Interessante

Come pulire correttamente un aspirapolvere senza sacco?

L'aspirapolvere senza sacco ha il vantaggio di essere molto pratico. Ma mentre il suo utilizzo è più facile, questo non è necessariamente il caso della sua manutenzione. Tuttavia, per mantenerlo in buone condizioni il più a lungo possibile, deve essere curato. Tutti i nostri consigli per pulire correttamente il tuo aspirapolvere senza sacco.

Mantenere e pulire adeguatamente un aspirapolvere senza sacco

Perché mantenere l'aspirapolvere senza sacchetto?

Un aspirapolvere senza sacco deve essere sottoposto a regolare manutenzione per mantenerlo prestazione e prolungarne la durata. La pulizia deve essere eseguita ogni mese o ogni due mesi.

Ad ogni manutenzione è necessario rimuovere i componenti del dispositivo. C'è in particolare il carro armato, che deve essere staccato dal corpo del dispositivo, ma anche il filtrato dove il ciclone che si trovano all'interno del serbatoio. Infine, non dimenticare le parti flessibili dell'aspirapolvere che devono essere pulite a fondo.

Prima di procedere con questa operazione, è utile assicurarsi che il dispositivo sia scollegato. Si consiglia inoltre di fare la manutenzione all'esterno della casa per evitare la diffusione di polvere e batteri all'interno.

Pulire il contenitore della polvere dell'aspirapolvere senza sacchetto

Per una corretta manutenzione dell'aspirapolvere senza sacco, non attendere fino al bidone della polvere essere pieno per svuotarlo. Questa operazione deve essere eseguita dopo ogni utilizzo. Ecco i passaggi per pulire e svuotare il raccoglitore di polvere:

  1. Rimuovere il contenitore della polvere : In generale, questo elemento si stacca facilmente dall'aspirapolvere, ma è meglio fare riferimento alle istruzioni per ulteriori precauzioni.
  2. Svuota la polvere : Fallo con un sacco della spazzatura e, se possibile, fuori casa per evitare di portarlo ovunque e di diffondere batteri, soprattutto se alcuni occupanti dell'alloggio hanno allergie.
  3. Lavare il contenitore della polvere : Una volta rimossa la polvere, il bidone deve essere lavato con acqua di rubinetto, quindi asciugato. Deve essere completamente asciutto prima di essere reinserito sul dispositivo.

Lavare i filtri per un aspirapolvere pulito ed efficiente

I filtri di un aspirapolvere sono essenziali per il buon funzionamento del dispositivo. Loro colloquio è anche più che necessario. Infatti, oltre a mantenere la potenza e allungare la vita dell'aspirapolvere, questo passaggio garantisce anche a ambiente più sano nella casa.

Pulisci il filtri di un normale aspirapolvere ridurrebbe anche l'emissione di polveri sottili ed eviterebbe i residui di polvere. Per quanto riguarda l'aspirapolvere senza sacco, la manutenzione dei filtri deve essere eseguita una volta una volta ogni tre mesi almeno. Tuttavia, la loro pulizia può variare a seconda del modello.

  • Il filtri lavabili : basta smontarli, lavarli in acqua corrente, preferibilmente tiepida, quindi asciugarli prima di rimetterli a posto. Devono essere completamente asciutti per evitare la comparsa di muffe;
  • Il filtri non lavabili : la loro sostituzione è l'unica soluzione una volta consumati;
  • Il filtri situati nel contenitore della polvere : la loro pulizia deve essere eseguita il più spesso possibile, non appena necessario. Puoi picchiettarlo leggermente per rimuovere la polvere o strofinarlo delicatamente con un panno.

In tutti i casi, è preferibile seguire le istruzioni del manuale dell'aspirapolvere prima di pulire i filtri.

Mantenere gli accessori dell'aspirapolvere senza sacco

Il tubo e il spazzola sono anche parti dell'aspirapolvere che devono essere pulite accuratamente. Questa precauzione aumenta il tutta la vita del dispositivo ed evita blocchi. In generale, questi accessori possono essere puliti con acquacorrente o con apanno in microfibrabagnato. È sufficiente smontarli bene prima dell'operazione. Il metodo di pulizia varia a seconda del tipo di accessorio.

La spazzola

Questa è la parte dell'aspirapolvere che è a diretto contatto con lo sporco e la polvere. È quindi importante disinfettare per garantire una migliore igiene. Per fare ciò, è necessario strofinare la parte inferiore della spazzola con a panno imbevuto di alcool a 70 ° C.

Anche i capelli o i fili aggrovigliati possono rimanere impigliati. È possibile decollare sia a mano che tagliandoli con le forbici. Questo semplice gesto può essere fatto prima e dopo ogni utilizzo dell'aspirapolvere, soprattutto su tappeti o moquette. Questo garantisce una migliore aspirazione e anche una buona manutenzione del dispositivo.

La pipa

In caso di'ostruzione il tubo, sia esso rigido o flessibile, l'aspirapolvere non funzionerà più. È quindi necessario controllare sempre che nessun oggetto lo blocchi. Per fare ciò, è sufficiente staccare il tubo e lanciarvi una moneta. Se quest'ultimo non arriva alla fine, deve esserlo sbloccare e il lavare in acqua calda con un po ' Detersivo per piatti, prima di asciugarlo bene e rimetterlo a posto.

Elimina i cattivi odori dal tuo aspirapolvere

La manutenzione di un aspirapolvere comporta anche l'eliminazione dei cattivi odori che ha assorbito. Durante l'utilizzo, infatti, l'aspirapolvere può talvolta emettere odori sgradevoli. Ecco alcuni prodotti che possono sbarazzarsene:

  • UN deodorante classico: per eliminare i cattivi odori dall'aspirapolvere è possibile utilizzare lo stesso deodorante di quello dedicato alla casa. Basta spruzzarlo nel tubo di aspirazione.
  • Il oli essenziali : Questa tecnica è molto efficace per rimuovere gli odori sgradevoli dall'aspirapolvere. Inoltre, la scelta del profumo è ampia. Per fare questo basta versare qualche goccia di olio essenziale su un foglio di carta, quindi inalare il profumo. È anche possibile metterlo direttamente sul file filtrato aspirapolvere senza sacco.
  • Il bicarbonato di sodio : Questo prodotto può essere utilizzato dopo ogni pulizia del contenitore raccoglipolvere per eliminare i cattivi odori all'interno. Per questo, è necessario aspirare qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio precedentemente versato a terra. Questo trucco può sia disinfettare che pulire l'interno del dispositivo.
  • UN profumo speciale per aspirapolvere: per eliminare ed evitare cattivi odori nell'aspirapolvere, esistono in commercio fragranze dedicate a questo dispositivo. I prezzi e la presentazione del prodotto dipendono dal marchio che li produce.

Rimuovi i graffi dall'aspirapolvere senza sacchetto

Come tutti gli elettrodomestici, gli aspirapolvere possono deteriorarsi nel tempo e con un uso frequente. Delle strisce o qualchepiccolo graffi possono apparire sulla loro superficie esterna in plastica. Questo deterioramento può essere evitato o, per lo meno, ridotto al minimo. Per avere un aspirapolvere come nuovo, basta pulire delicatamente le parti in plastica danneggiate con un batuffolo di cotone imbevuto70% di alcol poi lasciate asciugare.