Interessante

Come coltivare le spugne naturali nel tuo giardino?

Coltivare spugne in giardino? Questa è un'idea piuttosto insolita, ma abbastanza fattibile, oltre ad essere economica ed ecologica. Invece di acquistare spugne nei negozi, puoi prepararle da solo. Per fare questo, devi solo piantare delle spugne naturali nel tuo orto per raccoglierle e usarle a casa.

Loofah una spugna vegetale naturale per i piatti e il corpo

Procurati i semi

Il luffa (che è anche scritto loofah, loofa o louffa) è una pianta della famiglia delle cucurbitacee, che si trova tra le 5 e le 7 specie. Si distinguono principalmente la loofah acutangula, la loofah operculata, la loofah echinata e la loofah aegyptiaca. Quest'ultima è la varietà più coltivata della pianta, grazie alla sua polpa che può essere consumata allo stesso modo di un ortaggio oppure essere utilizzata come spugna vegetale.

Loofah aegyptiaca è quindi un file schiacciare facile da coltivare, che è coltivato per seme. Come la zucca e l'anguria, i suoi semi vengono seminati direttamente in giardino. Possono essere acquistati in negozi di giardinaggio specializzati o su Internet.

Scegli e prepara l'area di semina

Originaria dell'India, la luffa aegyptiaca è affezionata un ambiente caldo e umido. Cresce idealmente in un luogo soleggiato, ma è possibile piantarlo al chiuso, in a stretto caldo o caldo. Per ottenere le spugne vegetali occorrono almeno 150-200 giorni di calore. Nelle regioni con un clima temperato dove i periodi di calore sono abbreviati, la semina in serra è obbligatoria.

Se tutte le condizioni sono soddisfatte, questa pianta specifica viene piantata terreno pieno in giardino, ma anche in fioriera o in pentola, sul terrazza dove il balcone, secondo i desideri di ciascuno. Inoltre, può essere molto decorativo se è ben mantenuto.

In ogni caso, è essenziale preparare adeguatamente il terreno di semina. Per ottimizzare la crescita della luffa, devi prima passare attraverso una fase di fecondazione e inumidimento. Questa spugna naturale predilige terreni ben drenati. Si adatta al suolo a pH neutro, alcalino e non troppo acido. Lei ama terreno sabbioso, argilloso e sassoso calcareo. Se è troppo acido, si consiglia di aggiungere dolomite o il lime per ammorbidirlo. UN suolo fertile è essenziale anche per ottimizzare lo sviluppo della pianta. È quindi necessario aggiungere al terreno substrato organico, come letame o compost in decomposizione.

Per il piantare in vaso, scegli un contenitore sufficientemente grande con una capacità media di 20 litri. È necessario garantire un buon drenaggio, installando uno strato di cocci di ceramica o ghiaia sul fondo del vaso. Quindi riempilo con un file terriccio ricco di humus.

Semina luffa al momento giusto

Per crescere nelle migliori condizioni, la luffa aegyptiaca viene seminata quando è caldo. I semi vengono seminati quando non c'è più rischio di gelo, in un terreno già riscaldato. L'operazione viene solitamente eseguita da marzo a maggio, per probabile fioritura da giugno. Alla fine di marzo o all'inizio di aprile, i semi di luffa vengono seminati per la prima volta in vaso. Le giovani piante sono quindi trapiantato nel terreno all'inizio di maggio. In linea di principio, la semina viene effettuata 5-6 settimane prima della crescita nel terreno, soprattutto nelle aree con estati brevi.

Piantare le spugne è fatto come segue:

  1. Dopo aver preparato il terreno, seminare sacche di 3 o 4 semi in vaso. Assicurati che la temperatura della stanza sia intorno ai 18 ° C e che i semi beneficino della luce.
  2. Dopo 4 settimane compaiono i primi scatti. Non appena presentano 2 o 3 foglie, devono esserlo trapianto nel terreno.
  3. Per proteggere le radici, assicurati sempre di conservare i vasi per il trapianto in giardino.
  4. Realizzate dei buchi adeguati, mettete al loro interno le giovani piante e ricoprite di terra.
  5. Fornire uno spazio da 1 a 2 m tra ogni pianta.
  6. Annaffiare abbondantemente.

Per chi non ama usare i vasi, è possibile anche seminare tasche da 3 a 4 semi direttamente in giardino. La semina avviene in linea, con una distanza di circa 30 cm da rispettare tra i semi.

Mantieni bene le piantagioni

Sebbene non sia molto schizzinosa, la luffa aegyptiaca ha bisogno di un po 'di manutenzione per produrre buoni frutti.

  • Durante la semina si consiglia di aggiungerefertilizzante azotato Alla terra. Il fertilizzante completo è più adatto dopo la semina nel terreno, in modo che l'aspetto dei fiori non sia troppo presto.
  • Fin dalla tenera età, la pianta dovrebbe essere protetto dagli attacchi di parassiti e insetti, come le lumache. Le malattie, come l'oidio, tuttavia, lo colpiscono raramente, a differenza della maggior parte delle zucche.
  • Erbacce interrompe anche la crescita delle giovani piante. Assicurati di rimuoverli regolarmente, specialmente intorno ai piedi della luffa.
  • Per aiutare le piante nella loro crescita, è consigliabileinstallare un traliccio per farli salire. Se lasciati a terra i frutti della Luffa tenderanno ad arricciarsi, mentre in altezza saranno allungati e molto più vigorosi.
  • Gli steli possono raggiungere rapidamente un'altezza di 10 m. Se necessario, è possibile potare le più vigorose per facilitare le ramificazioni. La dimensione viene solitamente eseguita tra giugno e agosto.
  • A volte è necessaria una selezione di frutti per ottenere un raccolto di qualità. Per farlo, preferire i frutti che sono cresciuti a più di 1 m dal suolo, perché questi riceveranno più linfa e cresceranno più facilmente.
  • Non dimenticare di farloportare l'acqua alla pianta. L'irrigazione dovrebbe essere fatta leggermente, ma regolarmente.

Raccogli i frutti della luffa

La raccolta dei frutti di luffa viene solitamente effettuata tra mesi di ottobre e novembre. Se la coltivazione è andata bene, la pianta può produrre da 3 a 5 frutti per pianta.

La raccolta viene effettuata in 2 modi, a seconda dell'utilizzo a cui sono dedicati i frutti.

  • Per ottenere spugne vegetali, è necessario attendere che la buccia dei frutti acquisisca a colore marrone prima di raccoglierli. Strappare la pelle, quindi rimuovere i semi tagliandoli a un'estremità. Quindi mettere i frutti vuoti ad asciugare, prima immergerli in acqua per qualche giorno. La spugna risultante può essere sbollentata in acqua bollente. Dopo averlo asciugato di nuovo, puoi tagliarlo a fette per l'uso. Questa spugna viene utilizzata quotidianamente come le spugne industriali. Per garantire che la sua qualità duri a lungo, sciacqualo e asciugalo dopo ogni utilizzo.
  • Consumare i frutti luffa, la raccolta viene effettuata molto prima, generalmente 4 mesi dopo la semina. I giovani frutti vengono consumati crudi, con alcuni aceto o Limone come i cetrioli, o cotti, in la minestra o Saltato in padella come le zucchine.

Dopo il raccolto, non dimenticare di assicurare il raccolto successivo. Quindi i semi possono da recuperare per non doverne acquistare di più l'anno successivo.