Interessante

Sbarazzarsi di un cattivo odore all'interno di un mobile

I cattivi odori possono influenzare tutti i mobili, vecchi e nuovi. Sono fastidiosi, soprattutto quando la casa manca di ventilazione o la stanza è angusta. Alcune persone preferiscono sbarazzarsi dei mobili quando l'odore diventa insopportabile. Tuttavia, è del tutto possibile eliminare questi inconvenienti, applicando i suggerimenti giusti.

Donna che pulisce mobili

Elimina gli odori all'interno dei mobili

Il mercato offre fragranze per la casa che può rimuovere gli odori dall'interno dei mobili. Tuttavia, contengono agenti chimici che danneggiano mobili e oggetti all'interno. Quando si tratta di rimuovere gli odori indesiderati, non c'è niente di meglio dei prodotti naturali o fatti in casa. Ecco alcuni esempi.

Usa un assorbitore di odori in vaso

Questo accessorio è un prodotto ecologico che funziona da evaporazione. Lui resta efficace per 4-6 settimane. Per beneficiare dei suoi benefici, il barattolo assorbitore di odori deve essere collocato nel mobile interessato. C'è un coperchio sul barattolo. Non è necessario non dimenticare di rimuoverlo, per lui di agire. Dopo alcune ore, il cattivo odore dei mobili si dissipa, sotto l'azione dell'assorbitore.

Il pot pourri

Questo è un miscela di verdure essiccate. Esistono diversi tipi sul mercato, ma è facile fatti da te. Per farlo, raccogliere le foglie, delle abbaiare, delle impianti e petali profumati. La composizione della pianta varia in base alle preferenze individuali. Il Rose, il lavanda, l'ortensia, l'orchidea e il Limone rimangono i più apprezzati, ma è anche possibile utilizzare il erbe aromatiche. Il tutto deve essere completamente essiccato. Per finalizzare il processo, mettere il composto in un contenitore di vetro. Il pot pourri è pronto per l'uso. Non resta che riporlo nell'armadio o nel cassetto da trattare. Per una maggiore efficienza, si consiglia di togliere il vaso e metterlo sotto il sole per pochi minuti e tre volte al giorno. Le piante secche possono così esalare maggiormente la loro fragranza.

Aceto bianco e talco

L'uso dell'aceto come deodorante non è nuovo. Spesso è consigliabile mettere una ciotola di aceto in un armadietto puzzolente. Questo metodo è il più semplice. Tuttavia, è necessario attendere diversi giorni prima che i risultati vengano visualizzati. Per accelerare il processo, ecco un altro metodo:

  1. Svuota i mobili.
  2. Strofina l'interno con un tampone abrasivo imbevuto di aceto. Indossare guanti per evitare il rischio di irritazione. Durante lo sfregamento, si consiglia di effettuare movimenti nella direzione delle venature del legno.
  3. Usa un panno umido per risciacquare.
  4. Asciugare l'interno dell'armadio con un panno.
  5. Lasciar asciugare all'aria, aprendo i mobili o utilizzando un asciugacapelli.
  6. Cospargere l'intera superficie interna con talco, senza dimenticare gli angoli e le fessure.
  7. Lasciare in posa per qualche ora. L'ideale è aspettare fino al giorno successivo.
  8. Spolvera i mobili per rimuovere il talco.

Alla fine, il cattivo odore dei mobili scompare e gli affari possono tornare al loro posto.

Ammoniaca e bicarbonato di sodio

L'ammoniaca è una soluzione chimica con proprietà detergenti. Per evitare tutti i rischi di ustioni e irritazioni, guanti domestici sono sempre consigliati prima di maneggiare questo liquido. È particolarmente efficace nella lotta contro odori di muffa. In questo caso va diluito con un po 'd'acqua. Per evitare di macchiare i vestiti e alcuni mobili, è opportuno spostarli prima di deodorarli con ammoniaca. Con un lana d'acciaio Immerso nel liquido, strofinare l'interno, seguendo la direzione della lavorazione del legno. Il i vapori del prodotto possono essere pericolosi. Si consiglia vivamente di farloeffettuare il trattamento in una zona ben ventilata e al riparo dal sole. Quando questo primo passaggio è completato, è necessario sciacquare i mobili con un panno umido e lasciare asciugare completamente. Quindi versare bicarbonato di sodio, in modo da coprire tutte le superfici. Dopo una notte aspirare. Oltre ad essere disinfettato, i mobili non emettono più un odore sgradevole dopo il passaggio di ammoniaca e bicarbonato di sodio.

