Interessante

Piante efficaci contro i parassiti da avere in casa o in giardino

Lumache, formiche, zanzare, afidi, ratti ... Roditori e parassiti possono danneggiare piante ornamentali, varietà vegetali e la struttura della casa. Possono anche essere portatori di malattie. Per tenerli lontani dalla casa e dal giardino in modo naturale, niente potrebbe essere più semplice. Hai solo bisogno di installare piante di controllo dei parassiti qua e là.

Piante per allontanare i parassiti

Come eliminare i parassiti?

Gli insetti parassiti sono più attivi nel giardino e nell'orto. Si nutrono delle foglie o delle radici delle piantagioni. Inoltre, sono spesso un fastidio durante le belle serate estive. Fortunatamente è possibile fare affidamento sulla biodiversità per limitare i danni causati da questi insetti senza per forza utilizzare prodotti chimici. Infatti, mentre alcune piante ornamentali hanno l'arte di attirare gli impollinatori attraverso i loro fiori, altre lo sono in grado di farlo scoraggiare i parassiti dal loro odore potente. Idem per roditori e altri parassiti sensibili al profumo emanato da alcune piante. Basta piantarlo tra le verdure, sul patio o sul balcone per spaventare ratti, talpe e topi.

Come tenere i topi lontani dal tuo giardino?

Mentre all'interno della casa le trappole ad ultrasuoni sono le più efficaci nel controllare i roditori, è anche possibile tenerli lontani dal giardino coltivando piante. Tra questi c'è ilEuforbia. Questa pianta ornamentale aiuta a scacciare gli animali indesiderati dal giardino. Non respinge solo i ratti, ma anche i topi e le talpe. Per limitare il più possibile le intrusioni è preferibile privilegiare la varietà Euphorbialathyris, detta anche purge spurge. Avvertimento ! Questa pianta velenosa dovrebbe essere maneggiata con cura.

Tanaceto comune per respingere le formiche

Il tanaceto è la pianta ornamentale perfetta per tenere lontani quanti più insetti possibile. Ha infatti fiori e foglie particolarmente profumate, che hanno l'effetto di respingere le formiche. Alcuni mazzi di fiori freschi posti sul loro percorso saranno sufficienti per deviare questi insetti dannosi dal loro percorso. Per tenere lontane le zanzare, si consiglia di strofinare il tanaceto fresco sulle caviglie o sui polsi. Preparata come letame liquido, decotto o infuso, questa pianta è efficace nel proteggere il giardino e l'orto da parassiti come lumache, vermi porri, coleotteri del Colorado e afidi.

Assenzio, pianta utile per l'orto e la casa

L'assenzio ha proprietà insetticide e repellenti per insetti. A casa, si consiglia di preparare bustine piene di germogli secchi per farlo sbarazzarsi di falene in armadi o guardaroba. L'assenzio è utile anche in giardino. Basta coltivarlo ai piedi dei cespugli di rose per allontanare gli afidi. Questa perenne decorativa funge anche da insetticida o repellente per insetti contro:

  • I bruchi;
  • Le formiche;
  • Falene porri;
  • Carpocapse;
  • Coleotteri delle pulci;
  • I vermi del cavolo;
  • Mosche di asparagi e carote.

Basilico, il repellente ideale per allontanare le mosche

Utile sia in cucina che in giardinaggio, il basilico a foglia piccola è il condimento perfetto per un piatto di pasta o un'insalata estiva. Oltre alle sue proprietà medicinali, questa pianta commestibile è in grado di respingere le mosche. Per sfruttare le sue proprietà repellenti, è meglio coltivarlo sui davanzali delle finestre. È anche possibile appendere il basilico fresco a mazzi su porte e finestre.

Oltre al basilico, la santoreggia si è rivelata efficace nel respingere le mosche e altri parassiti nelle piantagioni. In effetti, questi parassiti odiano il suo odore pepato.

