Interessante

Prepara salviette detergenti riutilizzabili

Uno stile di vita eco-responsabile implica il divieto di prodotti monouso dalla vita di tutti i giorni. Le salviettine monouso sono un grande investimento e danneggiano l'ambiente. Optare per prodotti riutilizzabili è quindi una soluzione economica ed ecologica. Le salviettine lavabili sono molto utili per le faccende domestiche. Sono anche usati nei rituali di bellezza e nel bagnetto.

Salviette detergenti in microfibra

Perché sbarazzarsi delle salviettine usa e getta?

Il salviettine per la pulizia sono elementi essenziali di tutti i giorni. Sono utili per la pulizia, ma anche per la pulizia della pelle sensibile. Usare regolarmente una grande quantità di salviettine usa e getta che finiscono nella spazzatura, tuttavia, lo è sinonimo di rifiuti. In effetti, con la moltitudine di faccende domestiche, i rituali di bellezza mattutini e serali e il bagno del bambino, l'acquisto di diverse confezioni di salviettine a settimana o al mese rappresenta un spesa pesante. Inoltre, le salviettine usa e getta sono dannose per l'ambiente. Oltre al loro costo elevato, contengono effettivamente prodotti chimici aggressivi come la candeggina. Inoltre, generano una notevole quantità di rifiuti. Nota che la creazione di salviettine riutilizzabili lo rende possibile risparmiare. Inoltre, le salviettine lavabili fatte in casa sono impregnate di ottimi detergenti e disinfettanti naturali. Sono quindi ultra efficaci nell'uso domestico e possono sostituire facilmente le salviettine usa e getta.

Scegliere il tessuto delle salviette

La scelta del tessuto per realizzare le salviettine è fondamentale. In linea di principio, deve essere scelto in base all'uso: salviettine per la casa, salviettine struccanti o salviettine per neonati. La capacità di assorbimento e la morbidezza sono criteri fondamentali.

Le salviette per la pulizia della casa sono generalmente realizzate con tessuto di recupero (vecchia maglietta e vecchie lenzuola). Il Tessuto spugnoso è apprezzato per le sue proprietà ultra assorbenti. Inoltre, il spugna in microfibra e quelli a base di poliammide sono consigliati per la pulizia con acqua o una sostanza liquida. Il microfibre di poliestere fare una salvietta antipolvere ad alte prestazioni. Un solo tessuto è sufficiente per realizzare questo tipo di panno.

La produzione di salviettine struccanti e salviette per neonati tuttavia richiede un file scelta di materiale ultra morbido. È ideale fornire due tessuti per ottenere un doppio spessore. Il tessuti in spugna organica sono altamente raccomandati. Una spugna di cotone microadatto per la pelle fragile del viso e anche quella di un bambino. È spesso il doppio degli altri tessuti e quindi più assorbente. Tuttavia, non è più dolce di un file micro spugna di bambù o lyocell. Altrimenti il ​​file Jersey le magliette super morbide fanno il trucco molto bene.

L'manutenzione di un panno di salviette è anche da prendere in considerazione prima di fare una scelta. Il materiali resistenti e lavabili ad alta temperatura sono da preferire. D'altra parte, i tessuti soffici non sono raccomandati.

Prepara salviettine detergenti riutilizzabili all-in-one

Sul mercato è disponibile una gamma di prodotti usa e getta per la pulizia di tutta la casa. Il soluzioni sostenibili e naturali sono però molto di più salutare, economico e pratica. Crea le tue salviettine lavabili evita l'uso di elementi chimici. È quindi possibile utilizzare salviettine all-in-one riutilizzabili che non contengono prodotti tossici dovunque in casa e quasi qualsiasi superficie. Puliscono le macchie di cibo sul piano di lavoro e tutto lo sporco in cucina (lavello, frigorifero, microonde, pavimento, rubinetto, ecc.). Nel bagno estraggono il calcare dal lavabo, rubinetti, specchio e box doccia. Le salviettine detergenti riutilizzabili sono efficaci anche per lucidare acciaio inossidabile, linoleum, piastrelle, vetro, porcellana e vari altri oggetti.

Inoltre, il ingredienti naturali sono molto apprezzati inlavori domestici grazie a loro proprietà detergenti, disinfettanti, sgrassanti e deodoranti. La ricetta consiste nel mescolare:

  • 250 ml di acqua bollita o filtrata;
  • 250 ml di aceto bianco;
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio;
  • 15 gocce di olio essenziale di limone;
  • 10 gocce di olio essenziale di eucalipto globulus;
  • Da 5 a 10 gocce di olio essenziale di lavanda.

Per realizzare le salviette è fondamentale riunire:

  • Diversi pezzi di tessuto tagliato. Il numero varia in base alle esigenze e il materiale secondo le preferenze: da vecchi fogli tagliati o altro tessuto di cotone per maggiore comfort e morbidezza. Questi tessuti hanno una dimensione media di 25 cm x 25 cm.
  • UN contenitore in vetro con coperchio ermetico, ad esempio un barattolo grande da 1 litro, per contenere tutto. È vietato utilizzare scatole di plastica.

Gli ingredienti vanno messi nel contenitore. Agitare poi il barattolo permette di amalgamare bene il tutto. Dopo aver messo tutti i fazzoletti nel contenitore, chiudere il barattolo e capovolgerlo per inzuppare bene le salviette.

Continuano per 10 giorni prima di rinnovare la miscela. Un luogo protetto dalla luce, invece, aiuta a mantenere le proprietà degli oli essenziali. Le salviettine devono essere ben strizzate prima di ogni utilizzo. Dopo l'uso, una salvietta viene lavata in acqua pulita o in lavatrice e poi deve essere rimessa nel barattolo quando è asciutta.

Prepara salviettine per neonati o per il viso riutilizzabili

La pelle del viso e quella di un bambino è naturalmente fragile, quindi è imperativo scegliere tessuti ultra morbidi. Fare una salviettina su due lati richiede due pezzi di tessuto. Morbide e assorbenti, le flanelle di cotone e le spugna sono quindi perfette per la pulizia dei bambini. Inoltre, a panno lavabilein tencel si consiglia di asciugare il viso, quello di bambù e quello di cotone per rimuovere il trucco. Ecco il metodo di produzione:

  1. Lavare i tessuti prima di trasformarli in una salvietta. Tendono a restringersi dopo il lavaggio;
  2. Disegna le perpendicolari sui tessuti scelti usando una penna e un righello o un motivo;
  3. Taglia il tessuto in base alla forma (rettangolo o quadrato) e alla dimensione desiderata. Le dimensioni medie di questo tipo di salviette sono 10 cm x 10 cm più un margine di cucitura;
  4. Metti insieme i due pezzi di stoffa sul rovescio;
  5. Pin il set;
  6. Assembla i due pezzi usando a macchina da cucire (con o senza punto zigzag) o una macchina tagliacuci per una maggiore velocità;
  7. Tagliare la salvietta su due lati in modo pulito rimuovendo il margine di cucitura, i fili in eccesso e la lanugine e facendo attenzione a non tagliare i fili di cucitura.