Interessante

Perché e come si usa il sale per lavastoviglie?

Il sale per lavastoviglie viene utilizzato soprattutto per ammorbidire l'acqua dura che a volte conferisce ai piatti una finitura poco attraente attraverso tracce o strati di calcare. Le lavastoviglie sono generalmente dotate di un addolcitore d'acqua che evita questi inconvenienti per stoviglie più pulite, scintillanti e senza macchia.

Usare il sale per lavastoviglie

Quando usare il sale per lavastoviglie

L'uso del sale per lavastoviglie è necessario quando l'acqua che alimenta la macchina è moderatamente o fortemente concentrata calcare e in magnesio. In questa situazione, l'acqua è detta "dura", mentre l'acqua "dolce" è debolmente concentrata. La durezza dell'acqua varia da regione a regione. Tuttavia, in gran parte dell'Europa, ad esempio nel Regno Unito, l'acqua è notevolmente dura.

Quando l'acqua dura viene riscaldata oltre i 60 ° C, provoca la formazione di calcare e scala, sedimenti suscettibili di danneggiare le stoviglie. Nelle zone con acqua dura, l'uso di una lavastoviglie richiede quindi un addolcitore d'acqua incorporato che dovrà essere ricaricato regolarmente con cloruro di sodio puro presentato sotto forma di sale per lavastoviglie. L'addolcitore deve essere prima adattato al grado di durezza dell'acqua.

Come funziona un addolcitore d'acqua

L'addolcitore dell'acqua aiuta a prevenire i depositi di calcare nella lavastoviglie. Ha una resina sintetica che scambia ioni e su cui si attaccano le particelle di calcare e il magnesio. Ad un certo punto, la resina si satura e deve essere rigenerata. Qui è dove il sale per lavastoviglie, noto anche come " sale rigenerante ". Più l'acqua è dura, più sarà necessario rinnovare l'addolcitore utilizzando il sale per lavastoviglie. Il livello dell'addolcitore dell'acqua viene solitamente impostato quando si installa la lavastoviglie.

Saper scegliere il giusto sale per lavastoviglie

Il giusto sale per lavastoviglie viene scelto in base alle esigenze. È così possibile decidere tra un prodotto di polvere, nel Tavoletta, nel liquido o anche in baccelli. Queste diverse presentazioni differiscono in termini di preferenze di convenienza, ma anche in base alle esigenze. Compresse, liquidi e capsule di risciacquo scivolano nei serbatoi a loro destinati, il che consente un'efficienza ottimale poiché l'acqua di lavaggio circola attraverso questi scomparti. Bisogna inoltre essere consapevoli che in generale i produttori di lavastoviglie consigliano un marchio specifico, perché durante le fasi di collaudo dell'apparecchio, quest'ultimo si è dimostrato più efficiente rispetto ad altri.

Il sale per lavastoviglie deve contenere almeno il 99,5% di cloruro di sodio puro (NaCl). È quindi preferibile utilizzare sale per lavastoviglie di alta qualità e raffinato per garantire la durata e il buon funzionamento della macchina. In questo modo si evitano tracce biancastre e depositi di calcare su piatti, tazze e altri utensili da cucina. Inoltre, sale per lavastoviglie sotto forma di grani grossolani costituisce il scelta migliore. Queste due caratteristiche garantiscono una produzione di salamoia omogenea, particolarmente vantaggiosa per la lavastoviglie.

Prima di mettere le stoviglie nell'apparecchio, è generalmente opportuno utilizzare un detersivo, uno sgrassatore, un prodotto protettivo per bicchieri, liquido detergente antibatterico e sale per lavastoviglie. Diversi prodotti sono disponibili in commercio, ma i più efficaci sono il sale rigenerante e il detergente. È anche possibile trovare il sale in pastiglie, particolarmente indicato per acque dolci, moderatamente dure o anche dure. È anche possibile, e persino consigliato, aggiungere una quantità extra di sale all'interno del contenitore del sale della lavastoviglie quando l'acqua è dura o anche molto dura.

