Interessante

Pulire correttamente l'ottone: 6 pratici consigli

Realizzato in una lega di zinco e rame, l'ottone conferisce una particolare resa estetica a oggetti decorativi, maniglie di porte, rubinetti o aste per tende. A contatto con l'aria, questa lega si ossida naturalmente e appare un antiestetico deposito grigioverde, abbastanza difficile da rimuovere. Ecco come prendersi cura dell'ottone per mantenere il suo colore e mantenerlo come nuovo.

Come pulire correttamente un rubinetto in ottone con diversi suggerimenti

Pulizia dell'ottone

Prima di iniziare la manutenzione è necessario raccogliere alcuni attrezzi indispensabili per la pulizia dell'ottone.

  • Una spazzola ;
  • Una pelle di camoscio;
  • Un panno in microfibra;
  • Aceto bianco;
  • Un prodotto strippante;
  • Del cera in silicone ;
  • Guanti di cotone;
  • Un prodotto lucidante.

Ecco i passaggi da seguire per pulire l'ottone:

Prima di iniziare la pulizia, è preferibile assicurarsi che l'oggetto da pulire sia effettivamente dentro ottone. Per fare ciò, utilizzando un file magnete, controlla se è magnetico. Se si attacca, non è qualcosa di tagliato dall'ottone, ma dal ferro o dall'acciaio. Potrebbe essere un oggetto placcato in ottone che non resiste alla pulizia abrasiva.

  • Se l'oggetto è davvero in ottone, un passaggio al fileacqua insaponata seguito da un leggero sfregamento con un panno morbido è necessario iniziare.
  • Nel caso in cui l'ottone è sul serio ossido e abisso, è necessario striscia. Per fare ciò, applicare un prodotto decapante con un pennello su tutta la superficie dell'oggetto. Si deve prestare attenzione nella manipolazione di questa sostanza chimica.
  • Non appena le tracce di ossido scompaiono, a polacco va applicato sull'oggetto con un panno in microfibra. Rimuovere il prodotto in eccesso con un panno pulito.
  • Per proteggere questo materiale e prolungarne la lucentezza, applicare uniformemente uno strato sottile di cera siliconica su tutta la superficie dell'oggetto. Poi, lasciate asciugare per tutto il tempo necessario.
Una volta che la cera si è asciugata, a lucidatura ottone con un Shammy mentre si indossano guanti di cotone si consiglia di eliminare il file tracce di polvere e delle dita.

Pulizia in ottone placcato

La pulizia di un oggetto in ottone placcato viene eseguita utilizzandoacqua tiepida e sapone e a stoffa. Basta inumidire il panno con acqua saponosa, strizzarlo e usarlo per strofinare delicatamente l'oggetto con esso.

  • Sopra ottone laccato, è meglio non utilizzare pasta lucidante, soprattutto se a base di ammoniaca. In effetti, la lacca potrebbe offuscarsi.
  • Per un Oggetto in ottone placcato non laccato, il processo è simile al precedente, tranne per il fatto che è meglio usare un file Tessuto di cotone e detersivo per piatti abbastanza neutro. Piccoli recessi e piccoli motivi difficili da raggiungere possono essere puliti con a spazzolino con setole morbide.

UN risciacquo monitorare l'applicazione di a pasta di finitura è necessario per lucidare adeguatamente l'ottone placcato. Quindi utilizzare acqua pulita e asciugare l'oggetto con un panno pulito. Riguardo a lucidatura, la pasta di finitura deve essere applicata con attenzione per evitare di rimuovere il rivestimento. Essendo questo prodotto leggermente aggressivo, è preferibile applicarlo su una parte nascosta per testarlo.

Pulizia ottone macchiato

Ecco alcune tecniche per pulire l'ottone macchiato.

Usando sapone nero

Questa operazione consiste nel mescolare tre cucchiaicucchiaio disapone nero e un litro d'acqua in una bacinella. Quindi strofinare le macchie sugli oggetti in ottone con un panno pulito impregnato di questa soluzione. Per una maggiore efficienza, è possibile aggiungere una piccola dose di bicarbonato nel miscuglio.

L'uso di cristalli di soda

Per questo metodo, aggiungi un litro d'acqua e mezzo bicchiere di cristalli di soda. Quindi lucidare gli oggetti in ottone con un panno impregnato di questa miscela.

Tecniche alternative per pulire l'ottone

Oltre ai metodi sopra elencati, è possibile utilizzare anche altri prodotti per pulire l'ottone.

Pulizia ottone con cola

Cola ha proprietà antiossidanti. Questa operazione è facile da eseguire e molto efficiente. Semplicemente riempire un piccolo contenitore con cola, poiimmergere gli oggetti di ottone in esso. Quando questi sono completamente immersi nella bevanda, strofinarli con una spazzola morbida prima di sciacquarli con acqua pulita e asciugarli.

Pulizia dell'ottone con ketchup

Il ketchup può essere usato per pulire l'ottone. Questa tecnica può essere utilizzata anche per il rame. L'operazione consiste in spalmare il ketchup sulla superficie da pulire e lascia che agisca per qualche minuto prima di strofinare energicamente. Infine risciacquare, quindi asciugare l'oggetto con un panno pulito.

Pulizia con un bagno di aceto bianco

Questo metodo è principalmente inteso per oggetti in ottone fortemente macchiati. In una bacinella si compone il bagno di aceto bianco 50 cl di aceto bianco mischiato conacqua calda. Gli oggetti in ottone da pulire vanno poi immersi in questa soluzione per qualche minuto. Quindi lucidare con a spugna cosparsa di sale e se necessario ripetere l'operazione, cioè rimettere gli oggetti nella vasca da bagno e lucidarli nuovamente. Una volta completato questo passaggio, le parti possono essere risciacquate con acqua pulita e asciugate.

Come mantenere l'ottone quotidianamente?

Ecco alcuni suggerimenti per la manutenzione quotidiana dell'ottone:

  • Una volta a settimana, si consiglia di lavare gli oggetti in ottone nelacqua insaponata prima di asciugarli strofinandoli delicatamente con un panno morbido.
  • Una Shammy leggermente impregnato di aceto bianco può essere usato per pulire ottone e mantieni il suo colore.
  • È anche possibile pulire l'ottone con dentifricio quando è polveroso e / o grasso.

Tuttavia, la pulizia dell'ottone richiede alcune precauzioni per evitare di danneggiarlo:

  • UN pulizia eccessiva e ripetuto così come l'uso di prodotti abrasivi può danneggiare irreversibilmente l'ottone;
  • Quando si utilizza un prodotto venduto in commercio, è meglio leggere attentamente le condizioni di utilizzo e le istruzioni di sicurezza. È inoltre necessario verificare che il prodotto sia destinato all'ottone.

È anche possibile pulire l'ottone e ottenere un risultato perfetto con a mezzo limone cosparso di sale. Tuttavia, questo metodo offusca la lucentezza del materiale.