Interessante

Come pulire adeguatamente la viscosa: consigli pratici

La viscosa è un tessuto di origine naturale, perché è costituito da cellulosa o pasta di legno, e quindi richiede una pulizia speciale. È sulla lista dei materiali sintetici perché è una fibra modificata chimicamente. Alcune regole servono a mantenere la qualità di questo materiale situato tra cotone e seta.

Suggerimenti per lavare correttamente i vestiti di viscosa

Le qualità di un capo di viscosa

Come il modal, le fibre di viscosa sono prodotte utilizzando un processo chimico industriale sebbene lo siano creato con cellule vegetali. Queste cellulose naturali provengono spesso da faggio, pino, eucalipto, abete rosso e recentemente bambù. Queste materie prime crescono estremamente velocemente e non sono necessari fertilizzanti o pesticidi per la loro coltivazione, che è completamente rispettosa dell'ambiente. La composizione chimica di questo tipo di materiale è simile a quella del cotone. L'unico punto che li differenzia è a livello di conservazione del calore. La viscosa è particolarmente indicata per l'abbigliamento estivo perché trattiene il calore meno bene del cotone. I tessuti di viscosa lo sono apprezzati per il loro drappeggio leggero e per i loro caratteri morbidi e levigati. Sono anche resistenti alla luce e alle tarme e non si deformano. Sono anche noti per le loro fibre che assorbono bene il colore, il che mantiene la loro lucentezza anche dopo diversi lavaggi. Tuttavia, macchie di scolorimento può apparire su tessuti di viscosa che sono stati parzialmente inumiditi o bagnati e poi asciugati. Fortunatamente, questa funzione interessa solo alcuni colori. Un altro inconveniente è che questo materiale si sgualcisce molto facilmente quando viene lavato. Allo stesso modo, la sua stiratura richiede un programma adatto a tessuti delicati per evitare eventuali scottature. Questi sono i motivi per cui è importante conoscere alcuni consigli per lavare e pulire delicatamente i capi in viscosa.

Lavare indumenti in viscosa

Non c'è niente di meglio del lavaggio delle mani in modo da non deteriorare la viscosa che è di natura assorbente. Poiché questo materiale ha una bassa elasticità, è meglio farlo lavare in acqua tiepida a 30 o 40 ° C massimo o fredda in modo che non si restringa. Prediligere l'utilizzo di un detersivo destinato a questo tipo di lavaggio per non avere spiacevoli sorprese. Durante tutta l'operazione, è importante maneggiare il capo con delicatezza, senza stropicciarlo troppo. Una volta terminato il bucato, fare attenzione a non torcere, imballare o strizzare l'indumento in viscosa, poiché le fibre delicate potrebbero strapparsi. Per i più fragili, è preferibile utilizzare un asciugamano per "spugnare" il capo. Scuotere delicatamente l'indumento è un altro modo per estrarre acqua e umidità. Per asciugare, è sufficiente lasciarlo all'aperto o appoggiarlo su una gruccia. UN lavatrice è comunque possibile nel caso di alcuni articoli. È importante seguire le istruzioni sull'etichetta dell'indumento per evitare che si strappi, si danneggi o sbiadisca. Prestare attenzione anche ad altri tessuti che verranno infilati nella macchina. Ad esempio, i vestiti in denim sono più ruvidi. Ciò consente loro di aggrapparsi alla viscosa e persino di strapparla. Non esitare a utilizzare il programma di lavaggio e risciacquo per tessuti delicati per una maggiore sicurezza. Dovresti anche evitare di riempire il cestello. Per proteggere in modo ottimale gli indumenti in viscosa dall'attrito contro il tamburo, un semplice trucco consiste nell'infilarli in una rete da lavaggio. Questa tecnica aiuta anche a prevenire il contatto con altri indumenti. Una volta completato il ciclo di lavaggio, è sufficiente posizionare i capi in viscosa su uno stendino, in piano o su un cordino di plastica all'aria aperta. Si noti che un cavo di metallo può lasciare segni di ruggine sugli indumenti. Se possibile, dovrebbe essere evitata l'asciugatura a macchina. Idealmente, l'indumento in viscosa dovrebbe essere asciugato all'aria.

Lavare un tappeto di viscosa

I tappeti in viscosa sono belli ed eleganti. Purtroppo si sporcano anche facilmente. Fortunatamente, alcune semplici azioni possono eliminare lo sporco. Per rimuovere le macchie da un tappeto di viscosa:
  1. Inizia mettendo alcune gocce di sapone o detergente delicato in acqua tiepida. Il sapone di bile è ideale per sgrassare questo materiale.
  2. Usa una spazzola in fibra morbida come quella usata per lavare i vetri per far penetrare facilmente il detersivo nelle parti sporche del tappeto. Ricordarsi di non usare troppo liquido per evitare di sboccare le fibre.
  3. Per sicurezza, è meglio provare il detersivo su una piccola area del tappeto per vedere se compaiono macchie o se i colori cambiano prima di pulirlo completamente. L'utilizzo di aceto bianco può anche essere efficace per mantenere il tappeto dall'ingiallimento.
  4. Quindi risciacquare leggermente le parti bagnate con una miscela di aceto e acqua.
  5. Per rimuovere quanta più umidità possibile, aspirare di nuovo dopo aver pulito parte o tutto il tappeto con il prodotto liquido. Le spazzole rotanti aspiranti sono le più adatte per non rovinare il tappeto.
  6. Spruzzare il bucato con ammorbidente diluito in acqua è il modo migliore per evitare che le fibre di viscosa si irrigidiscano, si sfaldino o si allentino quando il tappeto si asciuga.
  7. Per ridurre l'ingiallimento del tappeto in viscosa, metterlo in un luogo pulito e asciutto, appenderlo orizzontalmente e asciugarlo capovolto. Poiché la viscosa sanguina facilmente quando è bagnata, evitare il contatto con un rivestimento trasparente come parquet o moquette di lusso mentre il tappeto si sta asciugando. In effetti, le macchie causate da una sboccatura sono indelebili.

Tecniche di stiratura per tessuti in viscosa

Per eliminare facilmente le pieghe, si consiglia di stirare il capo in viscosa quando è ancora un po 'umido. Devi iniziare con mettere il capo al rovescio, quindi imposta il ferro a fuoco medio. Il programma "seta" è perfetto per questo tipo di operazione. Se l'indumento o la stanza sono già molto asciutti, si consiglia di utilizzare un panno umido.