Oli essenziali

Il loro profumo persistente conferisce loro una reputazione impareggiabile. Diversi i profumi tra cui scegliere, dal più dolce al più intenso. Tutto dipende dall'utente. I più comuni sono oli essenziali di lavanda, limone, tea tree eucalipto e rosmarino. Per beneficiare delle loro proprietà igienizzanti basta versarne qualche goccia nel mobile. Per una maggiore efficienza, punta agli angoli.

Gli spray

Per combattere i cattivi odori, spray sono molto pratici. È facile progettarne uno a casa.

  1. Versane un cucchiaio Alcol 70 ° in flacone spray da 10 cl.
  2. Inserisci 10 gocce di oli essenziali, una scelta. È possibile mescolare diversi gusti.
  3. Riempi d'acqua il resto della bottiglia.
  4. Agitare, quindi diffondere la miscela nei mobili.

Il limone

Per combattere i cattivi odori nei mobili, i prodotti naturali sono i meno rischiosi, soprattutto per le persone sensibili e per i bambini. A volte i cassetti dimenticati, che vengono usati raramente o mai, emettono un odore molto sgradevole quando vengono aperti. Per eliminare questo odore opprimente, usa il limone. Per fare ciò, dividi il file Limone a metà e pianta da 4 a 5 Chiodi di garofano nella frutta. Prima di riporli nell'armadio, si consiglia di arieggiarli prima. Se vi si sono formate tracce di muffa o umidità, l'interno deve essere pulito con succo di limone e lasciato asciugare al sole, prima di deodorare. Infatti, senza la fase di pulizia e asciugatura, i cattivi odori possono tornare non appena vengono eliminati il ​​limone e i chiodi di garofano. Una volta che l'interno è pulito e asciutto, è più facile deodorarlo.

Sbarazzarsi dell'odore della vernice in un mobile

Per dare un lifting ai mobili, la pittura è una buona idea. Tuttavia, molte persone dimenticano di prestare attenzione alla parola "Odore" sui barattoli. Di conseguenza, una volta asciutta, la vernice emette un odore sgradevole, soprattutto per i colori ad olio. Se una buona ventilazione non è sufficiente, sono necessarie misure più pratiche. Per sbarazzarsi di questi odori, basta fare una passeggiata in cucina e prendere del cibo dalla dispensa. Stai attento, non pulire la vernice. Rischia di deteriorarsi. Prima di eliminare gli odori, assicurati che sia completamente asciutto.

  • Il fondi di caffè : questa soluzione è la gioia degli appassionati di caffè. Una ciotola di fondi di caffè sul mobile lenisce l'odore della vernice.
  • Il sale grosso : per assorbire i cattivi odori, versare il sale in un piattino posto vicino al mobile.
  • L'cipolla : Nota per il suo odore opprimente, la cipolla tagliata a dadini o in quarti può neutralizzare l'odore della vernice. In questo caso, la stanza dovrebbe essere ventilata dopo che la cipolla è passata.
  • Il briciola di pane : come assorbitore di odori, inala quello della vernice. È preferibile appoggiarlo direttamente sui mobili interessati.

Se l'odore persiste dopo molti tentativi, prova altri metodi:

  • L'Argilla bianca : in un piattino versare 3 cucchiai di argilla e qualche goccia di oli essenziali. Si consiglia di rinnovare l'olio essenziale ogni giorno.
  • Il carbone : Posizionare una ciotola di carbone sul mobile per eliminare l'odore di vernice.