Interessante

Come pulire correttamente i mobili in legno?

Il legno, materiale nobile ed ecologico, porta un tocco di originalità dentro o fuori casa. I mobili tagliati con questo materiale portano così un tocco di originalità all'interno o all'esterno della casa. Si adattano sia a uno stile vintage che a uno moderno. Si consiglia comunque di pulirli regolarmente per preservarne la qualità. Per questo, è necessario adottare le azioni giuste e utilizzare i prodotti giusti.

Pulire un tavolo di legno

Acqua saponosa: il classico prodotto per la pulizia dei mobili in legno

Per lucidare e strofinare mobili in legno, non c'è niente di più facile che lavarli sapone liquido e acqua. Al termine della pulizia ricordarsi di sciacquarli bene con un panno umido.

Sapone nero: un prodotto adatto a tutti i tipi di legno

Il sapone nero ha un basso contenuto di acido. Può essere applicato a tutti i tipi di legno. In effetti, questo prodotto lo consente mobili in legno verniciato pulito o impermeabili senza modificare la loro composizione o la loro lucentezza. Per pulire i mobili in legno con sapone nero, si consiglia di seguire questi passaggi:

  1. Mescolare una quantità uguale di acqua calda e sapone nero liquido;
  2. Versare questa soluzione sulla zona da pulire;
  3. Masturbarsi usando un file Tessuto di cotone ;
  4. Rimuovere lo sporco incrostato con a spazzola a setole morbide ;
  5. Risciacquare con un panno umido.

Usare il tè per lucidare i mobili in legno

Per quanto incredibile possa sembrare, il tè - ovviamente senza zucchero - è una soluzione efficace brillare mobili in legno. È comunemente usato per pulire varie specie. Per avere mobili lucidi, si consiglia di strofinarli con un panno inumidito tè freddo. Terminare l'operazione asciugando il mobile con un panno asciutto.

Raschiare il legno con aceto diluito

Il aceto bianco è molto efficace nel rimuovere lo sporco che appanna l'estetica dei mobili in legno. Può essere utilizzato per rimuovere le macchie superficiali o quelle installate in profondità. Applicato su legno verniciato, si dissolve istantaneamente sporco e dona al legno tutto il suo splendore. Al termine della pulizia, è importante risciacquare l'aceto in modo che la sua acidità non intacchi la vernice.

Trementina contro lo sporco più ostinato

L'essenza della trementina è un prodotto appositamente progettato per pulire, proteggere e lucidare i mobili in legno. Molto efficace contro lo sporco, consente di eliminare definitivamente lo sporco. Avere mobili lucidi, è necessario immergere un tessuto microfibra in questa soluzione e strofinare con insistenza le zone imbrattate. Questo trucco aiuta anche a rimuovere i residui di cera.

Per eliminare lo sporco più ostinato che si è incrostato in profondità nei mobili, è necessario utilizzare ammoniaca mescolata con benzina di trementina. Ecco una piccola guida da seguire per preparare questa soluzione:

  1. Unisci la stessa quantità di ammoniaca e trementina in un contenitore;
  2. Indossa i guanti;
  3. Immergere uno strofinaccio nel liquido;
  4. Applicare la soluzione sui mobili, insistendo sulle macchie;
  5. Asciugare con un panno umido in acqua tiepida.

Rimuovere la cera in eccesso con talco

La cera viene utilizzata sia per proteggere il legno che per dargli tutta la sua lucentezza. Tuttavia, questo non dovrebbe essere abusato a rischio di avere l'effetto opposto. Risultato: oltre a emanare un forte odore, i mobili saranno intasati. Per rimuovere la cera in eccesso, si consiglia di applicare borotalco su tutta la superficie del mobile. L'arredamento riacquisterà così tutto il suo splendore.

Schiarisci il legno con la candeggina

La candeggina è usata peralleggerire il legno, soprattutto grazie alle sue proprietà sbiancanti. Per fare questo versare una pari quantità di acqua e candeggina sulla superficie da sbiancare e strofinare energicamente.

