missione a seconda degli accordi stabiliti dal regolamento, quest'ultimo può ad esempio ricevere due incarichi durante la settimana successiva o perché no offrire un aperitivo. A parte le piccole faccende domestiche come lavare i piatti o i bidoni della spazzatura, anche i coinquilini possono acconsentire pulire insieme una volta al mese o ogni settimana. Questa opzione impedisce a un individuo di raccogliere lo sporco di altre persone. Inoltre, in questo modo, la pulizia sarà più divertente per tutti e sarà completata più velocemente.

Per una maggiore motivazione, un'altra soluzione è pagare i lavori domestici. Questa soluzione consiste nel determinare un costo per ogni lavoro in modo che ogni coinquilino paghi chi esegue un determinato compito. Questa remunerazione può essere finanziaria, in diritti o in punti. Se per la remunerazione finanziaria si tratta di denaro, per la remunerazione in diritti, il coinquilino che ha svolto il lavoro può quindi scegliere ad esempio il programma televisivo serale o anche gli ospiti. Nel sistema di retribuzione a punti, in generale, quello con il minor numero di punti dovrà occuparsi dei compiti rimanenti, spesso i più noiosi. Nella stessa prospettiva, è anche possibile utilizzare i servizi di una donna delle pulizie. Quest'ultima opzione è la soluzione che consente di evitare il più possibile i conflitti.

Altrimenti, la distribuzione delle faccende domestiche dovrebbe riguardare solo tutto ciò che riguarda gli spazi comuni. Lo spazio personale di un coinquilino dovrà quindi essere curato da solo.

App per facilitare la colocation

Ci sono diverse applicazioni che ti permettono di farlo rendi la vita più facile con un coinquilino. Ad esempio, alcuni di essi facilitano la gestione del budget, ma anche contabilità, che elimina la necessità di scrivere tutto a mano, poiché spesso è un dolore tenere traccia delle spese domestiche. Queste applicazioni lo assicurano tutti pagano ciò che devono.

Esistono anche app che aiutano a creare e condividere elenchi di lavori domestici.

Queste app possono inviare notifiche per le attività completate, che manterranno ogni compagno di stanza al corrente. Inoltre, per una collocazione sempre armoniosa, ci sono anche applicazioni che lo rendono possibile sapere cosa comprare, di gestire i debiti o anche dormire pesantemente quando c'è una festa nella stanza accanto, per esempio.