Interessante

Come sterilizzare correttamente biberon e tettarelle?

Le attrezzature per l'infanzia devono essere pulite con cura e conservate in un luogo pulito e asciutto per distruggere i germi. Questa precauzione è imperativa fino al 4 ° mese, o anche al 6 ° mese, mentre il bambino sta producendo abbastanza anticorpi. Esistono diversi metodi per lavare e sterilizzare biberon e tettarelle. Panoramica dei loro vantaggi e svantaggi.

Sterilizzare biberon e tettarelle

Pulire prima di sterilizzare

La pulizia accurata di tutti gli utensili e le attrezzature per l'infanzia, inclusi biberon e tettarelle, è un passaggio fondamentale prima della sterilizzazione per preservare la salute del bambino e garantirgli un'ottima igiene. Per lavare la bottiglia a mano, devi:

  1. Smontalo completamente;
  2. Spazzolare l'interno del contenitore, il cappuccio, la tettarella e gli anelli con una spazzola morbida o uno scovolino, acqua calda e Sapone di Marsiglia o detersivo per piatti;
  3. Risciacquare;
  4. Preferisco il Essiccazione all'aria aperta l'uso di un canovaccio da cucina;
  5. Posizionare la bottiglia pulita lontano da piatti sporchi con il rischio che venga contaminato.

Durante questa fase non si devono utilizzare spugne, panni e spazzole abrasive con il rischio di strappare il silicone o staccare l'inchiostro dal flacone.

Perché sterilizzare biberon e tettarelle?

Alla nascita e durante i primi sei mesi di vita, il bambino ha ancora un fragile sistema gastrointestinale. Pertanto, non ha mezzi di difesa poiché non ha mai incontrato germi, batteri e virus nel suo ambiente precedente. Il suo sistema digerente sarà rapidamente invaso dai microbi di sua madre e di coloro che lo circondano, che lo aiuteranno a costruire la sua flora intestinale fisiologica. Il suo sistema immunitario si svilupperà gradualmente nei primi tre mesi dopo la nascita con l'aiuto di vari stimoli. La sterilizzazione non è obbligatoria a differenza della pulizia, ma è fortemente consigliata per tutelare la salute del bambino. Mettere biberon e tettarelle in lavastoviglie durante un ciclo a 65 ° non è un metodo di sterilizzazione, ma aiuta a garantirne una buona igiene. Tuttavia, ecco i possibili metodi di sterilizzazione:

Sterilizzazione a freddo

Questo metodo è il più semplice soprattutto perché non richiede l'uso di una sterilizzatrice elettrica. Esso consiste in :

  1. Metti biberon e tettarelle puliti in una ciotola piena di acqua fredda.
  2. Aggiungi un file losanga antisettica appositamente progettato per la sterilizzazione di attrezzature per l'infanzia. Questa compressa chimica non è pericolosa per il bambino poiché è composta da ipoclorito di sodio.
  3. Riempi bene le bottiglie d'acqua.
  4. Lasciar riposare per 24 ore anche se la sterilizzazione viene eseguita entro i primi 30 minuti.
  5. Sciacquare bene prima dell'uso.

Lo svantaggio di questo metodo è l'odore e il sapore più o meno pronunciati del cloro che la compressa può emanare a seconda della marca.

Sterilizzazione a caldo

Sono possibili due processi:

Sterilizzazione a microonde

Ecco il metodo semplice:

  1. Inizia separando le bottiglie di plastica dalle bottiglie di vetro;
  2. Lavare biberon e tettarelle in lavastoviglie per uccidere i batteri, anche se non verranno eliminati al 100%;
  3. Mettere le tettarelle e i biberon separatamente nel microonde;
  4. Riscaldare per un minuto e mezzo;
  5. Lasciate raffreddare.

È anche possibile utilizzare un file sterilizzatore a vapore per microonde. Questo dispositivo è composto da una base, un coperchio e un portabottiglie dove verranno posizionate le parti (biberon, tettarelle, tappi, anelli, ecc.). Hai semplicemente bisogno di:

  1. Metti i componenti all'interno;
  2. Chiudere il coperchio;
  3. Accendi il microonde per 5-20 minuti (a seconda della temperatura massima dell'apparecchio).

Questo metodo di sterilizzazione è veloce, perché il microonde può resistere a sei bottiglie e il nuovo tank tank. Inoltre, la sterilizzazione è valida per 24 ore fintanto che il coperchio è chiuso. Una pinze è previsto anche per rimuovere biberon e tettarelle senza scottarsi. Inoltre, il vassoio può essere utilizzato per la sterilizzazione a freddo quando si viaggia senza microonde, perché è facile da trasportare e può essere collegato a un accendisigari. Tuttavia, lo sterilizzatore a vapore per microonde è piuttosto costoso.

L'uso della sterilizzatrice elettrica

Il principio è lo stesso della sterilizzazione a microonde: si tratta di sterilizzare biberon, tettarelle e qualsiasi altra attrezzatura al vapore. Il suo vantaggio è la sterilizzazione di nove bottiglie in una volta in 10-15 minuti. Alcuni modelli hanno l'estensione spegnimento automatico, che lascia il tempo per fare qualcos'altro. Tuttavia, questo tipo di dispositivo richiede molta acqua e un collegamento elettrico. Inoltre, il suo prezzo è più alto rispetto ad altri modelli di sterilizzatori.

Sterilizzazione con acqua bollente

Chiamato anche sterilizzazione a bagnomaria, questo metodo è il più antico ed economicoperché non richiede alcun investimento. Consiste :

  1. Usa una pentola grande o una pentola a pressione.
  2. Riempilo d'acqua.
  3. Portalo a ebollizione per almeno 15 minuti.
  4. Da immergere in capsule, anelli e flaconi per 15 minuti. Per ciucci e ciucci, attendi 5 minuti, poiché potrebbero deformarsi oltre questo tempo. Durante questa fase è necessario fare attenzione che i pezzi non tocchino la padella e non sfreghino l'uno contro l'altro per evitare che si rompano.
  5. Estrarre il materiale dall'acqua utilizzando una pinza.
  6. Chiudi velocemente le bottiglie con gli anelli.
  7. Mettetele in frigorifero per conservarle per 24 ore. Meglio ancora, si consiglia di mettere le bottiglie sterilizzate in una scatola per alimenti di plastica ermetica prima di metterle in frigorifero.

Con questo processo sono vietati prodotti chimici, soluzioni concentrate e detergenti abrasivi e antibatterici. L'unico aspetto negativo di questo metodo è l'alto rischio di ustioni. Questo può essere risolto aspettando che l'acqua si raffreddi prima di rimuovere biberon, tettarelle e altro.

Alcuni consigli pratici

  • Prima di qualsiasi pulizia e sterilizzazione delle attrezzature per l'infanzia, è importante lavarsi le mani con sapone e asciugarle con un panno pulito. Anche il piano di lavoro dovrebbe essere pulito.
  • Le bottiglie dovrebbero anche essere asciugate capovolte in modo che l'acqua non si accumuli sul fondo.
  • Se i dettagli sui tempi di azione e sui volumi d'acqua sono forniti nelle istruzioni della sterilizzatrice, è necessario osservarli.
  • Conservare le bottiglie sterilizzate fredde nella soluzione sterile per 24 ore e conservare le bottiglie sterilizzate calde in frigorifero.