Interessante

Come collegare due display a un computer?

La maggior parte dei PC supporta la visualizzazione multipla che, ad esempio, consente di avere il desktop sul primo monitor e di visualizzare un'applicazione sul secondo. Questo tipo di display è molto pratico. Come collegare due display a un computer? Quali sono le condizioni richieste? Come procedere con un PC Windows e un Mac? Ecco la guida per una corretta installazione.

Collega due schermi a un PC

Perché aggiungere un secondo schermo al tuo computer?

Potrebbero esserci diversi motivi per utilizzare due schermi sullo stesso computer contemporaneamente. In generale, l'obiettivo è avere un'area di visualizzazione più ampia, soprattutto utile per professionisti e appassionati di videogiochi. La visualizzazione multipla consente, ad esempio, di concentrarsi su un'attività mentre si visualizza un'altra sul secondo display. È anche utile per raddoppiare le dimensioni del display e godere di una visione più profonda, particolarmente utile per i giocatori. La configurazione può variare a seconda delle esigenze:

  • Uno schermo a grandezza naturale originale e uno schermo diagonale più grande;
  • Due schermi della stessa dimensione per raddoppiare l'area di visualizzazione;
  • Lo schermo di un PC portatile integrato da un monitor esterno.

Un altro vantaggio nella scelta del doppio display risiede nella possibilità di collegare il PC ad un televisore per visualizzare contenuti video o foto in modalità grande schermo. Per fare ciò, il computer deve avere un'uscita HDMI per ottenere un rendering di qualità.

Pertanto, la maggior parte dei modelli di computer, sia Windows che iOS, portatili o fissi, possono gestire l'estensione funzione multischermo. A tal fine, devono essere dotati di connettori requisiti e componenti appropriati per la gestione di più display.

Assicurati che il computer abbia una scheda grafica dedicata

Come collegare due display a un computer? Prima di collegare 2 schermi a un PC con uscita HDMI, VGA o DVI, la prima cosa da fare è verificare se il computer è dotato o meno di un scheda grafica dedicata. Queste informazioni possono essere trovate nei dettagli della configurazione hardware del PC. Infatti, se non è presente una scheda video dedicata, il controllo simultaneo di due display potrebbe non essere possibile. La scheda grafica deve essere in grado di supportare almeno due display e quindi avere i connettori appropriati.

I computer, i laptop o i desktop più recenti sono per lo più tutti dotati di una scheda grafica. La potenza di quest'ultimo è essenziale per garantire una qualità di visualizzazione ottimale. Per ottenere il miglior rendering possibile, deve essere in grado di supportare almeno un display in vera alta definizione o Full HD. L'ideale è che le sue due uscite siano tutte in Full HD. D'altra parte, i computer più potenti potrebbero avere non una, ma due schede grafiche. In questo caso è possibile collegare i display all'uno o all'altro, oppure ad entrambi contemporaneamente.

Verificare le connessioni sul retro di un PC

Dovresti quindi controllare i collegamenti sul retro del computer. I PC più recenti hanno un'estensione Uscita HDMI oltre alla porta VGA. Collegati direttamente alla scheda grafica, questi connettori si trovano orizzontalmente. Se un connettore è montato verticalmente, significa che è collegato alla scheda video integrata del PC, che generalmente è poco performante e non può gestire più display.

Controlla le connessioni su un Mac

Su un computer Mac, l'uscita video può essere eseguita tramite connettori fulmine, USB-C, DisplayPort e HDMI. Questi sono sul lato se si tratta di un MacBook e sul retro per un Mac mini o iMac. Uno dei vantaggi di cui gode un utente di computer Apple sono le possibilità di connessione ampliate. Questo perché uno dei connettori sopra può essere utilizzato per collegare uno o anche due display aggiuntivi.

Raccogli i materiali e gli accessori necessari

Per collegare due schermi contemporaneamente a un computer, devi prima dotarti dell'attrezzatura richiesta:

  • Uno o due schermi aggiuntivi per collegare 2 schermi a un laptop o PC desktop;
  • Due cavi per collegare gli schermi al computer, due HDMI, o uno HDMI e uno VGA o uno DVI;
  • Un cavo adattatore da Thunderbolt a VGA o HDMI, da DisplayPort a VGA o HDMI o da USB-C a VGA o HDMI per il caso di un PC Mac.

Il definizione dello schermo dovrebbe corrispondere a quello dell'uscita video dal computer. Si consiglia quindi di scegliere solo schermi che offrono la massima risoluzione possibile. Per i PC con scheda grafica ad altissima definizione, generalmente implementata per eseguire videogiochi, è consigliabile prendere uno schermo 4K. Di conseguenza, anche i cavi devono essere adattati. Se lo schermo e il computer hanno gli stessi tipi di connettori, si consiglia di utilizzare cavi con le stesse caratteristiche, che saranno più economici da acquistare.

Effettua i collegamenti

Una volta che tutti gli elementi sono a posto, il passaggio successivo consiste nel creare i collegamenti.

  1. Individuare i connettori sul computer e quelli sugli schermi;
  2. Collegare le estremità dei cavi ai connettori del pc ea quelli degli schermi;
  3. Collegare il cavo di rete degli schermi collegati di recente.

Configurare il display per utilizzare entrambi gli schermi su un PC Windows

La configurazione è un passaggio essenziale quando si tratta di collegare due display a un laptop o un PC desktop, indipendentemente dal fatto che sia in esecuzione Windows o iOS. Sebbene il computer rilevi automaticamente i due display, è necessario eseguire alcune azioni, in particolare per scegliere il file configurazione del display desiderato. Per accedere alle impostazioni:

  1. Fare clic su "parametri";
  2. Quindi cerca la scheda "sistema" e fai clic su di essa;
  3. Accedi alla scheda "display", quindi scegli "display multipli" o "display multipli";
  4. Una volta scelto il tipo di visualizzazione, convalidare cliccando su "applica".

Diverse possibilità sono offerte all'utente in base alle preferenze:

  • Estensione del display sui due schermi per avere più spazio sulla scrivania;
  • Duplicazione del display su entrambi gli schermi;
  • Visualizza il desktop su uno dei due schermi.

L'impostazione della schermata principale può essere eseguita senza tenere conto dell'altro display. È principalmente una questione di scelta della risoluzione o della definizione. Potrebbero essere disponibili altre opzioni di impostazione, incluso l'orientamento che può essere di tipo "verticale" o "orizzontale", che è l'orientamento normale. La modalità verticale è comoda per visualizzare un documento, un testo o le pagine di un libro. Inoltre, è possibile definire la prima o la seconda schermata come display principale secondo le preferenze.

Imposta più display su un PC Mac

Per scoprire come collegare correttamente due display a un computer Mac, ecco i passaggi di configurazione:

  1. Fare clic sul menu Apple, quindi su "preferenze di sistema";
  2. Quindi fare clic sulla scheda "monitor", quindi su "layout";
  3. Per estendere il desktop, devi trascinare la barra dei menu nella seconda schermata, o semplicemente deselezionare la casella corrispondente all'opzione "mirroring video";
  4. Esci dalla scheda Preferenze di Sistema per salvare automaticamente le impostazioni effettuate.

Il connettori multipli presente sui computer Mac può anche collegare fino a due schermi aggiuntivi. Infatti, alcuni modelli di MacBook, ma anche iMac e Mac mini, sono in grado di emettere segnali video sia tramite le prese Thunderbolt e USB-C che tramite DisplayPort e presa HDMI.