Interessante

Come pulire efficacemente una macchia di barbabietola?

Le barbabietole hanno un sapore dolce e sono molto buone per te, ma non così buone per i vestiti. Questo ortaggio può lasciare una macchia viola sul tessuto se non viene ripulito rapidamente. Ecco alcune tecniche che rendono facile rimuovere una macchia di barbabietola.

Rimuovi una macchia di barbabietola

Rimuovere una macchia di barbabietola con uno smacchiatore

Le macchie di barbabietola sono solubili in acqua e scompaiono facilmente se non lo sono non ha avuto il tempo di asciugarsi. È quindi necessario agire rapidamente per evitare che il pigmento si attacchi alle fibre. Tuttavia, ci sono soluzioni che ti permettono di pulire una macchia di barbabietola secca.

Il primo metodo è scegliere un file buon smacchiatore. Alcuni prodotti sono infatti più efficaci di altri, da qui la necessità di fare la scelta giusta. Fai attenzione, tuttavia, poiché gli smacchiatori possono opacizzare i colori di un tessuto. Un test su una parte nascosta del capo è necessario per verificare come reagisce lo smacchiatore al tessuto. Se non si osserva alcun deterioramento, il prodotto può essere utilizzato seguendo i seguenti passaggi:

  1. Versare alcune gocce di smacchiatore su un panno bianco e strofinare delicatamente la macchia dall'esterno verso l'interno
  2. Pulisci accuratamente con a spugna pulita circolarmente
  3. Per evitare aloni, sciacquare accuratamente il capo e metterlo in lavatrice.

Pulisci una macchia di barbabietola dai vestiti

Le macchie di barbabietola sono molto più ostinate dei terreni lasciati da altre verdure. Sono quindi necessari metodi più radicali per pulirli.

Per iniziare, tampona la macchia succo di limone o aceto per scomporlo. Lascia stare cinque minuti. Quindi risciacquare con acqua fredda in modo che l'acido non danneggi il capo. La macchia di solito scompare alla fine del processo.

Se la macchia persiste, sciacquare la parte inferiore della macchia con una miscela di 1 cucchiaio di detergente liquido e 3 tazze di acqua tiepida. Il processo per pulire una macchia di barbabietola dipende dal tipo di tessuto e dal materiale macchiato. Per il cotone, usa a detergente biologico e lavare in lavatrice a 40 ° C. Per seta e lana, eseguire un delicato lavaggio in lavatrice a 30 ° C. Quindi lavare in lavatrice il capo come al solito.

Se, nonostante tutti i tuoi sforzi, la macchia non scompare completamente, usa uno smacchiatore a base di enzimi contenente pectinasi e lascialo agire per 15 minuti, quindi lavalo normalmente.

Ecco un'altra opzione per rimuovere le macchie ostinate di barbabietola. Consiste nell'utilizzo di un file candeggina all'ossigeno come il perossido di idrogeno o una candeggina a base di cloro. Questi prodotti possono scolorire i vestiti e sono quindi riservati ai tessuti bianchi. Prima dell'uso, si consiglia un piccolo test su un angolo poco appariscente. Se non si notano effetti negativi, applicare perossido di idrogeno o una soluzione dicandeggiare diluito (1 cucchiaino di candeggina per 1 tazza d'acqua) sulla parte sporca. Il prodotto non deve essere lasciato sul tessuto per più di un minuto prima di essere risciacquato con acqua tiepida. Lavati come al solito. Non asciugare in lavatrice a meno che la macchia non sia sparita. Se invece è ancora visibile, è necessario portare il capo in tintoria.

Rimuovi la macchia di barbabietola da un tappeto

Per pulire una macchia di barbabietola da un tappeto, il residuo deve essere prima rimosso con un aspirapolvere / umido o con un asciugamano. Quindi mescola 1 cucchiaino di detersivo per piatti in una tazza d'acqua. Versane qualche goccia sulla macchia, iniziando dai bordi esterni e procedendo verso il centro. Asciugare senza strofinare la parte macchiata e lasciarla penetrare delicatamente. Ripeti l'azione secondo necessità.

Se la macchia persiste, è possibile utilizzare acqua ossigenata per rimuoverla assicurandosi che non danneggi il tappeto. A tale scopo, testare il prodotto su un'area poco visibile. Se non si nota alcun cambiamento di colore, tampona la macchia con esso. Lasciate riposare un minuto e pulite la parte da trattare spugnando alternativamente la zona con un panno umido e uno asciutto.

Rimuovi una macchia di barbabietola da un tessuto da tappezzeria

Ci sono alcuni passaggi da seguire per rimuovere una macchia di barbabietola dal rivestimento:

  1. Rimuovere tutti i solidi con un coltello o un cucchiaio. Quindi asciugare l'area con un tovagliolo di carta o uno straccio pulito. Non strofinare, in quanto ciò spingerà la macchia ancora più in profondità nel tessuto.
  2. Seguire le istruzioni per la pulizia sull'etichetta di cura. Se il rivestimento può essere pulito con acqua, preparare una miscela di un cucchiaio di ammoniaca e 1/2 tazza di acqua fredda.
  3. Inumidisci un panno bianco pulito nella soluzione, quindi asciuga la macchia iniziando dai bordi esterni e procedendo verso il centro.
  4. Lascia riposare il composto per un minuto. Quindi, asciugare alternativamente l'area con acqua pulita e un panno asciutto per rimuovere eventuali residui di prodotto.
  5. Ripeti se necessario.

Se la macchia lascia ancora tracce, il perossido di idrogeno potrebbe essere più efficace. Tuttavia, è necessario fare attenzione, perché questo prodotto è molto corrosivo. Un piccolo test è quindi essenziale prima di utilizzarlo. Se non si nota scolorimento, versare alcune gocce sulla macchia. Se persiste, consultare un professionista della pulizia della tappezzeria.

Alcuni consigli utili per rimuovere una macchia di barbabietola

Le barbabietole possono anche lasciare macchie antiestetiche sulle mani. Bisogna quindi fare attenzione quando si maneggia questo ortaggio. Per evitare di macchiarsi le mani, indossare guanti in lattice usa e getta è consigliato. È anche meglio sbucciare le barbabietole dopo la cottura, piuttosto che prima, per limitare la produzione di succo. In caso di macchie sulla mano o sul tagliere, basta farli sparire usando succo di limone. Il salviette per neonati può anche essere efficace per rimuovere una macchia di barbabietola recente. Per i tessuti delicati, il glicerina e il sapone di Marsiglia sono i migliori smacchiatori da usare. Versate qualche goccia di glicerina sulla zona macchiata e lasciate agire qualche minuto prima di risciacquare con acqua calda. Per togliere una macchia con il sapone di Marsiglia passare un piccolo strato sul tessuto in modo da formare una piccola crosticina. Quindi lasciare asciugare il bucato ed emulsionare con acqua tiepida. Infine, lava e risciacqua tutto.