Interessante

Come scegliere le giuste scope per la pulizia?

Attualmente è disponibile sul mercato un'ampia gamma di scope. Le scope sintetiche sono tra le più utilizzate per la pulizia. Tuttavia, anche le scope realizzate con fibre naturali sono molto efficaci. Devi solo scegliere il modello giusto in base al suo utilizzo. Ecco tutte le informazioni necessarie per effettuare un acquisto consapevole.

Come scegliere scope e spazzole?

La scopa

Il mop si distingue per il suo peli lunghi. La larghezza della sua spazzola può essere 40, 60, 80, 100, 130 o 160 cm. Le dimensioni sono da scegliere in base alla superficie da pulire. Di solito, la forma del supporto è rettangolare. Tuttavia, i mop chiamati "mop a forbice" hanno 2 supporti a forma di V. Questi modelli sono più consigliati per il lavaggio di grandi superfici, soprattutto nelle palestre.

Molto assorbente, il mop è apprezzato sia dai professionisti che dai privati. Questo utensile domestico è anche di facile manutenzione. Basta lavarlo via con acqua calda. Per ottenere i migliori risultati, il lavaggio viene eseguito con candeggina. Sul mercato sono disponibili diversi tipi di mop.

  • Il mocio per spazzare

Questo modello è spesso costituito da un supporto in metallo pieghevole e una frangia di cotone. La sua larghezza varia tra 40 cm e 160 cm. Deve essere scelto in base alle dimensioni della superficie da spazzare.

  • La scopa per il lavaggio

Questa scopa ha un supporto pieghevole e un pedale su cui sono posizionate le linguette o le frange di pressione. Questi sono supportati da un sistema di pressatura. Il pocket mop è un altro modello per il lavaggio. Per quanto riguarda il modello con supporto in velcro, permette di spazzare mentre si lava la superficie. Il suo supporto è generalmente largo 40 o 60 cm.

  • Mop in microfibra

I mop in microfibra sono sul mercato da diversi anni per soddisfare le esigenze di pulizia dei professionisti. Lavano e spazzano entrambe le grandi aree. Si ritiene che le frange in microfibra abbiano prestazioni migliori delle frange in cotone perché le loro fibre sono molto assorbenti. Inoltre, catturano facilmente la polvere, che impedisce la risospensione.

La scopa di cocco

Come suggerisce il nome, il scopa di cocco ha un pennello fatto con fibra di cocco naturale. Ha anche un lungo manico per un facile utilizzo. Grazie alla larghezza della sua spazzola, questo utensile domestico può pulire una vasta area in breve tempo. Può essere utilizzato sia all'interno che all'esterno. La scopa di cocco è utilizzata anche nell'industria. Tollera l'umidità e l'eventuale schiacciamento. È ideale per spazzare un ponte di legno.

L'aspirapolvere a bastoncini

Grazie agli sviluppi tecnologici, alcuni produttori sono stati in grado di creare l'aspirapolvere a bastoncini, una combinazione del sistema di aspirazione a canestro e della classica scopa. Di conseguenza, la polvere viene aspirata e non vaga per la stanza. Questa caratteristica è particolarmente interessante per le persone inclini a allergie respiratorie. L'aspirapolvere è anche efficace perché può pulire una vasta area in un tempo relativamente breve. Infine, dà risultati soddisfacenti su tutti i tipi di terreno. È adatto anche per la pulizia di tappeti e moquette.

Prima di ogni utilizzo, è essenziale ricaricare l'aspirapolvere. Di solito la durata della batteria varia da 20 a 50 minuti. Per quanto riguarda la manutenzione, è sufficiente svuotare regolarmente la vasca per godere più a lungo dell'apparecchio.

L'unico aspetto negativo di questo gioiello tecnologico è che ha prezzi piuttosto alti. Fortunatamente, con l'ampia scelta nel negozio, l'acquirente può competere e trovare le migliori offerte.

La scopa di gomma

Il scopa di gomma è caratterizzato da una spazzola con setole corte. Viene utilizzato principalmente nei saloni di parrucchiere. Infatti, rimuove efficacemente i peli del corpo e dei capelli grazie al suo materiale plastificato. Inoltre, le sue fibre non sollevano la polvere, il che facilita la pulizia. La scopa in gomma è adatta per la pulizia di interni. Dà buoni risultati su tutti i tipi di terreno. Può anche essere usato per spolverare la moquette o i tappeti. A seconda delle esigenze dell'utente, la scopa in gomma può essere utilizzata bagnata o asciutta. Ha anche la possibilità di asciugare il terreno umido con il suo tergipavimento integrato.

Per il lavaggio a secco, la scopa in gomma funge da scopa tradizionale. Tuttavia, per il lavaggio con acqua, ecco come procedere:

  1. Versare l'acqua miscelata con il prodotto per la pulizia in un secchio;
  2. Immergi la scopa nella soluzione;
  3. Pulire il pavimento con la scopa, strofinando le parti più sporche;
  4. Capovolgi la spazzola per rimuovere lo sporco.

Dopo diversi utilizzi, quando la scopa si sporca, può essere lavata.

La scopa a mezza testa

Il ½ testa di scopa ha una spazzola in nylon o setole. Grazie alle sue fibre molto morbide, è particolarmente adatto per interni, soprattutto su piastrelle. Dopo il suo passaggio non lascia traccia né sui mobili né sul pavimento. Questo accessorio è ideale per rimuovere la polvere, poiché si aggrappa facilmente alle sue fibre.

La scopa di erba di grano

Il scopa di erba di grano si distingue per i suoi peli corti. Anche questi sono molto duri. Sono adatti per pavimenti puliti in profondità. Per risultati ottimali, utilizzare questo modello con un mocio e un prodotto per la pulizia. È altamente raccomandato durante i lavori più importanti.

La scopa del riparatore

Questa scopa è consigliata per spazzare superfici ruvide come pavimenti di terrazze o vialetti di giardini. La sua spazzola è realizzata con materiali resistenti. Sebbene il mop stradale possa dare risultati soddisfacenti per la pulizia dei pavimenti esterni, non è raccomandato per l'uso in interni. Le sue fibre dure, infatti, rischiano di graffiare i rivestimenti. Il suo principale vantaggio è che promette una lunga durata.

Scope da cucina

Le scope da cucina si riconoscono dalle loro teste più sottili. Sono ideali per spazzare i pavimenti duri nei soggiorni.

La spazzola

Questa è una piccola scopa a mano. Viene utilizzato principalmente per spolverare parti difficilmente accessibili con una scopa convenzionale.