Interessante

Come pulire e staccare adeguatamente la cera?

Alcuni consigli ti permettono di lavare e staccare la cera senza danneggiarla. È molto delicato e richiede precauzioni del tutto speciali durante il lavaggio. Originaria dell'Indonesia, la cera è anche chiamata "tessuto africano". Questo tessuto lucido con motivi colorati è stato cerato su entrambi i lati per aggiungere brillantezza ai suoi colori.

Pulisci bene i vestiti di cera

Cera: una tendenza essenziale

Solitamente indossata come perizoma o turbante dagli africani, la cera è diventata una tendenza essenziale. Questo tessuto lucido con colori vivaci e motivi ispirati al batik indonesiano è attualmente utilizzato nella produzione di diversi tipi di abbigliamento. Le donne europee infatti apprezzano gli abiti in cera, come gonne, camicie e vestiti, ma anche gli accessori moda realizzati con questo materiale. Questo tessuto è adottato in tutto il mondo.

Cera: un successo mondiale

La cera è ora prodotta in diversi paesi, tra cui Indonesia, Paesi Bassi e Cina. La qualità di questo tessuto lucido varia, tuttavia, a seconda del produttore. Tuttavia, i modelli prodotti in Olanda sono i più apprezzati, perché si distinguono per la loro qualità. La cera prodotta in Cina risulta essere meno costosa, ma di scarsa qualità, in quanto solitamente è realizzata in cotone o materiale sintetico e stampata solo su un lato. È quindi cerato solo su un lato e beneficia di una minore protezione. La cera cinese imita semplicemente i motivi ei colori vivaci dei tessuti olandesi.

Lavare a mano per evitare qualsiasi rischio di deterioramento prematuro

A causa del suo delicatezza molto particolare oltre che per i suoi colori vibranti, è fortemente consigliato lavare a mano i vestiti con la cera e accessori progettati in questo materiale. Il lavaggio manuale è obbligatorio anche per i tessuti provenienti dalla Cina stampati su un lato. Tuttavia, è meglio evitare il lavaggio in lavatrice anche per quelli di buona qualità. Questa precauzione evita ogni rischio di deterioramento prematuro, in particolare quello dei colori.

Evita il più possibile il lavaggio in lavatrice

Normalmente, la cera di qualità con colori vivaci su entrambi i lati non stinge. Le sue sfumature hanno una tenuta straordinaria. Tuttavia, è consigliabile rimanere cauti per non avere rimpianti. Se il lavaggio in lavatrice di un indumento cerato di qualità è inevitabile, l'acqua tiepida non deve eccedere 30 ° C. Inoltre, evitare assolutamente l'uso di sapone in polvere o detersivo in polvere. Favorire il detersivo liquido senza candeggina per non offuscare i bellissimi colori che rendono questo tessuto così speciale. UN rotazione moderata è consigliato anche per il lavaggio in lavatrice.

Mai acqua eccessivamente calda

Sia per il lavaggio manuale che per quello in lavatrice non si deve mai utilizzare acqua eccessivamente calda (sopra i 30 ° C). È molto probabile che un capo lavato in lavatrice a temperature superiori a 40 ° C venga completamente danneggiato una volta tolto. Preferisco un acqua tiepida e sapone (meno di 30 ° C) lavare i panni con la cera è un gesto di grande saggezza.

Il tipo di sapone da usare per lavare una cera

Il Sapone di Marsiglia è più adatto per il lavaggio a mano. Tuttavia, è possibile utilizzare sia lo shampoo che il solito detersivo liquido. Se usi lo shampoo, applica alcune gocce. Indipendentemente dal prodotto di pulizia utilizzato, si consiglia vivamente di non utilizzare acqua calda.

L'asciugatrice al bando

In nessun caso gli indumenti e i tessuti cerati devono essere asciugati in asciugatrice. Una gonna, un vestito, una camicia o qualsiasi altro accessorio in tessuto africano non deve mai essere asciugato in asciugatrice. Il Essiccazione all'aria aperta è consigliato per evitarne il deterioramento.

Elimina le macchie di vino sulla cera

Insolitamente bella, la cera viene spesso indossata in occasioni eccezionali come le cene. Non è quindi immune alle macchie di vino o sugo. Come mi sbarazzo di una macchia di vino sulla cera?

  1. Immergere un panno pulito conacqua calda e sapone (il sapone in polvere deve essere vietato a differenza del sapone di Marsiglia).
  2. Aggiungine solo uno goccia di succo di limone.
  3. Strofinare la macchia di vino con il panno precedentemente ammollato.
  4. Risciacquare con acqua fredda.
  5. Risciacquare con acqua tiepida.

Rimuovi le macchie di sangue dalla cera

Per pulire una macchia di sangue sulla cera, procedere come segue:

  1. Fai scorrere la macchia sotto un filo di acqua fredda;
  2. Strizzare;
  3. Tamponare con un panno pulito impregnato di70% di alcol ;
  4. Risciacquare con acqua pulita.

Rimuovi le macchie di fango dalla cera

Niente è più facile! È sufficiente pulire le macchie di fango con un acqua insaponata con una piccola quantità di aceto bianco aggiunto. Il sapone in polvere è fortemente sconsigliato a differenza del sapone liquido e del sapone di Marsiglia.

Come preservare i colori della cera?

In linea di principio, il tessuto in cera non stinge, ma i prodotti entry-level no. Questi ultimi tendono a staccarsi dal primo lavaggio. Fortunatamente, ci sono suggerimenti efficaci e pratici per fissare i loro colori:

  1. Prima del lavaggio, preparare a soluzione di acqua fredda, aceto bianco (una tazza) e sale grosso (una tazza) in una bacinella o in un lavandino.
  2. Immergere l'indumento di cera in questa miscela per una o due ore.
  3. Sciacqualo in acqua fredda prima di immergerlo in acqua pulita.
  4. Aggiungi altro aceto se l'acqua cambia colore e lascialo agire per un'altra ora.
  5. Risciacquare con acqua fredda prima del lavaggio utilizzando detersivo per piatti senza candeggina.
  6. Risciacquare di nuovo.
  7. Ritorna alla soluzione di aceto e sale grosso se il colore si stacca.
  8. Ripetere questa operazione fino a quando l'acqua di risciacquo non sarà priva di colore.