L'odorosa asperula per combattere le tarme

Questa pianta aromatica ricopre il terreno di piccoli fiori bianchi stellati in primavera. Inoltre rilascia un profumo di fieno e vaniglia che le tarme non sopportano. Per beneficiare del suo effetto repellente senza renderlo tossico, si consiglia di asciugare l'asperula odorosa in un locale ventilato e asciutto. Quindi, è necessario metterlo in piccole bustine da infilare tra le lenzuola e gli indumenti. Questo trucco naturale mantiene il bucato in buone condizioni diffondendo un odore gradevole negli armadi.

Melissa per sconfiggere le formiche

Questa pianta perenne sprigiona un forte profumo di limone permettendo ad entrambi di:

  • Piatti dal sapore dolce o salato;
  • Attira gli insetti foraggiatori, in particolare le api;
  • Respingi gli insetti nocivi come formiche e mosche posizionando mazzi di fiori freschi in luoghi strategici.

La melissa è usata anche per respingere le zanzare. Una volta piantato vicino al terrazzo, permette alla famiglia di consumare pasti all'aria aperta senza essere disturbati da questi insetti nocivi.

Menta, una pianta aromatica multiuso

In giardino bastano pochi piedi di menta piperita o mentuccia spaventare i topi, topi e lumache. Queste piante vengono utilizzate anche in infusione per proteggere l'orto da:

  • Coleotteri delle pulci;
  • Afidi;
  • Le piérides del rave;
  • Insetti di zucca.

All'interno, l'ideale è piantare la menta in una pentola davanti alle finestre per impedire alle mosche di invadere la casa. Che sia fresca o secca, la menta emana un profumo potente che respinge altri insetti nocivi come:

  • Il formiche ;
  • Falene;
  • Ragni.

Il profumo della citronella per spaventare le zanzare

Le foglie fresche di citronella sono ottime per sbarazzarsi delle zanzare nelle sere d'estate. Avvertimento ! Il fogliame di questa erba non ha repellenza se piantato nel terreno o in vaso. È necessario tagliare alcune foglie e metterle sul tavolo da pranzo per ricrescere:

  • Zanzare;
  • Mosche;
  • Moscerini;
  • Le vespe.

Chi preferisce utilizzare piante più facili da accartocciare opterà per la verbena odorosa.

Lavanda, sia estetica che utile

La lavanda viene utilizzata per aromatizzare i piatti, ma anche per proteggere le piante vegetali e ornamentali. Ha infatti proprietà insetticide e repellenti per insetti. Combattere contro afidi, si consiglia di coltivare la lavanda officinale ai piedi di rose e ortaggi. Allo stesso tempo, questa pianta ornamentale lo farà sicuramente spaventare le formiche.

Una volta installata sul balcone e intorno alla terrazza, la lavanda emana un profumo in grado di respingere zanzare e vespe.

Il profumato pelargonium per combattere le zanzare

Questo repellente naturale emana un profumo di limone, aiutando a sconfiggere gli insetti nocivi. Per proteggersi dalle punture di zanzara, è sufficiente strofinare le foglie su caviglie, gambe, polsi, braccia e collo. Il profumato pelargonium è anche rinomato per la sua repellenza contro mosche e vespe. A tale scopo, dovrebbe essere coltivato in un vaso vicino alle finestre. Avvertimento ! Questa pianta è abbastanza sensibile al freddo. Meglio installarlo in un luogo soleggiato.

Piante carnivore per intrappolare gli insetti

Tra le piante carnivore da coltivare indoor e in giardino ci sono:

  • Le dionea;
  • Piante di brocca.

I dioni sono trappole per mosche innocue, ad eccezione degli insetti. Le loro foglie a forma di mascella si chiudono su mosche e formiche. Le piante brocche, invece, hanno urne che permettono loro di attirare gli insetti, annegarli e digerirli. Formiche, vespe e lumache sono alcune delle loro prede preferite.