Interessante

Impianto idraulico: sostituire una guarnizione

Elemento essenziale per garantire la tenuta di tubi e raccordi, la tenuta idraulica non è immune dall'usura. Il suo deterioramento porta a una perdita nei raccordi. Pertanto, dovrebbe essere sostituito. Anche la guarnizione deve essere cambiata durante ogni intervento su un raccordo, soprattutto se in fibra vulcanizzata. Consigli.

Sostituisci una guarnizione

Scegliere la guarnizione idraulica giusta

È essenziale scegliere un sigillo idraulico basato sul suo diametro e il suo uso. Le dimensioni del collegamento meccanico sono quindi da considerare. Sono disponibili diversi tipi di guarnizioni:

  • Guarnizione in fibra vulcanizzata : Di colore rossastro, questo modello è comunemente utilizzato su impianti idraulici (acqua calda e fredda), ma anche riscaldamento. Può avere un ampio collare per i collegamenti meccanici e un collare stretto per garantire la tenuta delle valvole.
  • O-ring : Questo tipo di tenuta viene utilizzato principalmente per sigillare le parti mobili della valvola.
  • Sigillo verde o CNA : È particolarmente indicato per collegamenti ad alto rischio, in particolare tubazioni di acqua fredda soggette a vibrazioni e ad alta pressione.
  • Sigillo "rosso" o CSC : Ha un buon serraggio meccanico per i circuiti acqua calda o fredda, aria, olio e carburante. Resiste ad una temperatura di 180 ° C e ad una pressione massima di 40 bar.
  • Sigillo "blu" o CNK (A base di kevlar): può essere utilizzato per linee di acqua, vapore, idrocarburi e gas. Ha un'elevata capacità di resistenza fino ad una temperatura di 400 ° C e una pressione di 100 bar.
  • Guarnizione piatta in gomma : È generalmente riservato per assemblaggi in plastica e per collegamenti a serraggio manuale.

Prepararsi a sostituire una guarnizione dell'impianto idraulico

È necessario quello chiudere l'alimentazione idrica generale prima di sostituire una guarnizione dell'impianto idraulico. Se si trova su un'apparecchiatura con alimentazione idrica intermedia, le valvole devono essere chiuse a livello del tubo interessato. Inoltre, un secchio dovrebbe essere posizionato sotto il tubo per raccogliere l'acqua in eccesso nel tubo. Per individuare la guarnizione difettosa, è sufficiente spurgare il sistema. Consiste di due parti, un tubo di alimentazione e un tubo rigido che sono collegati da due dadi. Due chiavi regolabili sono comunque indispensabili per tenere fermo il dado inferiore e allentare quello superiore. Una volta svitati i dadi, la testa del rubinetto può essere facilmente rimossa.

I passaggi per sostituire correttamente una guarnizione

Questa operazione viene eseguita in pochi passaggi:

  1. Rimuovere la guarnizione difettosa.
  2. Pulire le scanalature del tubo (filettatura) con uno straccio o una spazzola morbida.
  3. Coprire la faccia del giunto con Teflon.
  4. Posizionare la guarnizione idraulica nella posizione lasciata libera.
  5. Riavvitare manualmente il tubo per evitare di danneggiarlo.
  6. Stringere moderatamente i dadi utilizzando una chiave regolabile.
  7. Collegare la rete idrica per testare la forza e l'efficacia del nuovo sigillo.