Interessante

Come pulire correttamente l'alabastro: 6 pratici consigli

L'alabastro può essere suddiviso in due categorie tra cui calcareo e gesso. Fin dal Rinascimento, questo materiale naturale è stato utilizzato nella fabbricazione di sculture e oggetti vari. Questi sono usati come elementi decorativi. Tuttavia, l'alabastro è fragile e sensibile. Pertanto, gli oggetti realizzati con questo materiale devono essere mantenuti con prodotti e metodi adeguati.

Suggerimenti per la pulizia dell'alabastro

Usa il sapone di Marsiglia per pulire l'alabastro

Il sapone di Marsiglia proviene dal sapone prodotto ad Aleppo, in Siria. È costituito da acidi grassi, grassi (olio d'oliva) e prodotti residui di animali. Utilizzato in Francia sin dall'antichità, questo sapone era riservato alla cura dei capelli. Permette, tra le altre cose, di schiarire i capelli. A poco a poco, questo prodotto viene utilizzato per la pulizia domestica e in molti altri campi. La pulizia degli oggetti decorativi in ​​alabastro è uno di questi. Per fare ciò, sono necessari vari materiali:

  • una spugna;
  • un vestito ;
  • un sapone di Marsiglia in scaglie;
  • un po 'd'acqua.

L'alabastro è un materiale fragile. Pertanto, gli oggetti realizzati con questo materiale devono essere mantenuti meticolosamente per evitare il loro deterioramento o distruzione. Quindi, per rimuovere macchie e sporco su questi oggetti, il metodo consiste in:

  1. Oggetti di polvere a monte;
  2. Immergere una spugna nell'acqua;
  3. Bagnare la spugna bagnata con scaglie di sapone di Marsiglia;
  4. Strofinare macchie e sporco con la spugna;
  5. Lascia asciugare.

Scegli l'acqua saponosa e il bicarbonato di sodio

Viene utilizzata acqua saponosa disinfettare e staccare Oggetti. È un prodotto molto economico ed efficiente allo stesso tempo. Anzi, può essere prodotto sia anche utilizzando prodotti per la casa. Per farlo :

  1. Aggiungere 20 litri di acqua e 5 cucchiai di sapone in polvere a un secchio;
  2. Mescolare bene fino a formare una schiuma.

Da parte sua, il bicarbonato di sodio è un composto chimica che è generalmente sotto forma di polvere. Questo prodotto ha diverse virtù. Rimuove le macchie, ma anche cattivi odori. Aggiunto all'acqua saponosa, questo prodotto rimuove efficacemente le macchie dagli oggetti in alabastro. Tutto ciò di cui hai bisogno è una spugna, un panno, acqua ed entrambi i prodotti. Il metodo consiste in:

  1. Asciugare e rimuovere la polvere dall'alabastro;
  2. Bagnare una spugna con acqua saponosa;
  3. Cospargere la spugna insaponata con un po 'di bicarbonato di sodio;
  4. Pulire l'oggetto in alabastro con la soluzione;
  5. Risciacquare con acqua pulita;
  6. Lascia asciugare.

Applicare acqua ossigenata per pulire l'alabastro

L'acqua ossigenata è una soluzione acquosa chiamata anche perossido di idrogeno. Ha proprietà ossidanti (ioni ioduro) e proprietà riducenti (ioni permanganato) per sbiancare efficacemente le macchie. Pertanto, è un agente antisettico. Tuttavia, è utilizzato anche in altri campi come la medicina. L'acqua ossigenata, infatti, guarisce le ferite e previene le infezioni. Questo prodotto rimuove anche lo sporco dagli oggetti in alabastro. Per fare ciò è necessario disporre di:

  • un vestito ;
  • acqua ossigenata;
  • acqua pura;
  • delle guanti.

Tieni presente che il perossido di idrogeno è tossico e può essere dannoso per la pelle. Pertanto, al fine di evitare una possibile scottatura durante la pulizia dell'alabastro, è necessario:

  1. Indossa i guanti;
  2. Immergere il panno con acqua ossigenata;
  3. Applicare il prodotto su oggetti in alabastro;
  4. Risciacquare con acqua pulita;
  5. Lascia asciugare.

Usa la trementina per le macchie ostinate sull'alabastro

L'essenza della trementina è a Olio essenziale con profumo di pino. Consiste in un file sostanza terpenica, acido e alcol. Ottenuto da alberi di conifere, è sia a solvente (pittura, vernice) e un prodotto farmaceutico (unguenti topici). L'olio di trementina viene anche utilizzato in varie attività domestiche come la rimozione di muffe o la pulizia di oggetti in alabastro come statuette o vasi. Per fare ciò, sono disponibili tre tipi di oli di trementina:

  • alfa pinene: quello degli Stati Uniti (trementina di Pinus palustris);
  • lavo-alfa pinene: quello prodotto in Francia che è di natura levogira;
  • Pinus caribaea che è anche di origine levogiro.

D'altra parte, l'olio di trementina è un liquido insolubile molto tossico e infiammabile. La miscelazione di questo prodotto con acido nitrico è fortemente vietata. Infatti, se maneggiato in modo improprio, irrita la pelle, può provocare il cancro e può portare alla morte. Quindi, per pulire le macchie su oggetti in alabastro, è necessario adottare misure precauzionali. È quindi necessario:

  1. Indossare guanti protettivi;
  2. Arieggiare la stanza;
  3. Immergere uno straccio con acquaragia;
  4. Rimuovere le macchie ostinate dall'oggetto in alabastro;
  5. Risciacquare con acqua pulita;
  6. Lascia asciugare.

Pulisci i vasi in alabastro con prodotti specifici

La pulizia dei vasi in alabastro richiede un trattamento speciale. In effetti, questi oggetti decorativi sono tra gli elementi più visibili in una stanza. Pertanto, è consigliabile tenerli sempre puliti. Inoltre, i vasi si sporcano facilmente con la polvere. Per ovviare a questo, sono essenziali alcuni prodotti specifici:

  • benzina di trementina;
  • acqua minerale ;
  • di talco.

Questi prodotti possono essere applicati anche ad altri oggetti come vasi con piedini o la base di una lampada in alabastro. Per un'efficienza ottimale, è necessario seguire i seguenti passaggi:

  1. Immergere uno straccio con acquaragia;
  2. Pulire gli oggetti con il panno;
  3. Preparare un bagno diacqua minerale ;
  4. Immergere l'oggetto di alabastro nella soluzione per due giorni;
  5. Spazzola le aree macchiate;
  6. Lascia asciugare;
  7. Cospargere un panno pulito con talco ;
  8. polacco l'oggetto in alabastro;
  9. Eseguire una spazzolatura delicata per eliminare definitivamente macchie e sporco incrostato.

Proteggi l'alabastro con la cera

Il cera è una sostanza ottenuta artificialmente dal petrolio e dalle rocce odorose. Viene utilizzato in diversi campi come la fabbricazione di candele o conservazione della carne mediante rivestimento. Tuttavia, questo prodotto aiuta anche a mantenere e proteggere gli oggetti in alabastro. Per fare questo, si consiglia di utilizzare cera incolore. Il trucco sta nell'applicare regolarmente questo prodotto sulla superficie dell'oggetto in alabastro.