Interessante

Come pulire e mantenere le tortiere?

È essenziale mantenere e pulire le teglie ogni giorno per ottimizzarne la durata. Nel tempo accumulano sostanze grasse e macchie di cibo. Silicone o metallo, ecco i consigli per la pulizia per rendere i tuoi stampi per torta come nuovi e preservarne l'efficienza.

Pulisci le tortiere

Pulisci e mantieni una teglia in silicone

Il stampi in silicone sono flessibili, antiaderenti, resistenti al calore e facili da applicare mantenere. Dovrebbero essere pulito dopo ogni utilizzo per rimuovere facilmente macchie, il segni di bruciature e il corpo grasso. Si noti che è possibile pulire uno stampo in silicone in lavastoviglie, ma rispettando le condizioni di utilizzo.

Inoltre, per pulire bene a mano uno stampo in silicone, è sufficiente una soluzione di acqua saponosa. Tuttavia, è sconsigliato l'uso di una spugna raschiante per evitare micrograffi e mantenere l'estetica dell'utensile. È meglio optare per una salvietta in microfibra.

Eliminare segni di bruciature :

  1. Versare l'aceto bianco con acqua calda nello stampo in silicone;
  2. Lasciate in ammollo per almeno un'ora;
  3. Sapone e risciacqua con acqua pulita.

Per rimuovere il file macchie :

  1. Versare una miscela di bicarbonato di sodio e acqua calda nello stampo in silicone;
  2. Lasciare in ammollo per almeno un'ora;
  3. Sciacquare bene;
  4. Sapone e risciacqua abbondantemente.

Per pulire il file macchie di grasso :

Ideale per mettere lo stampo in lavastoviglie. Il detersivo per piatti è anche efficace per estrarre tutte le sostanze grasse sulla sua superficie.

Pulisci e mantieni una tortiera di metallo

Se sono dentro acciaio, nel rame, nel acciaio inossidabile o in alluminio, il stampi in metallo sono apprezzati per la loro resistenza alle temperature estreme. Ottimi conduttori di calore, permettono la cottura dolci alla perfezione e ottenere delle belle croste croccanti. Inoltre, il stampi in acciaio inox e alluminio può essere utilizzato per la cottura a bagnomaria e lavato in lavastoviglie.

Tuttavia, il metallo è soggetto a ruggine se non è ben mantenuto. Per ringiovanire le cozze arrugginite:

  • Strofina le macchie di ruggine con una spugna imbevuta di sapone liquido o una patata tagliata a metà. Puoi anche usare un foglio di carta stagnola;
  • Applicare una miscela di calce e sale sulla superficie arrugginita;
  • Strofina con una spazzola di ottone;
  • Bagnare la ruggine con una miscela di aceto bianco e sale grosso.

Quindi lavare le cozze in acqua calda con sapone e asciugarle accuratamente. Inoltre, per utilizzare correttamente un file stampo per pasticceria, è consigliabile ungerlo bene con burro o olio per evitare che i preparati si attacchino.