Nota importante da ricordare: la candeggina non deve mai essere utilizzata per pulire il legno macchiato o verniciato.

Olio di lino, il segreto per mobili lucenti

Con il tempo il legno perde la sua lucentezza. Per riportare i mobili alla loro estetica originale, si consiglia di applicare olio di lino sulla sua superficie. Questa tecnica è usata per ravviva il colore naturale del legno e far risaltare il suo aspetto lucido. Per farlo :

  1. Mescolare l'alcol domestico con olio di lino;
  2. Applicare direttamente sui mobili.

Usa il vapore per rimuovere i segni dei colpi

Gli impatti accidentali derivanti dalla manipolazione dei mobili possono lasciare segni di cedimento. Per nascondere o rimuovere questi segni, si consiglia di spruzzare sulla zona interessata per gonfiare il segno e cancellare la superficie cedevole. Ecco i passaggi da seguire per eseguire questa operazione:

  1. Posizionare un panno umido o qualche foglio di carta assorbente umida nelle zone di cedimento;
  2. Impostare il termostato del ferro sulla modalità di stiratura del tessuto di lino;
  3. Passa il ferro sul tessuto o sulle foglie;
  4. Incera il legno o applica la vernice per ripristinarne la lucentezza.

Cancella i graffi sui mobili in legno

Nel tempo, i mobili in legno possono graffiarsi o graffiarsi. Sono particolarmente esposti durante un trasloco, ad esempio. I graffi ne offuscano la bellezza e, se non trattati, diventano sempre più evidenti. Diversi metodi possono essere adottati per riportare i mobili al loro aspetto originale.

  • Tamponare i mobili con un batuffolo di cotone inumidito con una piccola quantità di acqua e fondi di caffè in modo che il legno si gonfia e riacquisti l'aspetto originale.
  • Per rimuovere i graffi dalla superficie dei mobili in legno verniciato:
  1. Strofina la traccia con un batuffolo di cotone inumidito con dispositivo di rimozione ;
  2. Quindi pulire i mobili con alcool a 90 ° e lasciare asciugare;
  3. Strofina l'area graffiata con un batuffolo di cotone imbevuto di una miscela di acquaragia e olio d'oliva.
  • Questi segni possono essere rimossi anche usando la cenere di sigaretta.

Rimuovere le tracce lasciate dall'acqua sul legno cerato

Da fare facilmente rimuovere gli antiestetici segni d'acqua lasciato inavvertitamente su mobili in legno cerato, può essere applicata una tecnica semplice.

Strofina energicamente il parte macchiata così come l'area circostante utilizzando un semplice sughero. Se i mobili sono stati regolarmente manutenuta e cerata, il calore sprigionato dall'attrito del tappo dovrebbe consentire entrambe le cose assottigliare la pellicola di cera sul legno e di lucidare la macchia che poi vedrai scomparire in pochi minuti.

Eliminare i cattivi odori dai mobili di stoccaggio

I mobili contenitori in legno sono ermetici e possono quindi emanare un cattivo odore. In tal caso, è necessario:

  1. Svuotare l'armadio di stoccaggio;
  2. Dive from lana d'acciaio in ammoniaca;
  3. Strofinare l'interno del mobile con la lana, facendo attenzione a seguire la direzione delle venature del legno;
  4. Risciacquare con un panno umido;
  5. Lascia asciugare;
  6. Profuma i mobili posizionando una pietra porosa impregnata di olio essenziale.

Spolverare i vecchi mobili

I mobili antichi in legno sono molto fragili. Questo è il motivo per cui si consiglia di farlo pulire con un panno in microfibra. Se lo sporco ancora non viene via dopo questa operazione, inumidire il panno con acqua tiepida e strofinare delicatamente la superficie maculata o sporca.

Pulire i mobili in legno: cosa evitare

Per una corretta pulizia dei mobili in legno, è necessario osservare alcune precauzioni di base. In primo luogo, l'uso di prodotti acidi come L'acido borico è da evitare. Ma non è tutto, dovresti anche evitare l'uso di tessuti abrasivi.