Interessante

Come inchiodare e avvitare senza danni: 4 consigli

Quando si eseguono lavori fai da te in casa o in giardino, avvitare e inchiodare sono spesso passaggi essenziali. Ma su legno o metallo, il rischio di crepe o rotture dei supporti è importante. Ecco due consigli per avvitare e inchiodare senza danni.

Avvitare nel legno senza danni

Avvitare senza rischiare di spaccare il legno

Avvitare il legno può essere complicato, soprattutto se il legno lo è fragile o verniciato. Per evitare che il supporto in legno venga danneggiato o rotto, il metodo per ottenere un avvitamento pulito si applica quanto segue:
  1. Praticare dei fori pilota utilizzando una punta da trapano della stessa lunghezza della vite ma di diametro leggermente più piccolo (ad esempio, un trapano da 3 mm per una vite da 4,5 mm).
  2. Utilizzo di fori pilota per centro il foresta teste delle viti di fresatura. Semplicemente il doppio del diametro della vite per ottenere quello del trapano da utilizzare.
  3. Strofina il filo della vite su a pezzo di sapone o su un file candela : il la vite affonderà senza forzare sull'impugnatura del cacciavite.
  4. Prendi un cacciavite abbinato esattamente all'incavo della testa della vite per non scivolare. Il metallo o il legno vengono così preservati.
Consiglio pratico:

Il vite in ottone o in rame sono fragili. Il lavoro deve essere preparato avvitando prima una vite in acciaio dello stesso diametro e lunghezza.

Suggerimento per avvitare senza difficoltà

Alcuni legni possono essere particolarmente forti e spessi e rendono il avvitamento difficile. Per facilitare la penetrazione della vite in legno, anche il più duro, strofinalo in anticipo su a pezzo di paraffina o da sapone secco.

È anche consulente di lasciare permanentemente un pezzo di paraffina nella tua scatola delle viti. Si assorbiranno da soli e risparmierai tempo ed energia per i tuoi prossimi piccoli lavori.

Lubrificare le unghie in modo naturale

Infilare un chiodo nel legno comporta il rischio che la tavola si spacchi o si rompa. Per evitare questi inconvenienti, ecco qui due tecniche che permettono di inchiodare facilmente e senza il rischio di vederne rompersi il supporto:
  1. Per evitare qualsiasi rischio di spaccare il legno, spuntare l'unghia nel picchiettando sulla punta. In questo modo l'unghia risulterà meno aggressiva quando si tratterà di penetrare nel legno;
  2. Per inchiodare legno duro, lubrificare l'unghia in anticipo è essenziale. Per questo, passalo tra i capelli. Questo lubrificerà l'unghia in modo naturale.

Inchioda senza danneggiare la tappezzeria

Per evitare di strappare un pezzo di carta da parati con ogni unghia che guidi, ecco un modo semplice per preservare il rivestimento murale:
  1. Taglio molto piccolo Xcon un cutter a la posizione dell'unghia sul muro.
  2. Poi raccogli meticolosamente i quattro lati della X.
  3. Pianta la punta dell'unghia a mezzo dei quattro piccoli triangoli.
  4. Durante il ritiro del telaio, sarà sufficiente incolla nuovamente con cura i quattro risvolti di X.
Questo semplice trucco mantiene lo sfondo o lo sfondo come nuovi, mentre ci martella i chiodi.