Interessante

Quando dovresti sostituire i pneumatici della tua auto?

La condizione degli pneumatici è un elemento essenziale per ottimizzare le prestazioni dell'auto, ma anche la sicurezza del guidatore e dei passeggeri. Guidare con pneumatici usurati o erniati potrebbe provocare un incidente mortale. Spesso il proprietario di un'auto si rende conto troppo tardi che avrebbe dovuto sostituire i suoi pneumatici. Esamina in dettaglio i segnali che indicano che devono essere modificati.

Quando dovresti cambiare le gomme?

La necessità di effettuare controlli periodici sugli pneumatici

Si consiglia vivamente di farlo controllare lo stato dei pneumatici dell'auto una volta alla settimana. Una volta al mese, dovresti controllare:

  • La loro pressione;
  • La profondità dei solchi.

Va osservato se i pneumatici hanno o meno danno laterale. Se c'è il minimo dubbio è meglio consultare un professionista per certificare la propria attitudine alla guida.

Ci sono diversi fattori che indicano che è prevedibile il cambio degli pneumatici. Certo, alcuni pneumatici sono riparabili. Tuttavia, va notato che è necessario un attento esame da parte di un professionista prima di qualsiasi riparazione. Ciò confermerà se il pneumatico ha subito danni interni o meno.

Quando viene raggiunto il limite legale di usura degli pneumatici

Si consiglia di sostituire i pneumatici quando raggiungono la loro massima usura. Il limite legale è indicato da indicatori di usura (1,6 mm) per garantire la sicurezza stradale.

Ecco un consiglio per verificare l'usura: infila una moneta da 1 euro in una delle scanalature del pneumatico. Il limite di usura legale viene raggiunto quando la parte dorata della parte è visibile.

Va notato che il superamento di questo limite di usura è punibile con una multa di classe 4 (135 €).

Utilizzo della ruota di scorta dopo una foratura

Resistenti agli urti, i pneumatici possono comunque forarsi. In questo caso, a volte è necessario sostituirli. Consultare uno specialista di pneumatici o il proprietario di un'officina è essenziale per verificare se la carcassa interna del pneumatico è stata danneggiata o meno. Va notato che un pneumatico può essere riparato se ha una tacca o un foro di 0,64 cm massimo situato sul battistrada.

In caso di foratura su strada, consigliamo:

  1. Fermare il veicolo lontano dal traffico (in un'area protetta);
  2. Per mettere il freno a mano;
  3. Spegnere il motore e cambiare marcia;
  4. Accendere le luci di emergenza;
  5. Indossa un giubbotto di sicurezza retroriflettente ;
  6. Per posizionare un file Triangolo di segnalazione a monte del veicolo;
  7. Sostituire la gomma a terra con la ruota di scorta.

Si consiglia di fermarsi al distributore di benzina successivo a controllare la pressione della ruota di scorta.

I pneumatici mostrano segni di invecchiamento

La vita di uno pneumatico dipende da diversi fattori, vale a dire:

  • Condizioni climatiche ;
  • La frequenza di utilizzo;
  • Pressione di gonfiaggio;
  • Velocità di guida media;
  • Condizioni di archiviazione;
  • L'intervista;
  • Le condizioni delle strade.

Come fai a sapere se uno pneumatico per auto è usurato? Ecco i segni dell'invecchiamento da considerare:

  • Crepe o deformazioni sul battistrada;
  • Ernia o lacerazioni sul fianco.

Dopo cinque anni di utilizzo, le gomme devono essere fatte esaminare da un professionista, almeno una volta all'anno. A scopo precauzionale, è consigliabile cambiare un pneumatico dopo dieci anni, anche se appare in buone condizioni o se il limite di usura non è stato ancora raggiunto.

La data di produzione è indicata sul fianco del pneumatico.

Sostituire il pneumatico se è danneggiato

Colpire un marciapiede, un buco nella strada, un ostacolo contundente, ecc., Diversi fattori possono essere la causa del deformazione o il formazione di forature e tagli su uno pneumatico. In questo caso, la cosa migliore da fare è contattare un professionista per esaminarlo e, se necessario, sostituirlo.

È impossibile riparare uno pneumatico nei seguenti casi:

  • Puntura sui fianchi laterali;
  • Deformazione o distacco delle tele di carcassa e della gomma;
  • Barre deformate o visibili;
  • Graffi o chiazze sulle facce interne dopo la guida con pneumatici sgonfi;
  • Danni dovuti a sostanze corrosive o idrocarburi.

Sostituire i pneumatici in caso di usura irregolare

È necessario quello sostituire le gomme di un'auto se il conducente nota a usura irregolare ad esempio :

  • Usura asimmetrica su una spalla causata da una mancanza di equilibrio o parallelismo;
  • Usura del battistrada centrale dovuta al gonfiaggio eccessivo del pneumatico;
  • Maggiore usura su entrambe le spalle del battistrada a causa di un cerchio dotato di una scanalatura troppo ampia o di una pressione di gonfiaggio insufficiente.

Alla minima usura anomala, si consiglia di farlo contatta un professionista.

Casi specifici in cui è necessario cambiare gli pneumatici

Si consiglia di optare per pneumatici invernali se l'auto viene guidata spesso in un'area in cui le temperature sono inferiori a 7 ° C in autunno. È lo stesso se il proprietario ha intenzione di fare lunghi viaggi come andare in vacanza. I pneumatici per auto dovrebbero essere sostituiti se si usurano prematuramente o perdono pressione.

La sostituzione degli pneumatici è ancora più consigliata se il veicolo è particolarmente carico o trainando una roulotte o un rimorchio

Cambio gomme: quali precauzioni prendere?

Si consiglia di scegli pneumatici dello stesso tipo davanti e dietro (pneumatici per tutte le stagioni, estivi o invernali). L'auto beneficerà così di prestazioni ottimali. È importante non considerare il prezzo come un criterio determinante. Non tutte le referenze, infatti, offrono la stessa presa o lo stesso livello di sicurezza. Bisogna fare riferimento all'etichettatura dei pneumatici per conoscere le relative informazioni:

  • Consumo di carburante;
  • Quando si frena sul bagnato;
  • Al rumore esterno.

Le prestazioni degli pneumatici sono classificate come:

  • Da A (punteggio alto) a F (punteggio basso) per aderenza sul bagnato;
  • Da A (verde) a G (rosso) per l'efficienza energetica;
  • Da 1 (silenzioso) a 3 (rumoroso) per il livello del suono.

È essenziale controllare che la larghezza e il diametro i pneumatici sono abbinati al cerchio dell'auto. Inoltre, si consiglia di sostituire i pneumatici in coppia sullo stesso asse per preservare l'equilibrio della vettura. Se il conducente desidera sostituire solo i pneumatici anteriori, è consigliabile montare:

  • I pneumatici posteriori nella parte anteriore;
  • Nuovi pneumatici sull'asse posteriore.

Questa precauzione ha lo scopo di garantire una frenata ottimale e una buona aderenza. Infine, è necessario rodare pneumatici nuovi. Per fare questo, è necessarioadotta una guida fluida e di velocità moderata sui primi 200-300 km per pneumatici invernali ed estivi. Gli pneumatici chiodati hanno indicatori di rodaggio sotto forma di motivi in ​​rilievo. Questi scompaiono al termine del periodo di rodaggio (circa 500 km).