Interessante

Come pulire efficacemente un muro di gesso?

Come rivestimento esterno, l'intonaco si deteriora rapidamente sotto l'influenza delle intemperie. Utilizzato su pareti interne, si sbriciola per mancanza di manutenzione. Il maltempo, macchie e muschio sporcano le pareti intonacate. Fortunatamente, alcuni suggerimenti rendono facile pulirli per dare loro una seconda giovinezza.

Pulisci un muro di gesso

Come rimuovere i segni neri su un intonaco per facciate?

Molto comune nelle case, l'intonaco è un rivestimento di facciata che purtroppo attira lo sporco. Per pulirlo ci sono diverse soluzioni ma la manutenzione va fatta regolarmente.

Una soluzione di acido cloridrico per ravvivare un intonaco annerito

L'intonaco sta diventando molto trendy, soprattutto per il rivestimento delle facciate. I muri in gesso sono soggetti ad ogni tipo di attacco, soprattutto quelli esterni all'abitazione. Muschio, funghi, agenti atmosferici e polvere si attaccano alle pareti. Per pulire una parete esterna in gesso, ilacido cloridrico si rivela molto efficace. Per preparare una miscela da 1 L, sono necessari 100 ml di acido cloridrico e 900 ml di acqua. Questa quantità è più che sufficiente per rimuovere i segni ostinati sui muri. Mescola bene in modo che l'acqua e l'acido si combinino perfettamente. Per facilitare la pulizia e garantire una dispersione omogenea, utilizzare uno spruzzatore o uno spray. Lasciare agire la soluzione per 2 minuti prima di strofinare. Risciacquare per lasciare spazio a una superficie pulita. Grazie a questa soluzione acquosa con proprietà detergenti, le macchie andranno via rapidamente.

Si prega di notare che l'acido cloridrico viene utilizzato solo per la pulizia mura esterne. Senza dosaggio, questo detersivo fatto in casa provoca ustioni. Prima di maneggiare questo acido, prendi guanti e occhiali.

Pulire una facciata in gesso o raschiata con candeggina

Non vuoi usare candeggina pura perché danneggerà la facciata. Il cloro in questa soluzione chimica è anche tossico per il corpo. Senza diluente, la candeggina provoca ustioni alla pelle. Per sfruttare le sue proprietà detergenti, diluire la candeggina in una quantità di acqua corrispondente al doppio del suo volume. Questo dosaggio evita qualsiasi rischio di irritazione. Prima di iniziare a pulire l'intera superficie, è necessario un test di piccola area per vedere se il muro tollera la miscelazione. Spruzzare il composto sul muro, facendo attenzione alla vegetazione, poiché la candeggina uccide le piante. Questa miscela smacchiante impiega circa un'ora per funzionare in modo efficace. Strofina e risciacqua il muro con abbondante acqua finché lo sporco non è sparito.

Come con l'acido cloridrico, guanti e occhiali sono consigliati per la protezione. Nota che è fortemente non è consigliabile combinare la candeggina con altri acidi o aceto con il rischio di ottenere un prodotto altamente tossico.

Rimuovere le macchie con la pietra argillosa

Come suggerisce il nome, la pietra argillosa è costituita principalmente da argilla, un prodotto per la pulizia naturale e sicuro sotto forma di pasta. Come prodotto domestico, contiene anche sapone e olio. Questo prodotto naturale è ideale per tutte le superfici che si puliscono con acqua, comprese le pareti in gesso. Questo detergente multiuso brilla, lucida e soprattutto non graffia. Per utilizzare, insaponare la pietra di argilla su una spugna leggermente inumidita. Strofina il muro, insistendo sulle macchie. Se le macchie persistono lasciare agire qualche minuto prima di risciacquare con acqua pulita. Il risciacquo diventa più difficile se l'argilla è troppo schiumosa. Fornire una quantità sufficiente senza esagerare. Per far brillare la superficie, lucidare il muro con un panno in microfibra.

Il dentifricio non serve solo per pulire i denti. È un alleato sorprendente per la manutenzione della casa. Oltre a far brillare le finestre e rimuovere i segni di inchiostro dai vestiti, pulisce anche le pareti in gesso. Il dentifricio non ti espone a nessun pericolo. Può essere utilizzato molto bene all'interno. In caso di macchie su una parete intonacata, questo detergente è il più accessibile senza dover fare la spesa. Per ottimizzare la pulizia, combinare il dentifricio con bicarbonato di sodio, un altro potente smacchiatore. Usando una spugna bagnata, applica una miscela di dentifricio e bicarbonato di sodio sul muro prima di asciugare con un panno pulito.

