Interessante

4 consigli per riparare una piscina gonfiabile

La piscina gonfiabile è un accessorio popolare per i bambini in estate. Non solo è facile da installare, ma richiede anche poca manutenzione. Tuttavia, il suo rivestimento può essere più o meno fragile a seconda della sua composizione, del suo spessore, ecc. Pertanto, la piscina gonfiabile è soggetta a buchi e perdite. Prima di sostituirlo, è meglio provare a ripararlo.

Ripara una piscina gonfiabile

Perché una piscina gonfiabile perde?

Una piscina gonfiabile deve affrontare molte aggressioni esterne. È il caso dell'uso di prodotti per la pulizia seguita dall'esposizione al sole, che accelera l'invecchiamento del rivestimento. Nel tempo, quest'ultimo diventa poroso e compaiono perdite. Sebbene questo fenomeno sia inevitabile, i suoi effetti possono essere ridotti prestando particolare attenzione ai prodotti da utilizzare. La maggior parte di loro sono effettivamente corrosivi.

Una piscina gonfiabile può essere perforata anche a contatto con il punta di una fibbia della cintura o un oggetto appuntito introdotto dai bagnanti stessi. Per evitare danni e godersi lunghe ore di nuoto, si raccomanda di rispettare le seguenti due regole:

  1. Pulisci i piedi prima di nuotare;
  2. Non mettere oggetti taglienti o appuntiti nell'acqua.

Si noti che la presenza di ghiaia o ciottoli sotto la piscina favorisce la comparsa di buchi e perdite d'aria. Infine, il graffi di gatto possono anche causare danni più o meno significativi alla bobina. Il modo più semplice per impedire loro di aggirarsi intorno alla piscina è fornire loro un punto d'acqua nel giardino.

Come trovi una perdita d'aria in una piscina gonfiabile?

Il modo più semplice per individuare un buco è quello diutilizzare acqua saponosa. Per eseguire questa tecnica è necessario:

  1. Sgonfiare leggermente la salsiccia;
  2. Applicare acqua saponosa sulla superficie utilizzando uno spruzzatore o una spugna.

Le bolle appariranno in punti perforati o strappati. Un controllo visivo è sufficiente per individuarli. Vale a dire, è possibile sostituire il detersivo per piatti con sapone da applicare direttamente sulla salsiccia.

Il metodo di immersione è anche efficace nel rilevare un buco. Tuttavia, la sua realizzazione è più restrittiva se si tratta di una piscina gonfiabile per adulti. L'obiettivo è immergere tutta o parte della salsiccia in acqua. Anche in questo caso, l'aspetto delle bolle aiuta a individuare la posizione delle perdite. Tuttavia, devi essere paziente mentre concentri la tua attenzione sull'operazione in corso, poiché il buco potrebbe passare inosservato. Inoltre, è necessario fare almeno due giri per essere sicuri di individuare i fori da riparare.

In alcuni casi sono necessari ulteriori controlli. La salsiccia si sgonfia quando non viene rilevata alcuna perdita d'aria? Si consiglia diispezionare le saldature del rivestimento o valvole di gonfiaggio. In questi due casi, le perdite possono essere:

  • Macchiato a orecchio (i fori provocano un leggero sibilo);
  • Visibile ad occhio nudo.

Quali sono le migliori tecniche per riparare una perdita?

Prima di riparare, si consiglia di pulire la superficie forata o strappata. In effetti, l'area intorno al buco è a volte unta, soprattutto sulla linea di galleggiamento. La prima tecnica è quella di utilizzare un kit di riparazione della piscina. È ideale per riempire buchi sul rotolo e sul rivestimento. Il kit di riparazione può essere composto da:

  • Un tubetto di colla progettato per essere applicato sia sott'acqua che fuori dall'acqua;
  • Toppe di diverse dimensioni e colori per passare inosservate dopo la riparazione.

Per tappare un buco nella salsiccia, si consiglia di procedere fuori dall'acqua. Inoltre, la superficie deve essere asciutta. Il cerotto deve quindi essere tagliato alla dimensione appropriata, ovvero tre volte la dimensione del foro. Una volta che il cerotto è stato incollato e poi applicato sulla zona, è necessario tenerlo in posizione per alcuni minuti. Passaggio successivo, lasciare asciugare la colla per tre ore. Trascorso questo tempo, non resta che rigonfiare la piscina gonfiabile e godersi le ore di nuoto. Nota che alcuni kit contengono cerotti autoadesivi.

Usa lo stucco è una buona opzione per riparare buchi e crepe. Inoltre, nulla impedisce di sostituire i cerotti con un pezzo di rivestimento. È anche possibile ritagliare un pezzo di giocattoli gonfiabili da spiaggia come la boa o la palla.

Come evitare perdite durante e dopo l'installazione della piscina?

Per preservare il rivestimento di una piscina gonfiabile, è ideale aprirlo in coppia durante l'installazione. Lasciarlo a terra quando non viene utilizzato potrebbe danneggiarlo. In effetti, animali domestici o uccelli possono danneggiarlo con i loro artigli. Altro consiglio da adottare assolutamente, posizionare uno o più tappetini sotto la piscina gonfiabile.

È probabile che alcune erbe crescano al di sotto e forino il rivestimento. Inoltre, i fogli di terra proteggono il terreno dall'umidità e dagli schizzi. Inoltre, si sconsiglia di utilizzare l'acqua di un pozzo per riempire una piscina gonfiabile. Può essere inquinato da nitrati, fosfati o anche sostanze organiche, che nel tempo danneggiano il liner. Una volta che la piscina è stata allestita, non è consigliabile indossare un anello o altri gioielli durante il nuoto. Se un oggetto metallico cade in acqua, è meglio recuperarlo immediatamente. Infine, l'inverno della piscina gonfiabile deve essere fatto con cura. Dopo l'evacuazione dell'acqua, è necessaria una pulizia completa. La piscina deve essere lasciata asciugare prima di riporla in un luogo protetto dalle intemperie.

La piscina inizia a deformarsi: cosa fare?

Una piscina gonfiabile si deforma per due motivi. Da un lato, il terreno può essere in pendenza. Poiché il rivestimento della piscina è fragile, c'è il rischio che si ribalti e / o si strappi. Mezzo centimetro è sufficiente per provocare la deformazione. D'altra parte, una piscina gonfiabile può inclinarsi a causa della natura del terreno. In effetti, non è consigliabile installarlo su terreno argilloso, sabbioso, impregnato d'acqua, riempito di fresco o situato sopra una falda freatica. Quali sono i rischi? Una piscina gonfiabile priva di stabilità può danneggiarsi o addirittura deteriorare il terreno sottostante.

Per raddrizzare una piscina gonfiabile, è necessario seguire i seguenti passaggi:

  1. Svuotare l'acqua dalla bacinella;
  2. Spostare la piscina;
  3. Identifica tu stesso la causa della deformità o chiama un esperto.

La soluzione ideale dipende dal tipo di problema riscontrato. A seconda del caso, avrai bisogno di:

  • Livellare il terreno installando una lastra di cemento;
  • Eseguire lavori di sterro;
  • Fermare eventuali perdite;
  • Pulire il terreno rimuovendo radici, spine o rami;
  • Stendi le pieghe sul fondo della bacinella partendo dal centro del tessuto della fodera verso i bordi.