Interessante

Come toelettare il tuo cane da solo?

Governare un cane richiede lavoro. La sua toilette include spazzolatura, falciatura e shampoo. Tuttavia, andare in un salone di toelettatura o allenarsi come toelettatore non è sempre necessario. È del tutto possibile governare il tuo cane da solo senza esperienza. Per fare questo è necessario conoscere alcune regole di base e avere le giuste abitudini.

Come pettinarsi

Spazzola i denti di un cane

La toelettatura del cane ovviamente include lavarsi i denti.

  • Sbarazzati dell'alitosi nei cani

A volte il cane soffre di alitosi per molti motivi. I cattivi odori possono essere causati dal cibo e crocchette che mangia, da a infezione orale o da una mancanza di igiene. In ogni caso, è importante spazzolare i denti del cane. Il modo migliore per prevenire problemi dentali canini, tutte le razze di cani, si basa sull'igiene.

  • Scegliere un dentifricio per cani

Affinché il cane mantenga il respiro neutro, è necessario lavarsi i denti con a dentifricio speciale per animali. Dentifrici progettati per razza canina sono disponibili nel commercio di animali, ad esempio in un negozio di animali. A differenza dei dentifrici standard, possono essere ingeriti senza causare alcun danno allo stomaco dell'animale. Inoltre, il dentifricio per cani di solito ha un sapore che li attrae. Inoltre, ci sono lozioni e igiene orale approvato da veterinari che aiutano a prevenire l'alitosi.

  • Usando uno spazzolino da denti per cani

Per prenderti cura della bocca del tuo cane, hai bisogno di uno speciale spazzolino da denti per cani. Il rituale sembra insolito. Tuttavia, questa abitudine può prevenire tutti i tipi di infezioni. Per abituare il tuo cane alla spazzolatura, si consiglia vivamente di iniziare dalla tenera età. L'ideale è lavarsi i denti una o due volte al mese.

Taglia gli artigli di un cane

Tagliare gli artigli è un passo importante toelettatura canina.

  • Perché è necessario tagliarsi le unghie?

Molti trascurano questo passaggio. Tuttavia, può essere la soluzione a molti problemi, sia per i proprietari che per il cane stesso. Infatti, quando l'animale ha le unghie lunghe, può avere difficoltà a camminare o correre. Con le unghie corte, è meno probabile che graffi divani o tappeti in casa.

  • Quando dovrebbero essere tagliati?

Non è necessario tagliare le unghie del cane ogni volta che fa il bagno. Tutto dipende dalla crescita degli artigli. La cosa principale è controllando le unghie del cane una volta al mese. Quando l'animale cammina emettendo rumori di artigli, dovrebbero essere tagliati. Finché non mostra disagio quando cammina o corre, non è necessario tagliarli.

  • Come tagliarli?

Per tagliarli da soli, usa il materiale giusto: a Taglia unghie. Per prima cosa, dovresti mettere il cane in posizione seduta o sdraiata, in modo che sia a suo agio. Affinché gli artigli risaltino, è necessario spremere delicatamente il pastiglie. Il tagliaunghie deve essere maneggiato con grande cura. In effetti, una parte degli artigli del cane è costituita da vasi sanguigni che può sanguinare e ferire il cane, se tagliato. Per rilevarli, è consigliabile utilizzare una lampada. Taglia gli artigli con un angolo di 45 °. Se le vene vengono accidentalmente colpite, disinfettare la ferita.

Quando toelettare il tuo cane?

È innegabile che dare a fare il bagno al suo cane regolarmente è importante. La domanda che sorge ruota attorno al frequenza della toelettatura. Dipende soprattutto dall'ambiente in cui vive. Per un cane che sta sempre in cortile, è sufficiente un bagno ogni tre o quattro mesi. D'altra parte, per un cane che vive con la famiglia in casa, è necessaria una toelettatura regolare. La frequenza dipende dal mantenimento del pelo, dalla razza del cane, dal tipo di mantello o dalla necessità di depilazione. UN bichon o uno yorkienon avrà le stesse esigenze di un file terrier o a Labrador. Ma in generale, toelettatura mensile è sufficiente, anche per barboncini il più elegante. Per evitare che ill'animale prende freddofare il bagno nelle giornate di sole, preferibilmente tra le 11:00 e le 14:00.

