Interessante

Rimuovere il lime dalla lavatrice con l'aceto

Affinché gli elettrodomestici, in particolare la lavatrice, funzionino correttamente e per un lungo periodo di tempo, la loro manutenzione deve essere eseguita regolarmente. La decalcificazione è una delle attività da eseguire per garantire il corretto funzionamento di un dispositivo di pulizia. Oltre ai prodotti chimici disponibili sul mercato, l'aceto bianco è anche un ottimo ingrediente per rimuovere facilmente il calcare incrostato.

Rimuovere il calcare dalla lavatrice

Da dove viene la calce incrostata sulle lavatrici?

Nel corso dell'utilizzo, gli elettrodomestici o gli accessori a contatto quasi permanente con l'acqua possono essere coperti da una traccia bianca. Questa è la pietra calcarea presente nell'acqua. Ricca di calcio e magnesio, l'acqua dura è essenziale per la salute umana, il che non è il caso dei dispositivi.

Il calcare è una roccia sedimentaria che comprende principalmente calcio, carbonato magnesio e qualche volta dolomite o da argilla. Questo minerale può essere formato dall'accumulo di frammenti di conchiglie o scheletri calcarei. In questo caso, è il file calcare organico. Può anche essere ottenuto per precipitazione chimica o biochimica del carbonato di calcio: è il calcare di origine chimica.

La roccia calcarea è riconoscibile dalla sua tinta bianca e dalla polvere che lascia al tatto. In generale, questo minerale viene utilizzato nel campo dell'edilizia o nel settore artistico. È visibile anche in acqua di rubinetto destinato all'uso domestico.

Prima che l'acqua li raggiunga rubinetti, attraversa la falda acquifera così come i diversi tipi di terreno dove è carico di sali minerali e oligoelementi. Questa composizione varia a seconda della natura dei terreni che attraversa. Inoltre, un'acqua che scorre attraverso a terreno calcareo genererà un file acqua dura mentre un altro che passa suoli cristallini è classificato come acqua dolce. Quindi, affinché l'acqua sia potabile e senza rischi per la salute, deve essere filtrata in un impianto di acqua potabile. La sua consegna può continuare alle famiglie.

Perché è fondamentale combattere il calcare delle lavatrici?

Quando l'acqua viene riscaldata o evapora con il calore, a parte del calcare si solidifica e formare un file deposito biancastro nelle tubazioni dell'elettrodomestico o nelle tubazioni. Riguarda scala. Quest'ultimo danneggia le installazioni, ha un effetto negativo sulle prestazioni del dispositivo e provoca alcuni disagi all'utente.

Anche se il calcare non causa conseguenze negative per la salute, una quantità eccessiva di calcare ha un'influenza considerevole sulla durata dei dispositivi. Questo minerale ha il potere di ridurre la pressione nelle tubazioni e quindi, per influenzare il rivolo d'acqua che esce dal rubinetto. Se la resistenza di una lavatrice o di qualsiasi altro elettrodomestico è bloccata dalla calce, la sua il tempo di riscaldamento aumenterà, che aumenterà anche i costi energetici e la bolletta energetica.

Inoltre, viene sottoposto a un dispositivo che è mal mantenuto e impregnato di calcare malfunzionamento e un bassa longevità rispetto ad altri regolarmente mantenuti. È bene sapere che la calce può portare al rilascio di cattivi odori in lavatrice. Quindi, per essere sicuri di godersi la lavatrice il più a lungo possibile, è importante eliminare frequentemente il calcare e ammorbidirlo nell'acqua utilizzando prodotti adatti.

Come rimuovere il calcare dalla lavatrice con l'aceto bianco?

Per evitare di ritrovarsi con bucato ancora più sporco ed emettere un cattivo odore quando esce dalla macchina, si consiglia di eliminare il più rapidamente possibile il calcare. Per una manutenzione ottimale, è importante pulire tutte le parti della lavatrice con aceto bianco almeno una volta ogni due mesi.

L'aceto bianco è uno degli ingredienti miracolosi in termini di manutenzione domestica. Quindi, da solo, è già efficace. Tuttavia, se la superficie da pulire è abbastanza sporca, è opportuno combinarla con bicarbonato di sodio per ottenere risultati ottimali. Il bicarbonato, infatti, è anche un prodotto particolarmente richiesto nella pulizia per le sue proprietà disincrostanti e disinfettanti.

  • Decalcificare il cestello della lavatrice
  1. pagare 1 l di aceto bianco e una tazza di bicarbonato di sodio nel tamburo;
  2. Avvia la macchina 90° per uno o due minuti, arrestare il dispositivo e attendere un'ora;
  3. Ricomincia lavatrice e versare una seconda volta 1 litro di aceto bianco ;
  4. Eseguire un secondo lavaggio a 90° rimuovere i residui residui;
  5. Rimuovere i residui ostinati dagli angoli difficili con un panno pulito inumidito con aceto bianco, sciacquare e asciugare con un panno pulito.
  • Effettua la manutenzione delle altre parti della lavatrice

I filtri dovrebbero essere puliti almeno una volta ogni tre mesi. Per farlo :

  1. Interrompere l'approvvigionamento idrico;
  2. Rimuovere il tubo di carico dell'acqua;
  3. Strofinare i filtri posti alle estremità con un pennello imbevuto di aceto bianco diluito;
  4. Riposizionare ogni elemento dopo la pulizia.

Il tubo di scarico dell'acqua della lavatrice deve essere pulita anche insieme agli altri articoli. La rimozione di sporco e / o depositi di calcare deve essere eseguita una o due volte all'anno. La sostituzione può essere essenziale nel caso in cui l'accessorio sia difettoso. È lo stesso per filtri che deve essere modificato in base alla frequenza di utilizzo della macchina.

Come sbarazzarsi dei cattivi odori da una lavatrice?

In generale, una lavatrice che emana cattivi odori è infestata da muffa. Possono essere ospitati in luoghi inaccessibili. Per sbarazzartene, devi solo:

  1. Pulite i tubi di scarico con uno scovolino imbevuto di una soluzione di aceto bianco e bicarbonato di sodio;
  2. Smontare la parte della macchina dove gli odori sono persistenti;
  3. Raccogliere la lanugine bloccata nella vasca di lavaggio;
  4. Pulisci la vasca di lavaggio e la parte posteriore del tamburo con aceto bianco ;
  5. Versare alcune gocce di olio essenziale di melaleuca sugli elementi precedentemente puliti.

Per ottimizzare la longevità della lavatrice, è necessario intraprendere alcune azioni quotidiane. Tra le altre cose, è importante lasciare aperta la porta dell'apparecchio dopo ogni lavaggio per prevenire la formazione di muffe e ventilare l'interno. È anche necessario per pulire la guarnizione della porta dopo ogni lavaggio per asciugare l'umidità e rimuovere lo sporco ostinato.