Interessante

Cosa fare se hai versato del liquido sul tuo computer?

Prendere un caffè, un tè o un bicchiere d'acqua è sempre piacevole, e anche un'abitudine, per chi lavora al computer. Tuttavia, poche gocce versate accidentalmente sono sufficienti per danneggiare completamente questo dispositivo. Allora, come si fa a rimediare a questa situazione? Quali sono le azioni giuste da adottare?

Cosa fare dopo aver versato del liquido su un computer?

Inizia scollegando il computer

Dopo lunghe ore di lavoro al computer, si è tentati di concedersi un momento di relax sorseggiando un drink. Per concludere qualche pratica la sera, molte si aiutano anche con una tazzina di caffè. Allo stesso modo, in una giornata calda, cosa c'è di più bello che bere una limonata fredda mentre si guarda un film sul PC? Riscaldarsi o dissetarsi con un drink davanti allo schermo non è di per sé una cattiva idea. Tuttavia, è fondamentale fare attenzione che il contenitore non si ribalti sul PC. Se è già così, il primo istinto da avere è quello dispegni il computer per motivi di sicurezza.

Per fare ciò, premere il pulsante di avvio fino a quando il PC non è completamente spento. Anche se l'elaborazione di un file non è terminata o se viene inviata un'e-mail, l'interruzione deve essere eseguita immediatamente. I trattamenti riprenderanno più tardi. Dopo questo passaggio, è essenziale scollegare rapidamente il PC e rimuovere immediatamente la batteria. È inoltre essenziale rimuovere il cavo di alimentazione, il disco rigido, le chiavette USB e qualsiasi altra periferica collegata al dispositivo. Anche il mouse e le cuffie devono essere scollegati. Si consiglia di prestare attenzione a questo passaggio, poiché le precipitazioni possono causare altri incidenti.

Alcuni consigli per gli appassionati di fai da te

Se il proprietario del computer ha le competenze necessarie, può aprire il dispositivo per determinare quali componenti sono interessati dall'umidità. In questa fase di verifica, è possibile rimuovere il liquido che ha toccato il componenti interni del dispositivo. Per precauzione, lo smontaggio di un PC non dovrebbe essere eseguito da un principiante sul campo. Per quanto riguarda gli appassionati del fai da te, possono trovare guide pratiche e tutorial sul web. Questi video dimostrativi forniscono dettagli sui passaggi da seguire quando si apre o si rimuove un determinato componente.

Prima dello smontaggio vero e proprio, è fondamentale sistemarsi in un'area sgombra e aperta. Sebbene la carica elettrica possa essere piuttosto bassa, può bruciare alcune parti elettroniche sensibili, come il disco rigido o il modulo di memoria. Dopo lo smontaggio, asciugare ogni componente con un panno assorbente e privo di lanugine.

Capovolgere per rimuovere quanto più liquido possibile

Se è un laptop, appoggialo capovolto su un lavandino o un lavandino. In questo modo l'acqua non scivolerà più tra i tasti della tastiera, ma scorrerà verso il basso. In generale, l'acqua scorre più velocemente del caffè e di altre bevande zuccherate. Si consiglia inoltre di fare attenzione alle cadute, perché se il dispositivo cade, il danno si moltiplicherà. Inoltre è sconsigliato scuoterlo o picchiettarlo per accelerare l'asciugatura. La posizione invertita sarà sufficiente. Questa tecnica è consigliata anche se l'area bagnata è la tastiera di un computer desktop. Alcuni modelli lo hanno chiavi rimovibili. In questo caso, sono più facili da pulire.

Usa un panno e un asciugacapelli

Il terzo passaggio consiste nel pulire le superfici bagnate con un panno assorbente. Ecco la procedura da seguire:

  1. Picchiettare delicatamente l'area interessata con il panno assorbente o la spugna in modo che il liquido non si diffonda.
  2. Elimina l'umidità residua con un asciugacapelli.

L'asciugacapelli può essere utilizzato fino a 15 minuti per controllare completamente l'umidità. Tuttavia, non è consigliabile posizionarlo troppo vicino al dispositivo per evitare che alcuni componenti si sciolgano. In effetti, alcuni materiali come la plastica non amano le alte temperature. È meglio fare qualche pausa per evitare il surriscaldamento. Dopo aver passato l'asciugacapelli, rimetti il ​​computer a testa in giù. Lascialo in questa posizione durante la notte.

Attendi che il computer si asciughi

Il luogo scelto per l'asciugatura dovrebbe essere asciutto e caldo. Prediligi una superficie piana e sicura. Dovrebbe inoltre essere inaccessibile a bambini e animali domestici. Quindi, stendere un asciugamano pulito e asciutto prima di appoggiarvi il dispositivo. Per evitare scosse elettriche o addirittura distruzione permanente del computer, si consiglia di attendere che si asciughi completamente prima di accenderlo. A seconda del volume di acqua o di qualsiasi altro liquido entrato nel dispositivo, questo tempo può richiedere ore o addirittura giorni. In ogni caso, per chi ha fretta, è vivamente consigliata un'attesa di almeno un'ora. In linea di massima, il tempo di asciugatura ideale è di 24 ore.

Prova il bagno di riso

Per il caso di un laptop di piccolo formato, la tastiera o il mouse di un computer desktop, è possibile un'altra opzione:

  1. Prendi un contenitore.
  2. Riempilo di riso.
  3. Immergere il dispositivo in esso durante la notte.

Al mattino l'umidità sarà stata risucchiata dal riso e dai componenti delcomputer desktop può essere ricollegato. D'altra parte, il PC portatile deve essere sottoposto ad alcuni controlli.

Procedi al test del dispositivo

Per quest'ultimo passaggio, si consiglia di procedere lentamente. Inizia ricollegando i cavi e i componenti. Si consiglia di controllare ogni componente per vedere se rimangono tracce di umidità. Il porte USB devono anche essere controllati. Se tutto è asciutto, il computer può essere avviato.

Se il computer funziona di nuovo, si consiglia di eseguire alcuni programmi. Successivamente, si consiglia di stare più attenti. Mentre non è vietato bere davanti all'elettrodomestico, durante le varie manipolazioni, rimuovere la tazza o il bicchiere è la minima precauzione.

Chiama un riparatore di computer

Se, dopo tutti questi passaggi, il computer non funziona, il modo più sicuro è far eseguire la riparazione da uno specialista. Possono verificarsi diverse situazioni, inclusi danni alla scheda madre o alla batteria. Quindi, il problema è più complesso. Non è consigliabile aprire il dispositivo e giocare da tecnico. Questa iniziativa può causare ancora più danni. Un professionista IT ha le competenze per risolvere in modo rapido e sicuro i problemi riscontrati da Pc.

Nel peggiore dei casi, se il dispositivo è stato completamente danneggiato dalla bevanda, il tecnico sarà comunque in grado di recuperare i dati memorizzati al suo interno. Il proprietario può anche verificare se il computer è ancora in garanzia. In effetti, alcuni venditori offrono una copertura per questo tipo di problema.