Prodotti per la cura del tuo cane

I prodotti utilizzati devono essere idonei per il razza. In generale, il shampoo per cani adatto a tutte le razze. Tuttavia, dobbiamo evitare shampoo senza risciacquo così come shampoo per gli esseri umani. Il pH di quest'ultimo non è adatto alla pelle dei cani. Quando hanno esigenze specifiche, è importante conoscere i prodotti giusti. In caso di'invasione di pidocchi, è necessario acquistare lozioni, saponi o shampoo antiparassitari che li uccidono o li respingono parassiti. Attenzione però a non acquistare accessori non necessari. Se per qualsiasi motivo il cane perde un po 'di pelo, chiedi al veterinario prodotti che consentono fermare la caduta e farli crescere di nuovo.

Prenditi cura dei capelli del cane

Si consiglia di prendersi cura del pelo del cane regolarmente. In assenza di un bagno, dovresti almeno spazzolare i capelli di tanto in tanto ed eseguire frequenti districamenti.

  • Spazzola le setole

Il modo migliore per preservare la morbidezza di cappotto di un cane è il spazzolatura quotidiana. Ciò impedisce la formazione di nodi. Si consiglia inoltre di spazzolare i peli prima di fare il bagno. Secchi, sono più facili da districare. Per rendere l'esperienza piacevole per il cane, è una buona idea fare delle pause o lodarlo dopo ogni spazzolatura. Questo gli impedisce di stressarsi per le prossime volte.

  • Taglia i nodi

Quando i capelli del cane non vengono spazzolati regolarmente, possono formarsi dei nodi. Alcuni sono impossibili da districare con un pennello. Possono rassodare la sua pelle e possono infastidirlo provocandogli irritazione. In questo momento, l'unica soluzione possibile rimane il file falciatura o il taglio. Fai attenzione, devi stare molto attento per evitare che le forbici raggiungano la pelle.

  • Taglia i peli

Tagliare i capelli da soli sembra essere un'operazione difficile, soprattutto la prima volta, ma senza raggiungere l'esperienza di a toelettatore canino, è possibile gestire. Per ottenere ciò, devi scegliere un file falciatrice professionale. L'ideale è quello a due velocità per adattarlo ad ogni parte del corpo del cane. Affinché l'animale rimanga calmo durante la tosatura, è una buona idea abituarlo al rumore. Una volta assemblati tutti gli accessori, ovvero il rifinitore, la testina di taglio, le forbici e il pettine, rimuovere prima i peli in eccesso prima di iniziare il taglio vero e proprio. Vicino a pastiglie, usa le forbici.

Fare il bagno al tuo cane

È possibile lavare il suo cane nella vasca da bagno o in cortile. Per evitare che scivoli, è necessario posizionare un file tappeto antiscivolo. Inizia bagnando completamente il cane. Assicurati che il mantello possa accogliere adeguatamente lo shampoo. Quest'ultimo infatti fa schiuma solo su superfici bagnate. Strofina il corpo iniziando dal collo, prosegui verso la coda e finisci con le gambe. Se necessario, bagnare e shampoo di tanto in tanto. Evita di metterlo vicino agli occhi e alle orecchie. Queste parti richiedono una manutenzione più delicata con un piccolo asciugamano umido. Risciacquare poi il cane accuratamente, fino a quando l'acqua di risciacquo diventa limpida. Utilizzando un asciugacapelli o degli asciugamani, asciugare l'animale prima di lasciarlo all'aria aperta. Una volta che i peli sono asciutti, spazzolare e perfezionare il taglio.