Oltre a pulire, il dentifricio riempie anche i buchi nel muro. Per fare questo, applica il dentifricio direttamente sul muro con le dita. Grazie all'azione di questo prodotto la parete diventa pulita ei fori scompaiono dalla superficie.

Usa il dentifricio per pulire un muro di gesso

Il dentifricio non serve solo per pulire i denti. È un alleato sorprendente per la manutenzione della casa. Oltre a far brillare le finestre e rimuovere i segni di inchiostro dai vestiti, pulisce anche le pareti in gesso. Il dentifricio non ti espone a nessun pericolo. Può essere utilizzato molto bene all'interno. In caso di macchie su una parete intonacata, questo detergente è il più accessibile senza dover fare la spesa. Per ottimizzare la pulizia, combinare il dentifricio con bicarbonato di sodio, un altro potente smacchiatore. Usando una spugna bagnata, applica una miscela di dentifricio e bicarbonato di sodio sul muro prima di asciugare con un panno pulito.

Oltre a pulire, il dentifricio riempie anche i buchi nel muro. Per fare questo, applica il dentifricio direttamente sul muro con le dita. Grazie all'azione di questo prodotto la parete diventa pulita ei fori scompaiono dalla superficie.

Una miscela di aceto e sale grosso per lavare l'intonaco esterno

Rimuovere le macchie è più facile con l'aceto. Quando l'acqua saponosa si rivela inefficace, usa questo prodotto naturale al 100%. Il suo vantaggio? Non lascia residui. Il risciacquo non è obbligatorio, ma consigliato. Per preparare la soluzione, unire acqua e aceto. La rispettiva dose di questi due ingredienti dipende dalla persistenza delle macchie. Nota che una soluzione di aceto più concentrata funziona rapidamente. Se si usa l'acqua come base, l'aceto è ciò che pulisce le macchie. La quantità di impasto da preparare varia a seconda della superficie del muro da pulire: un secchio per un'intera parete e un bicchiere solo per alcune macchie. Diluire cristalli di sale nella miscela per un muro più pulito. Immergi una spugna nel liquido e strofina il muro. Se le macchie non scompaiono, ripeti il ​​processo ogni 15 minuti, lasciando qualche minuto in pausa per far agire l'aceto.

Pulire l'intonaco della casa con un'idropulitrice

Il lavaggio ad alta pressione Particolarmente applicabile per pareti intonacate all'aperto, poiché i getti d'acqua possono danneggiare i mobili. Per prendersi cura dell'aspetto esteriore della casa, questo tipo di lavaggio è il più efficace. Veloce ed efficiente, il lavaggio ad alta pressione offre risultati più che accettabili, a patto di seguire alla lettera alcune raccomandazioni. In effetti, questo metodo non è adatto a tutte le facciate intonacate. Alcuni prodotti utilizzati su pareti intonacate si staccano al minimo colpo improvviso. Si consiglia quindi di provarlo su una piccola parte prima di iniziare tutta la parete oppure di iniziare con la potenza minima e aumentare gradualmente.

Per quanto riguarda la soluzione da spruzzare, oltre all'acqua, ci sono diverse scelte: candeggina, aceto o qualsiasi altro detersivo. Utilizzare detergenti delicati e privi di cloro per evitare di danneggiare la superficie della parete intonacata. Se persistono piccole macchie, strofinare con una spugna prima di spruzzare la miscela. Dopo la pulizia è necessario risciacquare con acqua pulita.

Per evitare schizzi, indossare preferibilmente una tuta impermeabile.

Rimuovere la muffa dall'intonaco

L'umidità all'origine delle muffe possono provenire sia dai solai che dal terreno per capillarità (umidità di risalita). L'umidità rende il muro poroso e favorisce la comparsa di muffe e funghi. Per rimediare a questo, può essere efficace una vernice antimuffa.

Per superare la muffa installata, il aceto bianco è un buon alleato.

Pulire gocce di polvere di piastrelle o fuliggine su intonaco o intonaco raschiato

L'intonaco esterno spesso raccoglie lo sporco dal tetto. Soprattutto perché è caricato con elettricità statica. Si consiglia di verniciarlo con una vernice protettiva anti inquinamento. Altrimenti, candeggina e Karcher possono eliminare lo sporco.