Sapere come usare il sale per lavastoviglie

Una lavastoviglie è solitamente dotata di un addolcitore d'acqua. Per l'acqua dura, che di solito è il caso in Francia, è necessario riempire l'addolcitore con sale per lavastoviglie. Il serbatoio del sale della lavastoviglie deve essere ricaricato regolarmente per essere operativo ogni volta che lo si lava. A seconda del modello, una spia o / e un suono indicano se il serbatoio è vuoto.

Ecco i passaggi da seguire quando si utilizza il sale per lavastoviglie:

  1. Rimuovere il cestello inferiore dalla lavastoviglie per avere accesso al serbatoio del sale : il cestello deve essere completamente rimosso e talvolta è necessario sollevarlo leggermente per staccarlo. Il serbatoio si trova solitamente al di sotto di quest'ultimo e di lato. Se non c'è il serbatoio, la lavastoviglie potrebbe non avere un addolcitore d'acqua incorporato.
  2. Rimuovere il tappo del serbatoio e controllare il livello dell'acqua : Gli addolcitori d'acqua hanno un tappo che deve essere chiuso saldamente dopo ogni utilizzo. Per utilizzare l'apparecchio per la prima volta, è necessario prima riempire d'acqua il serbatoio dell'addolcitore. Dopo il primo utilizzo, l'addolcitore deve sempre contenere un po 'd'acqua. Pertanto, non sarà più necessario riempirlo.
  3. Aggiungere solo sale per lavastoviglie nel serbatoio dell'addolcitore : Questo prodotto è disponibile nei negozi di alimentari, supermercati, negozi di ferramenta o su Internet. La marca di sale per lavastoviglie consigliata dal produttore della lavastoviglie è l'ideale. Tuttavia, tutti i sali rigeneranti possono fare il trucco. Il sale da cucina o il sale marino non sono adatti alla lavastoviglie in quanto contengono additivi in ​​grado di aumentare la durezza dell'acqua e che possono intasare l'apparecchio a causa della loro consistenza molto fine.
  4. Versare il sale rigenerante nella vasca utilizzando un imbuto : Il volume del serbatoio varia a seconda della lavastoviglie e non esiste una dose precisa per questo processo. Il serbatoio può essere riempito completamente in quanto contiene solo acqua, che creerà acqua salata che rinfrescerà il processo chimico in corso all'interno dell'addolcitore incorporato. Usare un imbuto è un trucco per evitare schizzi. Invece di mettere quest'ultimo nella vasca, è meglio tenerlo appena sopra per non bagnarlo, come se lo facesse, il sale non passerebbe correttamente.
  5. Pulire il sale in eccesso versato intorno alla vasca: Se dal serbatoio è stato versato del sale rigenerante, rimuoverlo con un panno umido. La quantità versata nella vasca rimarrà lì e non verrà mai a contatto con le stoviglie. Si fonderà con l'acqua per pulire le posate. La rigenerazione dei residui di sale fuoriusciti dalla vasca non danneggerà le stoviglie. Tuttavia, possono sporcarli o salarli un po 'durante il ciclo. È anche possibile avviare un ciclo di risciacquo senza stoviglie per rimuovere i residui di sale dall'apparecchio.
  6. Riavvitare saldamente il tappo : Riposizionare il tappo del serbatoio assicurandosi che sia ben stretto. Se quest'ultimo si apre durante il ciclo e lascia entrare il detersivo nella vasca, la macchina potrebbe danneggiarsi.
  7. Riportare il cestello inferiore nella posizione originale: Dopo che il tappo del serbatoio è stato stretto saldamente, il cestello inferiore può essere riposizionato e le stoviglie possono essere lavate.

In assenza di un testimone che indichi la mancanza di sale, è preferibile riempire almeno la vasca una volta al mese o almeno quando i piatti iniziano a mostrare macchie.