Interessante

Come raccogliere l'acqua piovana: consigli pratici

Molto prima del decreto del 21 agosto 2008, l'acqua piovana poteva essere utilizzata per lavare automobili e giardini acquatici. Tuttavia, le cisterne standard possono sminuire l'estetica di un giardino e l'acqua non è sempre di alta qualità o distribuita in modo ottimale. Ecco alcune soluzioni. È anche utile conoscere alcuni obblighi a seconda del sistema di raccolta dell'acqua scelto.

Collettore dell'acqua piovana

Installa un raccoglitore d'acqua

La soluzione più semplice per raccogliere l'acqua piovana è quella diinstallazione di un serbatoio destinato a questo scopo. La capacità di questo tipo di serbatoio può generalmente arrivare fino a 1000 L. Il sistema più diffuso è il stoccaggio dell'acqua piovana fuori terra, vicino a un giardino o un orto, in un rifugio o dietro la casa. Tuttavia, è anche possibile installare la vasca in una cantina o nel seminterrato. Alcuni modelli più grandi (con una capacità fino a 9.000 L) sono interrati. Devono essere sgocciolato ogni 10 anni e la loro installazione deve essere controllata periodicamente. Che sia interrato o fuori terra, il collettore di acqua piovana presenta diversi vantaggi come:

  • Riduzione della bolletta dell'acqua fino al 40%;
  • La conservazione delle risorse sotterranee;
  • Ottenere un file acqua piovana naturale, priva di pesticidi.

Per installare un collettore di acqua piovana, è necessario:

  1. Verificare preventivamente il tipo di pavimento o tetto dove verrà installato il serbatoio, avendo cura di scegliere a superficie piana e solida per stabilizzare il serbatoio durante l'installazione.
  2. Calcola il costo dell'utilizzo di un martello pneumatico o di altre attrezzature se il terreno è roccioso.
  3. Livellare il terreno se necessario.
  4. Installare griglie di protezione in rete sul grondaie per evitare che detriti vegetali entrino nel serbatoio. Meglio ancora, posiziona il serbatoio lontano dagli alberi.
  5. Fornire un troppopieno di scarico in modo che la grondaia e il serbatoio non trabocchino.
  6. Metti delle valvole sui condotti in modo da non far passare gli insetti.
  7. Favore a serbatoio con coperchio prevenire il passaggio degli insetti e lo sviluppo del limo.
  8. Installa una pompa elettrica per trasportare l'acqua al giardino o all'orto senza fatica.
  9. Installa un indicatore del livello dell'acqua per avere una panoramica della quantità contenuta nel serbatoio senza dover aprire il coperchio.

La quantità di acqua piovana raccolta ogni anno può essere di 600 L per m² di tetto, a seconda della regione. In estate, questa quantità è di circa 40 L per m² di tetto. È anche importante scegliere una vasca con una capacità che corrisponda al fabbisogno idrico del giardino o dell'orto.

  • Un serbatoio da 150 L a 500 L è sufficiente per annaffiare un orto o un giardino di meno di 50 m²;
  • Un serbatoio da 500 L a 1.500 L è sufficiente per annaffiare un orto o un giardino di meno di 100 m²;
  • Un serbatoio di 1.500 L o più è sufficiente per annaffiare un giardino, lavare un'auto, riempire una bacinella e rifornire d'acqua una casa.

Si precisa che il recupero dell'acqua piovana dà diritto ad un credito d'imposta sul costo dell'attrezzatura se la sua installazione è stata eseguita da un professionista e se il suo utilizzo è misto.

È saperlo l'installazione di un recuperatore deve essere dichiarata al municipio, perché le acque reflue piovane verranno scaricate nella rete fognaria pubblica, a meno che l'impianto non abbia una fossa settica. L'imposta dovuta è calcolata sulla base del rendiconto del consumo di acqua piovana ed è forfettaria: massimo 60 € all'anno.

Per quanto riguarda la manutenzione:

  • La segnaletica, la pulizia e la disconnessione della rete dell'acqua piovana dalla rete dell'acqua potabile devono essere verificate due volte all'anno;
  • Le vasche e i filtri devono essere puliti ogni anno;
  • UN libretto di manutenzione sanitaria per vasca e filtri compreso il nome della persona incaricata di questa operazione, le date delle verifiche, la planimetria del dispositivo nonché tutte le altre informazioni importanti devono essere conservate e aggiornate.

Crea un collettore d'acqua dolce naturale

Il costo di installazione varia a seconda dell'utilizzo dell'acqua piovana raccolta e del volume del serbatoio. Per installare un collettore di acqua piovana interrato, ad esempio, con l'ausilio di un professionista o di un'azienda, certificata o meno, bisogna contare:

  • Circa 3.000 € per un serbatoio completamente attrezzato;
  • Tra 1.000 e 1.500 euro per l'installazione;
  • Circa 1.000 € per l'allacciamento alle grondaie esistenti e alla rete domestica.

Un'altra soluzione è meno costosa: la creazione di un collettore d'acqua dolce naturale. Per farlo :

  1. Raccogli e pulisci a grande botte o una vasca di plastica con un coperchio.
  2. Forare il coperchio per ottenere un'apertura da 20 a 25 cm di diametro.
  3. Correggi un file zanzariera sulla copertina.
  4. Praticare un foro nel serbatoio o nella canna per attaccare a rubinetto con filo. Bisogna fare attenzione a non posizionarlo troppo in basso o troppo in alto.
  5. Avvolgere del nastro adesivo impermeabile attorno ai fili del rubinetto.
  6. Posiziona un anello di gomma sul nastro.
  7. Inserisci il rubinetto nel foro del serbatoio o della canna.
  8. Posizionare il raccoglitore sotto una grondaia e regolarlo segandolo o tagliandolo se necessario.

5 suggerimenti intelligenti e di design per la raccolta dell'acqua piovana

  • Ricicla grondaie e salti e appenderli uno dopo l'altro al muro per disperdere l'acqua piovana raccolta dove serve. Questo aggiunge un tocco industriale al giardino o all'orto.
  • Costruisci un canale di drenaggio dall'uscita di una grondaia al giardino o all'orto e decorarlo con pietre piatte per valorizzare l'insieme.
  • Usa una catena da pioggia, un accessorio dal Giappone composto da maglie o coppe. Questo dispositivo che permette di osservare l'acqua che scorre da un tetto, di sostituire gli antiestetici pluviali e di valorizzare l'utilizzo dell'acqua piovana in un'atmosfera zen. Per andare ancora oltre nella decorazione, metti fiori di loto su ogni intervallo di 3 o 4 maglie.
  • Buca e posiziona a pentola in acciaio inossidabile pieno di fiori su una grondaia. Ciò consente di nutrire direttamente le piante e aggiunge un tocco vegetale a una facciata opaca.
  • Se il cortile ha una scala, disponi un annaffiatoio in acciaio su ogni gradino simmetricamente in modo che l'acqua scorra nel contenitore sottostante e il tutto formi una catena.